ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/10/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 5^ GIORNATA

IL CALDIERO AGGANCIA IN VETTA L’ADRIESE, L’AMBROSIANA BATTE IN TESTINI (TEAM), PEREIRA AVVELENA IL POZZONOVO, IL VIGASIO STINGE L’AZZURRA

La 5^ giornata di andata del girone “A” di Eccellenza registra il continuo abbraccio al vertice della classifica tra la matricola Caldiero di mister Roberto Piuzzi e i polesani dell’Adriese. I “termali” del presidente Filippo Berti infrangono, 5 a 1, il “fanalino di coda”, la padovana Mestrino – in rete soltanto con Salvato -, e lo fanno con le precise fionde inarcate da Giacomo Moresco (doppietta), da “Camoranesi” Sandro Vecchione, dal “Duca” Luca Taddeo e con il sigillo di Tecchio.
 
13 punti li vanta, oltre ai gialloverdi, anche l’Adriese dei grandi nomi e del coach Cavallari: ieri bloccata sullo 0 a 0, là dalle sue parti, contro una mai doma EuroMarosticense guidata da mister Belardinelli. Quarti ex aequo a quota 10 punti troviamo le veronesi Bardolino e i “Guerrieri del Tartaro” vigasiani; entrambi trionfatori davanti al loro pubblico.

E, così sul Benaco, i giallo e blu del presidente Aldo Gianfranceschi e del nuovo direttore generale Lauro Bonsaver superano, quel tanto che basta (ossia un guizzo di Cesar Pereira) il forte Pozzonovo del numero 9 Loris Giordani, cartolaio-edicolante di Urbana di Padova, molto forte, classe 1993. Gialloblù di mister Beppe Brentegani secondo miglior attacco dopo il Caldiero e che domenica saranno di scena ad Oppeano.
 
All’”Umberto Capone”, il Vigasio del presidente Cristian Zaffani stinge l’Azzurra Sandrigo per 3 a 1, dopo il triplice vantaggio dei biancazzurri di mister Alberto Facci firmato da Pietro Filippini, da Michele Porcelli e da Alex Sabaini (il solo Cuman segna per i vicentini ora penultimi con 2 punti).
 
La Piovese regola, 2 a 1, l’A.C. Oppeano del presidente, l’ingegnere bustocco con la Juve nel sangue, Sergio Mustoni. L'ex Legnago Deinite (su rigore), poi, Bez, indi, il bianco-rosso oppeanese Zanoni per il gol dell’inutilità ai fini del risultato finale ma che aveva ridato la speranza di rimonta ai biancorossi di mister Fabrizio Sona.
 
Il Cerea del presidente Doriano Fazion, pareggia 2 a 2, e va a raggranellare un punto importante a Teolo, in casa della Thermal allenata da mister Brocca. Il “Piccolo Toro” guidato da mister Giovanni Bongiovanni è sempre costretto a rincorrere la lepre padovana e si affida ai colpi del suo giocatore più interessante, "Ibra" Michael De Marchi (Sabbion e Giusti i marcatori atestini).
 
In riva al Fibbio, 1 a 1 tra il San Martino-Speme del presidente Bruno Pellizzoni guidato da mister Roberto Maschi e i polesani del Loreo del coach Anali: botta di Padovan, risposta di pari eco da parte di Badu, il giocatore che può essere il valore aggiunto dell’undici bianco-azzurro-nero.
 
Nella settimana dedicata alla famosa Fiera del Marmo, chi scolpisce l’impresa non è la squadra guidata da mister Tommaso Chiecchi, bensì, quella meno quotata del Team Santa Lucia Golosine di mister Paolo Puccio. Che si impone per 0 a 2 ricorrendo alla doppietta realizzata dal casteldazzanese ex Hellas Verona Lorenzo Testini.
 
Ed ora un solo punto (il rapporto è di 6 a 5) divide i “Demoni della Valpolicella” di un non del tutto - e a ragione! - soddisfatto presidente Gianluigi Pietropoli dai rionali biancoblù del presidente Giuseppe Bettini e dell’”oxfordiano” Luca Angelico, ieri in campo per tutti i 90’ con la maglia numero 8.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1968)