ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/10/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. B) – 3^ GIORNATA

E’ RISSA IN TESTA, CON VESTENANOVA E MARCHESINO AL CO-PRIMATO COL BORGO E LA COMETA. PRIMI 3 PUNTI PER LESSINIA E LA MATRICOLA RONCA’MONTECCHIA
 
Non avesse riposato, ma magari vinto anche, l’Edera avrebbe potuto ingrossare il plotoncino delle attualmente prime in classifica, a 6 punti in 3 incontri (eccezion fatta per il Borgo San Pancrazio, che, avendo riposato alla 1^ di campionato, ne ha giocato solamente due fino ad ora).
 
Prima vittoria della stagione per la squadra del vulcanico vice-presidente metapontino Pasquale La Grutta e del presidente Matteo Guglielmini: stiamo parlando del Lessinia, pirata in casa di una finora tutt’altro che esaltante – anzi! – Atlas Vr 1983. 1 a 3 per la squadra più a Nord di questo girone, con reti dei ragazzi di mister Matteo Bonomi segnate da Victor Ama (e non Amia, eh!), autore della doppietta, e dal bomber ex caselle Alessandro Murarolli. Per gli atlassini di mister Giancarlo Castagna aveva segnato Corsi, “fortissimamente Corsi e mai raggiunsi il fin della vittoria...” (ed abbiamo scomodato persino il poeta Giusti).
 
Il fuori classifica Pozzo di mister Souren cade al “Nicola Pasetto” per 0 a 1 dirimpetto al Quinto di mister Francesco Cristofoli (ex mister degli Juniores del Grezzana). Mattatore, per i gialloverdi del diesse Maurizio Poli è stato Marco Fedrigo.

Il Vestenanova che tanto piace – perché vincente e convincente – il suo mister Ivan Cerato eclissa la Nuova Cometa per 3 a 1. Cengia e Roberto Dal Grande (doppietta per il difensore-goleador all’Antonio Cabrini, classe 1982) regalano i primi 3 punti ai “granata dei fossili” del presidente Giuliano Baldo. Aveva aperto le marcature per i biancoblu di mister Cordioli il giocatore Prolunghi.
 
Spunta l’Aurora…dal monte…di casa sua, però: 1 a 0 dei giallo e blu di mister Paolo Vesentini e del navigato diesse Luca Bissoli a spese dell’ancora a digiuno di punti Sporting Badia Calavena dello sconsolato presidente Igor Zocca e del nuovo trainer Corradini. Abbadiensi ora, suo malgrado, anche malinconico “fanalino di coda” del girone “B”. Giustiziere incontrastato è il noto Matteo Raimondi, classe 1993, ex San Giovanni Lupatoto.
 
Un guizzo irresistibile dell’immarcescibile Matteo Lazzarino (ex Badia Calavena di 1^ categoria e Croz Zai) consente ai “gatti del Borgo San Pancrazio” di mister Simone Calzolari di aggiudicarsi gara e derby contro la titolata – ma da alcune stagioni sofferente di letargia – Intrepida affidata a mister Giuseppe D’Alessandro.
 
In alto, signori e signorine!, i calici per brindare al primo successo della sua appena nata storia: il Roncà Montecchia di Crosara di mister Mirco Danese . Ebbene, l’undici, creato quest’estate e nato dall’unione tra il Valdalpone e il Roncà, batte la senz’altro più navigata, esperta formazione della Primavera di mister Andrea Lunardi per 2 a 1. Uno-due Zambon-Armotti, poi, il gol di Pirro, quello realizzato nel cuore della ripresa dal solito Marco Tortella.
 
Domenica prossima, 11 ottobre, turno di riposo per l’Atlas Vr 1983 mentre ieri aveva riposato l'Edera Veronetta.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1523)