ULTIMA - 22/10/18 - STASERA A BARDOLINO IL POSTICIPO PREONDA - ACADEMY

Si gioca questa sera a Bardolino, con fischio d'inizio alle ore 21, la gara del girone A di Terza categoria valida per la quinta giornata d'andata, tra il locali del Preonda di mister Robert Banovic e l'Academy PescantinaSettimo. Dirigerà la partita il signor Nicola Mazzi della sezione di Verona. Concentrato il presidente-giocatore Nicolò
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

19/1/18
GALVANI (GARGAGNAGO): "BASTA COL PROTAGONISMO ARBITRALE!"

E' arrabbiato e deluso, il bomber del Gargagnago Mattia Galvani, per come è andata la partita di domenica scorsa, valida per il girone A di Seconda categoria, che vedeva la sua squadra ospite del Real Lugagnano, incontro che, a suo dire, è stata condizionata da una pessima direzione arbitrale (documentabile anche tramite il filmato della partita registrato dalla società di casa). "Dopo sei minuti dall'inizio della partita - dice Galvani - ho concluso a rete a botta sicura, il portiere resta immobile e la palla sta per entrare ma un giocatore del Real Lugagnano, con una splendida parata di mano, salva il gol. Il direttore di gara, nell'occasione, è stata l'unica persona a non aver visto l'episodio e la partita è proseguita tra lo stupore generale. Nel secondo tempo, dopo un fallo molto dubbio, il Real Lugagnano è passato in vantaggio su un colpo di testa da palla inattiva e poi ha dilagato con altre due reti. Nella seconda parte di gara il direttore di gara ha perso maggiormente il controllo della partita espellendo un giocatore per parte. Ma il bello arriva a 5 minuti dal termine quando vengo atterrato in area e mi procuro un rigore ineccepibile. Oramai la partita era finita e il risultato di 3 a 0 non ci dava speranze di recupero ma mentre sto calciando il penalty vengo provocato dal portiere locale. Questo non gli impedisce di segnare ma l'arbitro decide, vista la grande importanza del rigore, di farlo ripetere. Mi appresto a calciare nuovamente ma vengo ancora provocato dal portiere avversario. Segno ancora ed esasperato rispondo alle provocazioni del loro portiere con il medesimo tono usato da lui stesso. Ecco però che nuovamente si erge a protagonista di giornata il direttore di gara che decide di espellermi. La partita finisce qualche minuto dopo sul 3 a 1 per loro. La loro superiorità non si discute ma noi giocatori siamo tutti stanchi di queste manie di protagonismo di alcune giacchette nere. Le persone, sopratutto nei dilettanti, fanno grandi sacrifici per poter divertirsi giocando insieme a calcio ma quando questi personaggi si comportano in questo modo ti passa la voglia di fare tutto. Chiedo scusa per lo sfogo ma queste sono cose inaccettabili. Ora mi tocca stare fuori due domeniche per un episodio che forse poteva essere valutato con più buon senso".

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire