ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

PRIMA PAGINA

12/10/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE – 6^ GIORNATA

GARDA, AURORA CAVALPONICA E ALBA B.ROMA BRILLANO IN PARADISO, PRIMA VITTORIA NOGARESE, IL MAZZA LE…SONA ALLA POL.VIRTUS, BELFIORESE OK AL “TIZIAN”

Un trittico delle meraviglie – quello formato da Aurora Cavalponica, Garda ed Alba Borgo Roma – risplende di gloria nel cielo dell’alta classifica del girone “A” di Promozione. A San Gregorio di Veronella, l’Aurora di mister Gianfranco Brendolan devasta con 5 bombe d’acqua a zero la matricola Union Grezzana di mister Andrea Matteoni. I gol? Eccoveli serviti: Colognese, Anthony Gambin e “tris” all’arsenico calato dall’immarcescibile GianLuca Correzzola dalla bassa padovana.
 
L’A.C. Garda aziona la freccia, 0 a 1, in Valpolicella, mandandola – la freccia – a conficcarsi sul petto dell’F.C. Valgatara di mister Roberto Pienazza, amante del riso cucinato a Isola della Scala, ieri un po’ meno del sor-riso sulle labbra a fine gara. Il gol che vale il tiro dei 3 punti, per i rosso e blu di mister Gigi Possente, lo scaglia Urbenti.
 
Anche l’Alba Borgo Roma, è corsara 2 a 3 a Dossobuono, dove indossa il costume di Sandokan, il pirata della Malesia e depreda i pure giallorossi di mister Beppe Bozzini. In duplice vantaggio grazie ai colpi sferrati dalla bandiera giallorossa Andrea Zuccoli e da Girardi, l’undici di mister “Mou” Mario Colantoni subisce la trasformazione del rigore da parte dell’”avvocato” giallo-rosso Lorenzo Donella, poi, sferra l’allungo grazie a bomber Luca Bonfigli, per poi, incassare la rete del tifoso helladino Francesco Meneghini (classe 1991, stretto e fidato collaboratore dello studio di perizie automobilistiche diretto dallo stesso mister ieri avversario, il reggino Colantoni; con socio l’arbitro Noli).
 
La Belfiorese fa il colpaccio al “Renzo Tizian”, nuova casa della trasformata Pro San Bonifacio di mister, la nostra “panchina d’argento 2015”, il dottor e bancario Peter Taccardi. Il quale, tra l’altro, aveva guidato qualcosa come 4-5 gare proprio i belfioresi allora in acque agitate e in Promozione. 1 a 3 per la “Belfio” dello scacchista e mister Flavio Carnovelli, che riluce della doppietta di Stefano Guandalini e dell’acuto di Marvin “Hagler” Favalli; il solo Centomo, invece, per la Pro San Bonifacio dell’avvocato Mariano Dalla Valle.

“El Luga” di mister Pippo Damini da scacco matto – 2 a 0 – al suo “Guglielmi”, all’A.C. Zevio del presidente e gioielliere Stefanella (diesse Moreno Bertasini). Una rocambolesca autorete di Davide “radiolina” Cenci, figlio di Fuffo, preceduta dal rigore trasformato dall’ex Virtus Alberto Galliazzo consegnano i 3 punti del 4° posto in classifica ai giallo e blu del presidente ed avvocato Gianni Forlìn e condanna i bianconeri di mister Paolo Marchi.
 
Prima vittoria stagionale per il Nogara: in settimana, si dimette Andrea Bertelli, impegnato tra l’altro a conseguire al Corso Allenatori di Venezia il tanto agognato patentino Uefa B, arriva il decano dei nostri mister “Carletto Mazzone” Claudio Sganzerla e la ruota gira per il verso giusto: 0 a 2 nella mitica “busa” dell’A.C. San Zeno Vr di mister Davide “Bolo” Bolognesi. In rete, per gli ussari bianco-rossi del Basso Tartaro, Alessandro Pasotto (su rigore) e Visentin.
 
La Pol. Virtus di mister Simone Bragantini cade in casa, 0 a 2, per mano di una spavalda Mazza: che le…Sona negli orecchi la marcia verdiana trionfalistica dell’Aida e del colpaccio griffato dal mozzecanese Simone Bonetti e da Thomas Valbusa, allenatore pure di una giovanile rosso e blu sonese; e figlio del diesse Giammarco. Sona di mister Lucio Beltrame e del secondo Matteo Grisi che sale al 6° posto da solo con 10 punti.

Finisce 2 a 2 a Cadidavid, tra i bianco e blu di mister Massimiliano Canovo e la Provese, guidata non più da Michelino Cherobin, ma da mister Maini. E’ il classico brodino per i convalescenti rosso e neri de La Prova, diretti dall’alto dal "Zamparini dell'Est" Gianfranco Chilese, in rimonta di due gol  (dopo le reti biancoblù di Davide Falavigna da Vigasio e di Nicolò Dolci) grazie alla doppietta di Luca Pieropan, vicentino classe 1991.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2155)