ULTIMA - 15/8/18 - BUON FERRAGOSTO A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione di ...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

15/5/18
IL D.S. NICOLA BONOMI LASCIA IL LESSINIA

La retrocessione del Lessinia in terza categoria ha lasciato il segno in casa gialloblu, il morale č a terra e il diesse Nicola Bonomi, che si prende un anno di pausa, fa le sue riflessioni sulla sfortunata annata: "Sono molto amareggiato per il risultato sportivo ottenuto dal Lessinia quest'anno ma sono convinto che č stato frutto di tanti fattori (infortuni di ragazzi importanti, cambio mister, tanti nuovi arrivati da amalgamare e inoltre essere stati inseriti nel girone del lago č stato imbarazzante e dispendioso per la distanza) che hanno contribuito alla retrocessione. Spiace perchč il sottoscritto, con la benedizione del presidente Matteo Guglielmini, aveva costruito qualcosa che in altri anni non avevamo, ovvero un gruppo di calciatori ricco e dal tasso tecnico che assolutamente non vale il penultimo posto finale in classifica. Ma il calcio č fatto di tanti altri fattori che vengono a crearsi durante la stagione, e tutti, io per primo, dobbiamo prenderci le nostre responsabilitā e farne tesoro per il futuro. Volevo ringraziare tutti gli splendidi ragazzi che hanno accettato di far parte del Lessinia. Ringrazio anche il mister iniziale, Rino Sestan, con il quale si č instaurato un bel rapporto professionale e che gode tutt'ora di tutta la mia stima calcistica. Ringrazio il presidente per l'opportunitā datami e auguro il meglio per il futuro alla societā gialloblu. Fare il direttore sportivo č un compito non facile e farlo a Velo veronese č ancor pių complicato. Ora mi godo la nascita del mio secondo figlio Amedeo ma sono convinto che prima o dopo la motivazione giusta mi tornerā, ne sono certo, perchč senza calcio non so proprio stare".

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire