ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

21/9/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 3^ GIORNATA

IL SAN GIOVANNI ILARIONE E LA GRANDE “SORPRESA” LOCARA NON SI STACCANO!

Ancora a punteggio pieno la coppia di testa, ora a quota 9, ossia il San Giovanni Ilarione di mister Omar Lovato e il Locara di mister Fabio Faccìn. Entrambe, ovviamente, trionfanti, su campi esterni: i “leoni" sangiovannei per 2 a 3 nella vicentina Pojana Maggiore, casa dei giallo e blu della Spes, il Locara, invece, nella turrita, immerlettata, incantevole, murata Soave: 1 a 2.
 
Pierluigi Dal Bosco e il neo-entrato Riccardo Beschin (classe 1994, entrato al posto di Fabio Lovatìn), e l’immarcescibile bomber-poliziotto proprio di San Giovanni Ilarione, Mirko Cengia, “The King”, scuotono le reti alle spalle dell’estremo difensore Salvadore. Marco Gioli, classe 1994, ed Arzenton, invece, per i pojanesi di mister Gianni Dall’Angelo e del presidente Mario Bracesco, “scurlano”, fanno garrire quelle alle spalle di Patrizio Beltrame.
 
Serve solo ad illudere il gol messo a segno da Cavallon per le “frecce rosse” del presidente Franco Adami guidate anche quest'anno da mister Francesco Bresciani; infatti, il Locara prima pareggia grazie ad un’autorete di Bonifacio, poi, raddoppia grazie a Marchese, freddo e preciso nel trasformare il rigore che trafigge Signoretto.
 
Seconde appaiate a quota 7 punti l’A.C. Colognola ai Colli del presidente Tiziano Tregnaghi e di mister Adriano Laperni e la Nova gens di mister Paolo Borotto. I “colligiani” nerazzurri si impongono alla grande, per 2 a 4, a Gambellara, con reti di “Valder...Rama, doppietta di Zamperini e di "Gigi" Riva; per i vicentini dell’Elettrosonor del presidente Paolo Quaglio, in gol ci vanno Emmanuel Afriyie, classe 1992, e il rosso e blu Beschin.
 
Colpaccio, importante per il suo rilancio, per il Valtramigna Cazzano di mister Mariano Zenari: 1 a 3 a Montecchio San Pietro di mister Valter Sdyelar, con i vicentini in rete soltanto con Arcaro. Compaore, Fasolo e Pasìn, invece, segnano per i bianco-rossi di Tramigna del presidentissimo Lucio “IV” Castagna.
 
Il La Contea si impone per 1 a 3 in casa dei “cugini” del San Vitale 1995: doppietta di Francesco Marchese, classe 1986, difensore, ed acuto di Davide Marchetto, punta datata 1988 – neo-entrato al posto di Traorè – per l’undici guidato da mister Gianesello. Non porta…Fortuna il gol inizialmente realizzato da sanvitalese…Fortuna.
 
La Nova Gens fa il colpaccio lontano da Noventa Vicentina: 0 a 1 a Santo Stefano di Zimella, casa del Giovane Santo Stefano di mister Tiziano Barbieri. Match winner per i rosso e blu vicentini di mister Paolo Borotto, Bertelli, e nella più antipatica delle conclusioni: il calcio di rigore.
 
Il Montebello spegne, 2 a 1, il Grancona 1969 del giovane presidente Marco Gastaldi e guidato dal noventano Dante Tamagnini. Il solo Frigo la caccia dentro per i nero-verdi granconesi; Stefano Tartini, classe 1986, e Djucaric Dobrinko, invece, per i bianco-rossi montebellini del presidente Silvano Panato e di mister Dalla Pozza.
 
Sta viaggiando bene anche il neo-retrocesso Real Monteforte di mister Loris Fedrigo, che ieri a Costalunga di Monteforte d’Alpone ha stinto, 3 a 1, l’Altavalle Chiampo di mister Carrassi (in rete in rete col solo Nikola Savkovic). Per i realmontefortiani, hanno gioito – due volte – Andrea Goffredo “Mameli”(classe 1994), preceduti dal rigore trasformato da Righetto.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1508)