ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

PRIMA PAGINA

26/10/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. C) – 6^ GIORNATA

A CORIANO, LA CADUTA D’ARCOLE! IL GAZZOLO 2014 ACCENDE IL GIALLO AL SUPER-MONTAGNANA, LA “BONA” SCIVOLA A CONCAMARISE, IL MERLARA PRIMEGGIA A MINERBE

All’”Eraldo Bottacini” di Coriano di Albaredo d’Adige, va in scena la “caduta d’Arcole”: 5 a 1 infatti, il punteggio finale, nettamente a favore dei “granata dei mulini” del presidentissimo Arnaldo Bottacini e di mister Manuel Cuccu. Tris fantastico del nuovo acquisto corianese Marco Covassìn, poi Francesco Pavanato su rigore e Tobaldo chiudono il pokerissimo. E, pensare che l’Arcole, matricola guidata da mister, il polesano Simone Marini, era passato illusoriamente in vantaggio grazie a Piccinni.
 
Ma, al comando della graduatoria del girone “C” di 3^ categoria, si accorciano le distanze tra il Super-Montagnana di mister Giuseppe Sartori e il Concamarise. Ieri, mezzo passo falso – fisiologico certamente! – per i rossoneri padovani dei veronesi Quartarolo e Saadane (in attesa di veder luccicare di tutto il suo folgore, lucore e splendore l’”Antognoni della Bassa”, il minerbese Alberto Tenzon). In vantaggio, nel corso del 1° tempo, “El Monta”, con Zanovello, ma, poi raggiunto, all’inizio quasi della ripresa dal gazzolese Andrea Castagnini. E, grande la soddisfazione per l’undici giallo e blu guidato da Andrea Turozzi e presieduto dal più alto scranno da Paolo Valle.
 
Montagnana, dunque, primo a quota 16 punti in 6 gare finora svolte, A.C. Concamarise secondo a 13, e trionfatore, l’undici del presidente Paolo Zago, e guidato da mister Gianni Letteriello, per 2 a 0 sulla molto quotata Bonarubiana del factotum Luciano Beghini e allenata dal “profe” di Bergantino, Gianni Rossi, interista incallito. In “rosa” della Bonarubiana anche i due figli dell’illuminato nel sociale primo cittadino della letterata, colta San Pietro di Morubio, Giorgio Malaspina, Matteo, difensore classe 1992 ed ex Porto di Legnago, e Francesco, centrocampista 1989, ex Roverchiara. Decide la partita la doppietta di Elia Soffiati, classe 1985, che può sedersi sul trono del Movìda.
 
Il Bovolone F.C. del presidente e geometra Fabio Renoffio batte per 1 a 0 il Castagnaro di mister Crescenzo Nardella e lo fa grazie al nogarese “Harry Potter”, ex di tante squadre della Bassa, Alessandro Ortolani. Costui, dopo aver fatto il falegname (colpiti un palo e una traversa) si incaricava della trasformazione del calcio di rigore, che fruttava l’intero bottino ai bianco-blu bovolonesi di mister Stefano Castaldo.
 
Il Minerbe deve soccombere, 1 a 2, al Merlara di mister Orlando Dall’Aglio. Il gol del nero-verde “Benito” Carbone non basta a rincorrere un avversario, già in vantaggio grazie alle reti dai soliti noti “San” Luca Bonifaccio e di Matteo Boggian.
 
0 a 0 a Roverchiara, tra il “RR” del segretarissimo Loris Tavella, detto “il mister” (così ha appellato la sua edicola, situata in rettilineo, per chi viene da Minerbe o da Isola Rizza, e deve svoltare a sinistra per raggiungere Legnago, o procedere dritto per raggiungere Isola Rizza), e il Bonavigo del nuovo “condukator” Giorgio Meneghini.
 
Ha riposato ieri il Bo.Ca. Junior del presidente Alessandro Giusti e del suo mister Giuseppe Allocca; la volta prossima i guanciali spetteranno al’A.C. Concamarise del diesse “El Bomber”, al secolo Maurizio Perezzani. Quello dell’atelier d’alta moda e grandi firme, il sanguinettese “Gold”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1573)