ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

PRIMA PAGINA

28/9/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 4^ GIORNATA

TRE SQUADRE LASCIANO IL FRIZER, MONTEBALDINA A PUNTEGGIO PIENO, BUSSOLENGO EROICO A PASTRENGO

L’unico piatto insipido (0-0) è quello degustato sul sintetico di Lugo ieri, fra il Real GrezzanaLugo di mister Michael De Santis e la Gabetti Valeggio di mister Lucio Marconi. Per il resto, è stata la domenica del grande riscatto delle infreddolite – perché a quota zero punti in classifica nei precedenti 3 incontri – “Cenerentole” Pedemonte, Quaderni ed Atletico Vigasio.
 
La più incerottata delle quali era l’Atletico Vigasio, sorprendentemente “corsaro” per 0 a 1 in casa del più quotato Povegliano del mister ed indio Marco Pedron. Mattatore per i biancazzurri di mister Massimiliano Signoretto è l’ex Alba Borgo Roma, il nigeriano ed ex semi-professionista, Madu. Che schiaccia la sfera di testa alle spalle dell’estremo poveglianese Bonfadelli.
 
Al “Paolo Maggiore”, il Pedemonte assapora i primi 3 punti superando l’altrettanta matricola Parona di mister Flavio Marai: 1 a 0, ed è Bendazzoli a non farsi sfuggire la ghiotta occasione della trasformazione del penalty e dei primi tre punti da regalare a mister Stefano Modena.
 
A Isola della Scala va in onda la Fiera millenaria del riso, ma chi vendemmia è la capolista incontrastata e solitaria Montebaldina; che passa per 0 a 3, grazie alle reti griffate da Antonini, poi dall’acuto del bomber del Garda-Baldo, Emanuele Bagata, amante lettore dei libri, e dal solito decisivo ex garda Berti, voluto fermamente da mister Simone Cristofaletti il quale crede moltissimo nelle sue qualità.
 
Filippo Lonardoni, del Bussolengo, classe 1993, direttamente dal dischetto gessato, batte il bravo ed esperto Cristini e gambizza il titolato Pastrengo di mister Paolo Brentegani da Pastrengo. Non solo, ma il match winner della contesa si prepara al 2 di ottobre, pronto a festeggiare alla meglio il suo compleanno numero 22. Rossoverdi di mister Franco Tommasi da soli a metà classifica con 6 punti in saccoccia.
 
Al “Manuel Fiorito” di borgo Milano, il Pgs Concordia annacqua, per 2 a 0, grazie alla doppietta realizzata da Ronnie Otoo, il Valpolicella di mister Michele Purgato. In difesa, tra i bianco-viola, fa buona guardia il “doberman” Mattia Cacciatori, classe 1992, studente di Lettere, aspirante giornalista sportivo, ex giovanili del Verona, ex Caldiero ed l’anno scorso in forza all’A.C. Raldon. Concordia di mister Nicola Chieppe che con questi 3 punti si portano al 2° posto a quota 10 alla pari del lanciato Peschiera.
 
Il Peschiera di mister Roberto Sorio che non ce la fa a scavalcare l’1 a 1 che il ripresosi, ingalluzzitosi CastelnuovoSandrà gli impone sul suo sintetico. E’ ancora un guizzo di bomber Mattia Molini, di casa ora a Cavaion, di nuovo in rete come domenica scorsa, a regalare il prezioso punto ai ragazzi di mister Gianni Canovo e a togliere dalle grinfie dell’arilicense Matteo Bianchini la gioia del gol-vittoria.
 
Si riscatta in quel di Castel d’Azzano, dopo 3 giornate da vacche magre, la matricola Polisportiva Quaderni della presidentessa Sara “Pitti Donna” Olivieri; la quale ricopre il ruolo anche di Sibilla Cumana per la profezia rilasciataci giovedì scorso, la quale profetizzava il riscatto dei nero-verdi della Postumia, rinforzati non dal Plasmon, ma da un fumante piatto di spaghetti alla carbonara.

Nel fumante 1 a 3 per i postumiesi di mister Fabrizio Gilioli, già sotto dopo il rigore realizzato dal castellano Alex Gobbi, ma poi in netta remuntada grazie a Daniele Scattolini, 29enne ingegnere con insegnamento di Matematica a Castelletto di Brenzone, freddo a trasformare il penalty, poi, al raddoppio con “Salvo” D’Acquisto ed, infine, al magico tris grazie a “’O Scugnizzo” Domenico Mimmo Marino.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1974)