ULTIMA - 19/7/18 - INTREPIDA, SAVAL, SAMBONIFACESE E GABETTI SONO IN SECONDA

Novità nei ripescaggi nel Campionato di 2^ Categoria. Ora i posti disponibili sono saliti a 27 (oltre alle società vincenti i propri gironi ed i rispettivi play off, per il definitivo completamento degli organici si attende la graduatoria delle domande di ripescaggio una volta scaduti i termini). Le società finora ammesse (vincenti Coppa
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

27/6/18
ANDREA CATELLANI RESP. PRIMAVERA E SQUADRE NAZIONALI CHIEVO

L'A.C. ChievoVerona comunica che l'ex attaccanteAndrea Catellani, dal 1° luglio 2018, ricoprirà il ruolo di Responsabile di tutte le squadre nazionali gialloblù: Primavera, Under 17, Under 16 e Under 15. Da parte di tutta la società, un caloroso benvenuto ad Andrea e un grande in bocca al lupo per questo nuovo incarico. Andrea Catellani nasce a Reggio Emilia il 26 maggio 1988. La sua carriera da calciatore inizia nelle formazioni giovanili della Reggiana, squadra con la quale fa il suo esordio a diciotto anni in Serie C2 nella stagione 2005-06, al termine della quale collezionerà 18 presenze e la sua prima rete da professionista. Due stagioni più tardi conquisterà la promozione in Serie C1 contribuendo con 6 reti in 29 presenze. Il suo esordio in serie B avviene la stagione seguente con la maglia del Modena, che lo acquista in comproprietà con il Catania: con la formazione modenese, in due stagioni, realizza 16 reti in 68 presenze. Dopo un anno trascorso a Sassuolo, l'attaccante emiliano torna a Catania ed il 30 giugno 2011 scende in campo per la prima volta in Serie A nella 2^ giornata di campionato in un match dei rossoblù contro il Siena. In quella stagione realizza anche il primo gol nella massima serie contro il Parma. Torna a Sassuolo la stagione successiva e con i neroverdi si rivela vero e proprio protagonista della storica promozione in Serie A degli emiliani. Per le tre stagioni successive si unisce allo Spezia e con questi colori, nel campionato di Serie B 2014-15, conquista la nomina di miglior marcatore del torneo cadetto grazie alle 19 reti siglate in 38 partite. L'attaccante termina la sua carriera, dopo una parentesi a Carpi, nella Virtus Entella: è per questo club che muove i primi passi da scout prima di superare a pieni voti l'esame di direttore sportivo. (D.P.)

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire