ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

28/9/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 4^ GIORNATA

IL VIGASIO RAGGIUNTO DA UN “DOPPIO” BALLARINI, IL CALDIERO RIMONTA IL DOPPIO SVANTAGGIO

Ambrosiana e Caldiero giocano…il doppio: i “demoni della Valpolicella” all’”Umberto Capone” di Vigasio vanno sotto di due reti (autogol di Cereda e rete del “Conte” Guccione), poi, azionano la motrice e raggiungono il pari con bomber Franco “Balla” con i lupi (anche su rigore caccia l’urletto del “sììììììììì!”). I rossoneri di mister Tommaso Chiecchi si portano a 6 punti e mantengono l'imbattibilità mentre i biancazzurri di mister Alberto Facci si insediano al 4° posto a 7 punti con Bardolino e Piovese.

A Sandrigo, in casa dell’Azzurra, dove ieri la festa del baccalà – ieri si è scomodata dalla Norvegia perfino la Ministra del Commercio del Paese nordico - ha toccato il suo apice, i vicentini di mister Massimo Bernardi si portano sul 2 a 0 contro il Caldiero – per la doppietta di Denis Cuman, classe 1991, anche dal plotone di esecuzione degli undici metri -, poi, arrivano al pari definitivo grazie al rigore ben pennellato da “Pinturicchio” Luca Avesani e da un mortaio terra-aria esploso dal “Duca” ex Villafranca Luca Taddeo, versione talebana. Il Caldiero di mister Roberto Piuzzi resta la prima delle nostre veronesi nel girone “A” di Eccellenza, a quota 10 punti in 4 gare (non male, eh, soprattutto per una matricola!) e alle spalle di Adriese e
Pozzonovo appollaiatesi in poltronissima a quota 12.
 
Dilaga, 2 a 5, il Bardolino nel campo di via Sant’Elisabetta, casa del Team Santa Lucia Golosine: doppietta di Pape Faye Ibou, poi Cesar Pereira, Luigi Freoni e Alberto Filiciotto completano il pokerissimo per i giallo e blu di mister “Cecco” Beppe Brentegani; Giuseppe Pace e Lonardoni, invece, la cacciano dentro per i rionali di mister Paolo Puccio.
 
Il colpaccio del giorno lo sferra l’A.C. Oppeano di mister Fabrizio Sona: 1 a 2, a Teolo, in casa dei padovani della Thermal, che, stesi dalla doppietta firmata (anche su rigore) da Aberto Correzzola, rincorrono invano la via del pareggio e si fermano soltanto al gol realizzato da Giusti, ed anche qui su rigore. I biancorossi del presidente Sergio Mustoni si portano a 4 punti nel gruppone di metà classifica.
 
Al “Pelaloca”, cade il Cerea dei giovani di mister Giovanni Bongiovanni: 1 a 2 per il San Martino-Speme dell’ex trainer granata Roberto Maschi. In duplice vantaggio dopo le reti firmate da “Gatto” Silvestri e da Patrick Marcolini, e poi inutilmente inseguito dal gol messo a segno da Fiorini. Per i bianco-azzurro-nero del presidente Bruno Pellizzoni sono i primi tre punti in campionato.
 
Il Mestrino di Padova è il fanalino di coda, con un solo punto, del girone “A” di Eccellenza, poi, a 2 troviamo il Team Santa Lucia Golosine a braccetto del Cerea e dell’Azzurra Sandrigo. Il Loreo scivola in casa propria, 0 a 2, davanti alla Piovese (Bez e Morandi i marcatori dei padovani di mister Florindo), mentre il Pozzonovo supera, 1 a 0, l’Euromarosticense con un gol di Volpara…d’area siglato al 77’ della ripresa.
 
Il Bardolino è a 7 punti, ex aequo del Vigasio, l’Ambrosiana segna come lo gnomone della meridiana l’esatto centro della graduatoria. Il Caldiero del presidente Filippo Berti, a 10 punti, domenica prossima può riprendere la marcia dei tre punti ospitando la "maglia nera" Bonollo Mestrino, ma attenzione alle buche sull'asfalto e alle insidie del percorso.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1583)