ULTIMA - 24/5/17 - MISTER MICHELE BARONE E LA PRIMAVERA SI DIVIDONO

Era arrivato a metà gennaio al posto di mister Karim Grigoli con la squadra che era ultima in classifica nel girone “B” di Seconda categoria appaiata a 11 punti al Lessinia. Poi, il giovane diesse Federico Sartori ha preso la decisione di affidagli la panchina della Prima squadra per cercare di raggiungere la salvezza. E' stato un girone di
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

13/5/17
SERIE A: OGGI L’AGSM VERONA CHIUDE A CUNEO

Agsm Verona alla ricerca dei tre punti per chiudere il campionato sul terzo gradino del podio. Si disputano questo sabato 13 maggio con inizio alle ore 15 le gare dell'ultima giornata del campionato di serie A con le ragazze dell'Agsm Verona impegnate sul campo del Cuneo. Un match che le gialloblù vogliono vincere per mantenere il terzo posto in classifica davanti al Mozzanica che sarà impegnato a Ravenna sul campo del San Zaccaria. Allo Stadio Comunale "Fratelli Paschiero" le scaligere troveranno un clima di festa per la salvezza raggiunta dalle piemontesi con una giornata d'anticipo evitando i play-out, e anche per la promozione in Lega-Pro ottenuta dai colleghi maschi. Le veronesi hanno effettuato l'allenamento di rifinitura in via Sogare nel primo pomeriggio di venerdì e subito dopo sono partite in pullman alla volta del Piemonte. Gabbiadini e compagne soggiorneranno presso l'Hotel Dropiluc di Torino e nella mattinata di sabato si trasferiranno a Cuneo. Mister Longega dovrà rinunciare a Lisa Boattin che nella gara di sabato scorso contro la Res Roma si è procurata una lesione distrattiva di secondo grado alla coscia destra. La gialloblù dovrà rinunciare anche al raduno della Nazionale Azzurra in programma domenica. Sono solamente tre i precedenti confronti tra veronesi e piemontesi con le prime sempre vincenti. Nella gara di andata le scaligere si imposero in via Sogare per 4 a 1 con reti di Piemonte, Gabbiadini e doppietta di Giugliano. Ad una giornata dalla conclusione tutti i principali verdetti del massimo campionato sono già noti: La Fiorentina si è laureata per la prima volta campione d'Italia mentre retrocedono in serie B Jesina, Chieti e San Bernardo Luserna. Como e San Zaccaria disputeranno il play-out per la permanenza nella massima serie, ed i risultati conseguiti dalle due squadre nell'ultimo turno determineranno chi avrà il vantaggio di giocare in casa lo spareggio.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire