ULTIMA - 26/5/18 - S.GIOVANNI LUPATOTO AL 4° TURNO, BATTUTA LA CALIDONENSE (2-1)

Continuano a stupire i biancorossi del presidente Daniele Perbellini che, dopo aver liquidato 3 a 0 domenica scorsa a Sarego la Seraticense, con in panca per l'ultima volta mister Andrea Sirio Manganotti, che si è dimesso poche ore dopo lo spareggio che ha portato i "lupi biancorossi" al 3° turno dei play-off di Promozione, si sono
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

12/2/18
EMILIO COVELLO SI CONGEDA DAL RIVOLI CON UNA VITTORIA

Dopo averlo battuto in Coppa Verona nel girone di qualificazione, l'USD Rivoli 1964 di mister Mario Rossi si ripete anche in campionato, piegando il Quinzano di mister Davide Pegoraro sempre col punteggio di 4 a 2, ma questa volta in casa propria. Aveva aperto le marcature bomber Riccardo Cappagli con un bolide imparabile alla Gigi Riva scagliato da 35 metri che si insaccava all’incrocio dei pali. Al 40° i rossoblu raddoppiano con Tomas Vaccaretto che trasforma un rigore. Al 67° Gabriele Gantes riduce le distanze e riapre la partita. Al 70° Zaki Akantor potrebbe triplicare ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa. Mister Mario Rossi fa entrare l'ex Polisportiva La Vetta Giovanni Nalin e gli dice: “Entra, scendi sulla destra e fai goal!”. Dopo venticinque secondi il giocatore classe 1994 attua alla perfezione le indicazioni del mister incuneandosi in area dalla destra e segnando di piatto il 3 a 1 spiazzando il portiere ospite. Passano solo due minuti e Nalin si ripete portando i locali sul 4 a 1. All’80° ancora Gantes accorcia le distanze per il Quinzano trasformando il rigore del 4 a 2. All’85° il centrocampista rossoblu Emilio Covello semina il panico in difesa e sfiora di un soffio il 5 a 2 con la palla che esce a lato sul secondo palo a portiere oramai battuto. Il giocatore avrebbe meritato ieri il goal e a fine partita tutti i giocatori rivolesi abbracciano Emilio Covello, trentasettenne giocatore ex Rende e Udinese, che ha indossato per l’ultima volta le scarpe da calcio e che lascia i rossoblu per tornare dalle sue parti per lavoro. “Una bella soddisfazione” risponde al cronista Emilio Covello “aver militato in questa splendida squadra, formata da persone meravigliose, e conservare come ultimo ricordo una bella vittoria in campionato”.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire