ULTIMA - 28/7/14 - COLPO GROSSO DEL VALGATARA…PRESO LALLO!

Non è il titolo del programma condotto negli anni 90 da Umberto Smaila, ma per colpo grosso intendiamo l’operazione del mercato dilettanti più importante dell’estate e portata a conclusione con successo dal Valgatara grazie alle convincenti ed interminabili telefonate del d.s. Mauro Marogna. Matteo Lallo, classe '81, dopo 13 anni trascorsi sotto la sapiente
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

4/7/11
CORESTINI: “IL BEVILACQUA E’ QUASI PRONTO”

Già in corsa per il ritorno in Promozione l’anno successivo alla caduta in Prima, il Bevilacqua è stato protagonista di una stagione dalle due facce: deludente e zoppicante nel girone di andata, brillante e all’altezza delle migliori nel ritorno. Il risultato finale? Qualificazione play-off e uscita al primo turno per mano del Tezze, poi vincitore della “coda”. “Un campionato discontinuo ma alla fine soddisfacente – dice il presidente grigiorosso Gianni Corestinisperavamo di passare almeno il primo turno, ma i play-off sono sempre un’esperienza difficile e con tante incognite”. Già confermato mister Giuseppe Sartori, che resta per il secondo anno di fila sulla panchina della squadra che lui stesso aveva condotto in Promozione. “Resterà anche gran parte della rosa – annuncia Corestini – perché ha fatto bene e non vogliamo smembrarla. L’obiettivo rimarrà quello dei play-off, naturalmente, sperando stavolta di proseguire più a lungo nel cammino, anche se la concorrenza è sempre più forte”. Il fronte-mercato registra intanto le cessioni della punta Davide Urban al Lonigo e del difensore Mattia De Bianchi al Santo Stefano Zimella, mentre il difensore Marco Rebusti e il portiere Stefano Veccia sono stati lasciati liberi: “Con tutti loro – tiene a far sapere il presidente – ci siamo lasciati bene, la separazione è stata consensuale”. Confermata quindi l’ossatura portante della rosa, in primis capitan Coraini e i bomber Furlani e Bottaro. Gli acquisti sono invece il portiere Andrea Zanini (‘85) dal Porto e il centrale difensivo Mattia Dall’Omo (‘84) dal Castelbaldo Masi (2° categoria padovana). “Arriverà un altro attaccante – chiude il patron della “Cremonese della Bassa” – anche se ancora dobbiamo decidere se giovane o più esperto. La squadra comunque è ormai quasi al completo, chiuderemo le trattative al massimo nel giro di una settimana”.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire