ULTIMA - 20/4/19 - LA VIRTUS VERONA CERCA OGGI A FANO TRE PUNTI SALVEZZA

Operazione Fano iniziata: la Virtus Verona è partita ieri alla volta delle Marche dove oggi alle ore 16.30 si giocherà una fetta di salvezza nello scontro diretto in programma allo stadio "Mancini" di Fano. Prima di partire, l'allenatore rossoblu Luigi Fresco ha così commentato la vigilia del match: "Se vinciamo mettiamo una serie ipoteca
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

10/2/19
ANCORA UNA VOLTA LA VIRTUS GETTA AL VENTO I 3 PUNTI

È stata un partita piacevole e ricca di emozioni, quella vista ieri allo Stadio Libero Liberati di Terni, con la Virtus Verona di mister Gigi Fresco che incredibilmente, ancora una volta, getta al vento i tre punti nei minuti di recupero. Tra Ternana e Virtus Verona finisce così 2 a 2 con i rossoblu che, come domenica scorsa, avrebbero meritato la vittoria. Rossoblu subito pericolosi con Paolo Grbac che salta Russo, ma Gagno blocca la conclusione. Poco dopo va al tiro Nolè ma la palla termina a lato. La squadra locale di mister Calori è in difficoltà e così arriva il vantaggio dei rossoblu veronesi. Paolo Grbac recupera palla e la mette al centro per Grandolfo che con una bella girata al volo di sinistro mette in rete l'1 a 0 Virtus. La Ternana non riesce a reagire e sembra in balia degli ospiti. La squadra di Calori prima della chiusura della prima frazione rimane pure in dieci uomini per l'espulsione di Castiglia. I rossoverdi hanno un sussulto con Vantaggiato che su calcio di punizione centra la traversa. Nella ripresa Fazio appoggia indietro al portiere Gagno il quale liscia il pallone che si insacca in rete per lo 0 a 2 della Virtus Verona padrona del campo. Sembra oramai tutto deciso, doppio vantaggio ed un uomo in più, con i tifosi rossoverdi che fischiano i propri giocatori, ma al 56° minuto Fazio mette in mezzo e Pobega mette dentro la rete che riapre la gara. I rossoblu di Fresco abbassano il baricentro e cercano di difendere il risultato dall'affannoso assedio rossoverde che però non crea pericoli al numero uno ospite Chironi. Nei minuti di recupero, i rossoverdi si procurano un calcio d'angolo, Frediani mettein area e Pobega trova un incredibile rovesciata per il 2 a 2 che lascia ancora una volta l'amaro in bocca ai rossoblu. Le altre gare della 25^ giornata del girone B di serie C hanno visto il Giana Erminio battere 1 a 0 il Fano, il Südtirol liquidare 2 a 0 la Fermana, il FeralpiSalò battere di misura l'AlbinoLeffe (1-0), la Triestina battere 3 a 1 il Monza, la Sambenedettese cadere in casa col Ravenna (0-1), come pure il Gubbio con l'Imolese (2-3) e il Vis Pesaro col Renate (0-1). Finisce 1 a 1 la gara tra L.R. Vicenza e Pordenone mentre nel posticipo serale il Teramo batte 1 a 0 il Rimini. In classifica comanda il Pordenone con 50 punti, al 2° posto a 44 la Triestina seguita dall'Imolese a 41 e dal Feralpisalò a 40 punti. al 5° posto con 38 punti avanzano in coppia Ravenna e Sud Tirol, mentre a 36 punti restano appaiate Monza e Fermana, a 35 c'è il Vicenza, a 33 il Vis Pesaro. A 32 punti la Sambenedettese è raggiunta dalla Ternana mentre il Gubbio resta a 29 seguito a 27 dal Rimini che viene agganciato da Teramo e Renate. A 24 Fano e Giana Erminio con la Virtus Verona penultima a 21 davanti al fanalino di coda Albinoleffe con 19 punti. Martedì, nel turno infrasettimanale, la Virtus Verona ospiterà al "Gavagnin-Nocini" il Renate.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
14/4/19 - 3^CATEGORIA, GIRONE B, 23^GIORNATA: GIOVANE POVEGLIANO-CORIANO 3-1
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire