ULTIMA - 18/8/18 - IL POVEGLIANO E' PRONTO PER UNA NUOVA SFIDA

Dopo aver salutato mister Marco Pedron, passato in Eccellenza alla guida del San Giovanni Lupatoto, per il Povegliano del presidente Moreno Fabris è partita una nuova stagione nel campionato di Promozione sotto la guida di mister Lucio Beltrame. Del mercato delle "libellule biancazzurre" ne parliamo con il diesse Flavio Dal Santo: "Abbiamo
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

18/7/18
GIORDANO ROSSI “GENIALE PONTIERE” A 360 GRADI!

Giordano Rossi, classe 1980, l’ex trequartista, genio e sregolatezza, l’ex “enfant prodige” del Ravenna – i giallo-rossi allora militavano in serie B, e Rossi era una sicura promessa, arrivata in Romagna dopo essere stato nel L.R.Vicenza, ma cresciuto in quel Legnago Salus del presidente, l’avvocato France Salvatore – non lascia l’Olimpia Ponte Crencano (dopo aver debuttato in categoria come coach due stagioni fa al servizio del neo-promosso ora in 1^ categoria ASD Concamarise), ma, addirittura raddoppia. Riconfermato sulla panca dei gialloblu di 2^ categoria, “Giordy” – ex Cremonese, Alessandria ed Isernia di serie C; ma anche di Legnago, Sommacampagna, Casaleone, Suzzara, Salò, San Martino-Speme, Marmirolo di Mn, SanguinettoVenera – oggi vuole trasmettere tutto il suo grande bagaglio di esperienza accumulato attraverso le esperienze vissute in Australia, quando ha lavorato per il Milan. “D’accordo con l’Olimpia Ponte Crencano” spiega Rossi, con in braccio il rumoroso Geremia (2 anni e 5 mesi) e vicino alla compagna Federica, “nell’arco di 3 anni vogliamo salire in Prima categoria e portare a 250 i ragazzini del settore giovanile. D’accordo con Il Comune, grazie a uno sponsor importante, attendiamo un altro campo (il 3°) in sintetico”. Nel vivaio gialloblu è prevista anche la figura di un preparatore atletico: “Agirà per tutte le squadre, mentre ogni squadretta avrà due mister, ci saranno a disposizione 3 preparatori dei portieri, mentre io avrò il compito di svolgere il ruolo di supervisore e presiederò i Corsi di formazione, quelli in via di stipula con l’Hellas Verona, di cui stiamo per essere affiliati”. Un progetto davvero ambizioso: “Sì, anche perché a Verona una struttura - dotata di 3 campi da gioco - così importante non esiste. Ho scelto l’Olimpia Ponte Crencano perché ho trovato dirigenti, persone che hanno capito l’importanza del mio progetto e come si può, partendo dalla voglia del sottoscritto, migliorare ogni giorno di più nel calcio e in tutto quello che gli ruota attorno. Solo in tal modo si può diventare uno dei Settori Giovanili di spicco e di riferimento del Veronese”.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire