ULTIMA - 24/5/17 - MISTER MICHELE BARONE E LA PRIMAVERA SI DIVIDONO

Era arrivato a metà gennaio al posto di mister Karim Grigoli con la squadra che era ultima in classifica nel girone “B” di Seconda categoria appaiata a 11 punti al Lessinia. Poi, il giovane diesse Federico Sartori ha preso la decisione di affidagli la panchina della Prima squadra per cercare di raggiungere la salvezza. E' stato un girone di
...[leggi]

IN BREVE - ARCHIVIO

SAN ZENO VR 1919 – VERONA INTERNATIONAL 1 – 5 (P.T. 1-3)


Arbitro Enrico Verzini, sezione AIA DI Verona

San Zeno VR 1919: 1 Filippini, 2 Palomino, 3 Stefanello, 4 Seye, 5 Dauti, 6 Federico, 7 Melon (Mirandola), 8 Boateng, 9 Curi, 10 Melon, 11 Stefanello. All. Fermiani.
Verona International: 1 Gomiero, 2 Ramos, 3 Efosa, 4 Bakiu S., 5Pallani, 6 Bortolato (Zarate), 7 Imafidon, 8 Beqiri, 9 Halili (Mbrati M.), 10 Mouane (Moruzi), 11 Biba (Bakiu D.). All. Cani.

Reti: 6’ pt Mouane (rigore); 15’ pt Efosa (autorete); 28’ pt Bortolato; 36’ pt Beqiri; 22’ st Imafidon; 28’ st Zarate;

Cronaca gara:
Vittoria ampia e rotonda degli internazionali contro il fanalino di coda San Zeno Vr 1919. Gara molto corretta e senza nervosismi sul terreno di gioco e sugli spalti da parte di entrambe le società, considerando gli inutili e futili screzi avvenuti nella gara d’andata che avevano addirittura comportato la sospensione e ripetizione della gara.
I rossoneri faticano soltanto nei primi 20 minuti, vuoi per il forte vento, il verticalizzare troppo e forse molto più probabilmente per la troppa sufficienza.
La partita sembrerebbe già in discesa quando al sesto minuto Biba viene sgambettato in area. Il Direttore Verzini concede la massima punizione.
Mouane realizza il gol del vantaggio spiazzando il nr.1 di casa Filippini. Dopo lo zero a uno, il Verona International si addormenta per una quindicina di minuti, soffrendo specialmente sulla propria fascia destra. Dagli sviluppi di un calcio piazzato, il San Zeno trova il pareggio che arriva su sfortunata deviazione nella propria porta del difensore Efosa.

“La bella addormentata nella bassona” si risveglia dal torpore, a suon di strigliate di Mister Cani, macinando qualcosa in più specialmente sulle fasce.
La rete che riporta in vantaggio il Verona International arriva da una punizione laterale calciata da Bortolato. Sul tiro-cross s’inserisce per la battuta al volo di piede l’attaccante Biba Mirand, il quale manca la deviazione volante. Tutto ciò trae in inganno anche il portiere locale, il quale non fa più in tempo a deviare la punizione del numero 6 rossonero ed il pallone si insacca in rete.
Bortolato segna così il classico gol dell’ex dopo aver giocato nel San Zeno di Mister Bucci, in prima categoria nella stagione 2007-2008.
Pochi minuti dopo l’uno a due, arriva anche il doppio vantaggio internazionale per merito del numero 8 Beqiri. Classica punizione dal limite, posizione centrale.. Beqiri (il quale festeggia con un euro-goal il suo compleanno) sfodera un missile terra aria che centra la traversa interna gonfiando di potenza e precisione la porta sanzenatese.

Nel secondo tempo, il Verona International controlla il risultato, senza rischiar troppo in difesa. A metà ripresa Imadofin con un gran tiro dai 25 metri centra il poker per gli internazionali.
Il pokerissimo invece arriva per merito di Zarate, ottima l’inserimento e finalizzazione dentro l’area di rigore. Per l’esterno paraguaiano soltanto 30 minuti in campo ma sicuramente la palma di migliore in campo assoluto per spirito di sacrificio e corsa profusa.

Vorremmo infine segnalare verso fine gara, lo sfortunato infortunio alla caviglia patito da un giocatore sanzenatese.. i nostri più sinceri auguri di pronta e rapida guarigione.

---

Situazione campionato:
A tre giornate dal termine, il Colà guadagna la seconda piazza in classifica generale, restando sulla scia della capolista che guida la classifica generale con 5 punti in più.
Scivola al terzo posto lo United Sona, 6 lunghezze di ritardo dal primo posto. Chiude il quartetto di testa, il SommaCustoza a 7 lunghezze dalla capoclassifica.

Domenica 8 aprile, ci sarà proprio Verona International vs Colà Villa dei Cedri. Si affronteranno le squadre più in forma del girone di ritorno: 27 punti in 9 gare, noi.
25 punti frutto di 8 vittorie ed un pari il Colà. Il secondo miglior attacco contro la miglior difesa del torneo.
L’incertissimo esito di questo scontro diretto, ci dirà qualcosina in più (ma non ancora tutto) sull’incredibile finale che il calendario ha “voluto riservare” ad un girone davvero infuocato.
Di fatto, le prime tre posizioni in graduatoria si scontreranno reciprocamente in sfide “all’ultimo sangue” negli ultimi 3 turni.

8 aprile: Vr International - Colà;
23 aprile: Vr International - United Sona
30 aprile: United Sona - Colà.

Per tutto aprile, non ti scoprire.


Verona International A.S.D.

LE ALTRE BREVI - clicca sulla notizia per visualizzarla
DALLE SOCIETA' - clicca sulla notizia per visualizzarla


OFFERTE DAI NOSTRI SPONSOR
LE CRONACHE DELLA DOMENICA
PIANETA-CALCIO GALLERY - clicca sulla foto per ingrandire