ULTIMA - 20/10/18 - ROSSI (OLIMPIA PONTE CRENCANO): “CI SERVONO 50-52 PUNTI!”

L’ex “golden boy” del Ravenna, Giordano Rossi da Isola della Scala, classe 1980, affronta il suo 2° anno da trainer sulla panca dell’Olimpia Ponte Crencano, che milita nel girone “B” di 2^ categoria, con una buona dose di ottimismo. Prima di approdare ai “geniali pontieri” del presidente Roberto Donà e del vice Gabriele Ferrari, Rossi ha guidato
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

16/7/18
CON LORENZO PARATA COR-REALE!

Nella vita di tutti i giorni ambisce al patentino di agente immobiliare; alla domenica si tuffa da un palo all’altro. E, così, fin da bambino. Anche se…:”Io, per la verità” chiarisce Lorenzo Correale, portiere del Real San Massimo, classe 1997, “ho esordito come attaccante. Poi, in una partita serviva uno che andasse in porta, e il mister indicò nel sottoscritto il candidato alla saracinesca”. Lorenzo si forma nelle giovanili del Team Santa Lucia Golosine: “Ho avuto come maestro Gino Carli, poi, negli Juniores d’Elite Carletto Salardi. Non sono molto alto, ma in compenso, chiamo molto la difesa, le uscite sono il mio forte, avanzando anche fino quasi a centrocampo. No, reti non ne ho mai firmate: sì, un rigore, da Giovanissimo, l’ho calciato e quella volta mi andò bene, ma poi non ho avuto più occasione di cimentarmi dalla lunetta degli 11 metri”. Il suo idolo, da buon interista impenitente, è Julio Cesar: “Il mio momento di gloria” continua Lorenzo “l’ho vissuto in porta a Castelnuovo: si era infortunato il più navigato (1985) Andrea Donatoni, e io ho contribuito alla salvezza in Prima categoria dei “nero-verdi del basso Garda” assieme, ovviamente, a tutti i miei compagni e a mister Fabrizio Gilioli. L’hanno scorso sono arrivato a San Massimo, giocandomi il posto di titolare con Riccardo Perandini. Per la nuova stagione, dovrò fare valere tutta la mia forza!”. Un Real San Massimo, che con Correale vuol proprio diventare…Reale e …Real: “A prima vista, la “rosa” è ben assortita e competitiva. L’obbiettivo richiesto ai nostri mister, il paraguagio Gregory Donadel e Roberto Sorio è il raggiungimento di una posizione play off. Noi, di sicuro, ce la metteremo tutta per non deludere il presidente Luciano Morando”.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire