ULTIMA - 22/5/19 - IL VILLA BARTOLOMEA SI AFFIDA A MISTER GIAN LUCA PARISATO

Nel girone B di Terza categoria, domenica scorsa si è giocato il 1° turno dei play-off che hanno registrato la vittoria per 2 a 0 della Dorial di mister Alessandro Bruni che ha quindi eliminato dai giochi promozione il Roverchiara di mister Simone Brunelli. Promozione in 2^ categoria che i "doriani" del presidente Gabriele
...[leggi]

PRIMA PAGINA

26/10/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. C) – 6^ GIORNATA

A CORIANO, LA CADUTA D’ARCOLE! IL GAZZOLO 2014 ACCENDE IL GIALLO AL SUPER-MONTAGNANA, LA “BONA” SCIVOLA A CONCAMARISE, IL MERLARA PRIMEGGIA A MINERBE

All’”Eraldo Bottacini” di Coriano di Albaredo d’Adige, va in scena la “caduta d’Arcole”: 5 a 1 infatti, il punteggio finale, nettamente a favore dei “granata dei mulini” del presidentissimo Arnaldo Bottacini e di mister Manuel Cuccu. Tris fantastico del nuovo acquisto corianese Marco Covassìn, poi Francesco Pavanato su rigore e Tobaldo chiudono il pokerissimo. E, pensare che l’Arcole, matricola guidata da mister, il polesano Simone Marini, era passato illusoriamente in vantaggio grazie a Piccinni.
 
Ma, al comando della graduatoria del girone “C” di 3^ categoria, si accorciano le distanze tra il Super-Montagnana di mister Giuseppe Sartori e il Concamarise. Ieri, mezzo passo falso – fisiologico certamente! – per i rossoneri padovani dei veronesi Quartarolo e Saadane (in attesa di veder luccicare di tutto il suo folgore, lucore e splendore l’”Antognoni della Bassa”, il minerbese Alberto Tenzon). In vantaggio, nel corso del 1° tempo, “El Monta”, con Zanovello, ma, poi raggiunto, all’inizio quasi della ripresa dal gazzolese Andrea Castagnini. E, grande la soddisfazione per l’undici giallo e blu guidato da Andrea Turozzi e presieduto dal più alto scranno da Paolo Valle.
 
Montagnana, dunque, primo a quota 16 punti in 6 gare finora svolte, A.C. Concamarise secondo a 13, e trionfatore, l’undici del presidente Paolo Zago, e guidato da mister Gianni Letteriello, per 2 a 0 sulla molto quotata Bonarubiana del factotum Luciano Beghini e allenata dal “profe” di Bergantino, Gianni Rossi, interista incallito. In “rosa” della Bonarubiana anche i due figli dell’illuminato nel sociale primo cittadino della letterata, colta San Pietro di Morubio, Giorgio Malaspina, Matteo, difensore classe 1992 ed ex Porto di Legnago, e Francesco, centrocampista 1989, ex Roverchiara. Decide la partita la doppietta di Elia Soffiati, classe 1985, che può sedersi sul trono del Movìda.
 
Il Bovolone F.C. del presidente e geometra Fabio Renoffio batte per 1 a 0 il Castagnaro di mister Crescenzo Nardella e lo fa grazie al nogarese “Harry Potter”, ex di tante squadre della Bassa, Alessandro Ortolani. Costui, dopo aver fatto il falegname (colpiti un palo e una traversa) si incaricava della trasformazione del calcio di rigore, che fruttava l’intero bottino ai bianco-blu bovolonesi di mister Stefano Castaldo.
 
Il Minerbe deve soccombere, 1 a 2, al Merlara di mister Orlando Dall’Aglio. Il gol del nero-verde “Benito” Carbone non basta a rincorrere un avversario, già in vantaggio grazie alle reti dai soliti noti “San” Luca Bonifaccio e di Matteo Boggian.
 
0 a 0 a Roverchiara, tra il “RR” del segretarissimo Loris Tavella, detto “il mister” (così ha appellato la sua edicola, situata in rettilineo, per chi viene da Minerbe o da Isola Rizza, e deve svoltare a sinistra per raggiungere Legnago, o procedere dritto per raggiungere Isola Rizza), e il Bonavigo del nuovo “condukator” Giorgio Meneghini.
 
Ha riposato ieri il Bo.Ca. Junior del presidente Alessandro Giusti e del suo mister Giuseppe Allocca; la volta prossima i guanciali spetteranno al’A.C. Concamarise del diesse “El Bomber”, al secolo Maurizio Perezzani. Quello dell’atelier d’alta moda e grandi firme, il sanguinettese “Gold”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1974)