ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

10/4/19
IL CALDIERO VINCE 1 A 0 A BAGNOLO ED E' IN FINALE

Oggi pomeriggio allo stadio di Bagnolo in Piano, in provincia di Reggio Emilia, il Caldiero di mister Cristian Soave è sceso in campo per la partita di ritorno delle semifinali della fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza. All'andata i termali avevano liquidato 3 a 1 la Bagnolese di mister Claudio Gallicchio con le reti di Zerbato, Zanetti e il neo entrato Brunazzi. Per la compagine reggiana alla fine del tempo aveva segnato il momentaneo 1 a 1 Zampino. Oggi pomeriggio, ai termali bastava non perdere 2 a 0 per conquistare la finale. La gara si apre al 4' con Zanetti che prova ad andare via sulla sinistra, bolide, che però finisce alto! Al 14' i locali rispondono con una punizione dal limite che Vernia vede deviata in angolo. Sugli sviluppi del corner, calcia in porta Formato, ma due difensori giallo-verdi respingono l'insidioso proietto. Al 16', out sulla trequarti del Caldiero, allungo all'indietro di un difensore, la sfera salta il n.3 Cocconi ma trova Zerbato solo e a metà via tra il difensore sinistro della Bagnolese e il portiere, ma non riesce per un soffio ad arpionare la palla. Al 22' out lungo del caldierese Balcani al centro area, Peotta va al tiro, ma viene strattonato dalla difesa reggiana. Al 29' giallo per l'entrata dura di Baldani su Covili. Occasionissima per i rosso e blu al 41', contropiede dei i reggiani, la palla viene scaraventata da Formato sul palo interno alla sinistra di Fortunato, senza che nessuno poi riesca a correggere in rete. Al 44' giallo comminato all'emiliano Marani per duro intervento su Falchetto. Termina sullo 0 a 0 il primo tempo, risultato che sta bene ai gialloverdi. Nella ripresa, al 51', Zerbato, salta un uomo, un altro, un altro ancora, ma il sinistro non è in fase di conclusione preciso. Al 55', doppio cambio del portiere Auregli con Martignoni, e Silipo al posto di Marani. Poi, cambio anche in casa gialloverde, Guccione per Viviani. Al 60' corner da destra verso sinistra di Vernia, all'altezza del dischetto conclude Zampino, ma respinge la retroguardia caldierese.Ancora corner di Vernia, incredibile batti e ribatti sulla linea di porta di Fortunato, con palla che viene poi sparacchiata lontano, fuori dalla zona calda. Al 65' contropiede di Formato che chiama alla deviazione in angolo su tiro molto angolato ed alquanto ravvicinato il n.1 Fortunato. Al 68', in piena area, un lancio reggiano viene deviato involontariamente dal braccio-mano di Vanzetta: per l'aretino direttore di gara Maccarini non ci sono gli estremi per la concessione del calcio di rigore. E, giallo a Covili per proteste. Al 73' esce Zerbato ed entra il porta fortuna Brunazzi. Al 78' esce per i reggiani Farina, entra Aracri. All'80' Guccione spara un diagonale incrociato di sinistro che viene respinto dal palo interno. E' il preludio al gol dei termali che giunge all'81': traversone e incornata vincente di Guccione! 0 a 1 che mette al sicuro il risultato. Al 85' esce un esausto Viviani ed entra Concato. Al 92' entra Anderloni per Fortunato e 5 minuti in tutto di recupero.Al 95' in area si gira il numero 9 Formato, tiro e palla che passa sotto il ventre di Anderloni, ma timbra il palo pieno alla sua destra. Termina qui la gara, con il Caldiero per la prima volta nella sua storia in serie D e fra le due migliori squadre d'Italia. Affronterà a Firenze i pugliesi del Casarano, vittoriosi come all'andata per 1 a 0 contro i laziali dell'Ardea.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire