ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

PRIMA PAGINA

14/9/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 2^ GIORNATA

IL CALDIERO PASSA SUL FIBBIO ED E’ IN TESTA! BARDOLINO “CORSARO” A SANDRIGO, IL VIGASIO STOPPA LA PIOVESE!

La 2^ giornata di andata del girone “A” di Eccellenza vede scattare in pole position tre squadre a punteggio pieno: i padovani del Pozzonovo (6 punti, ottenuti contro due veronesi), i polesani della corrazzata Adriese e la matricola Caldiero del giovane presidente Filippo Berti.
 
La compagine guidata da mister Roberto Piuzzi espugna il Fibbio sanmartinese: 0 a 1 ed a scardinare la difesa avversaria di mister Roberto Maschi è “Pinturicchio” Luca Avesani. E' proprio lui a scagliare il tiro che vale 3 punti, che abbatte l’estremo rosso-verde Riccardo Bertacco, classe 1992, figlio del mitico regista di TeleArena, Gigi, oggi in meritata pensione.
 
Ma, un’altra impresa, compiuta su campo esterno, è quella del sorprendente Bardolino del mister pastrenghese “Cecco” Beppe Brentegani: 1 a 3. Succede a Sandrigo, in casa della vicentina Azzurra guidata dal coach Massimo Bernardi (presidente Sante Zaccaria). In vantaggio, i berici grazie a Stefano Bertolin, classe 1988. Poi, il tabellino dei marcatori si tinge tutto di giallo e di blu, con doppia di Faye Pape e l'acuto di Cesar Pereira, ex Vigasio.
 
All’”Umberto Capone” di Vigasio, i “Guerrieri del Tartaro” del presidente e uomo-Ford, Cristian Zaffani regolano, 2 a 1, i padovani della Piovese. In vantaggio i patavini di mister Florindo con Bez, i quali vengono poi raggiunti e superati dalla favolosa doppia griffata dall'ex Legnago e Oppeano Pietro Filippini.
 
Cade a Isola Rizza, per 0 a 1, l’A.C. Oppeano di mister Fabrizio Sona (preparatore atletico, il maccacarese Fausto Soffiati, ben 8 titoli vinti grazie alle sue tabelle ginniche) e del presidente, il bustocco ing. Sergio Mustoni: a passare sono i forti padovani del Pozzonovo, con sull’ala destra schierato il forte Loris Giordani, nella vita di tutti i giorni gestore di una cartolibreria nel cuore della padovana Urbana. Fa la differenza per gli ospiti la rete di Polato, già dopo una decina di minuti del primo tempo.
 
Nel Padovano, il Mestrino cade, 1 a 2, di fronte all’EuroMarosticense di mister Guido Belardinelli. In vantaggio i rosso-neri alto-vicentini grazie a Romano, il pari momentaneo del mestrinese Spessato, indi, il sorpasso operato da Manuel Parise, classe 1990.
 
Finisce 2 a 2 sul campo di via Sant’Elisabetta tra il Team Santa Lucia Golosine e i padovani del Thermal di Teolo. Bomber Luca Pace illude i rionali di mister, il buttapietrese Paolo Puccio, perché Celi prima e Marìn poi lo zittiscono. Ma, è Alessandro De Bortoli, difensore classe ’81 giunto dal Mestrino, a 5 minuti dal termine, a fare pari e patta per gli indomabili biancoblù del presidente Giuseppe Bettini e del vice Ivano Belligoli.
 
Al “Pelaloca” di Cerea, 0 a 0, tra il “Piccolo Toro” di mister Giovanni Bongiovanni e il più ambizioso “Ambro” del collega  Tommaso Chiecchi. Emanuele Rossi, per tenere abbassata la sua saracinesca, deve appellarsi ai santi pali che lo incorniciano; infatti, per due volte il Cerea è stato salvato dalle conclusioni di Alin Birlea e di Franco Ballarini più tardi. “Ambro”, comunque, in alta quota, a 4 punti in due match.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1758)