ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 10^ GIORNATA

OPPEA-SI’, SCHIACCIATO IL SAN MARTINO, PRIMA VITTORIA DEL CEREA, VIGASIO 3° A -3 DAL CALDIERO, BARDOLINO E AMBROSIANA NON SONO DA EXPORT

E’ la domenica del grande riscatto dell’A.C. Oppeano di mister Fabrizio Sona. Sì, quei “bianco-rossi del Menago” che avevamo visto bene anche nella sconfitta interna patita per 0 a 1 contro il Caldiero. L’undici del presidente bustocco, l’ing. Sergio Mustoni, rifila una quaterna secca al San Martino-Speme di mister Roberto Maschi, proprio l'ex scuderia di mister Sona. Doppietta di Alberto Correzzola e doppia del campano Luca Magliano.
 
In vetta alla classifica, brilla come la stella che tra non molto verrà issata sull’albero di Natale, la stella dell’Adriese di mister Cavallari: ieri vittoriosa per 2 a 0 sul Bardolino di mister Beppe Brentegani, squadra che è finora piaciuta a tutti per la sua grande organizzazione di gioco, solidità e compattezza tra i reparti. Zanellato e “Il Conte” Guccione sono i due precisi quanto spietati mazzieri polesani.

Adriese ora a quota 26, due punti in più rispetto al Caldiero di mister Roberto Piuzzi. Gialloverdi termali che ieri a Teolo, nel Padovano, sono stati impegnati a rincorrere il duplice svantaggio del Thermal maturato grazie alle reti di Tonilo e Scappin. I veronesi del presidente Filippo Berti raddrizzano tutto grazie a “Camoranesi” Alessandro Vecchione e al giovanissimo Jacopo Dal Forno che nel concitato finale trova il 2 a 2 proprio al 93° minuto.
 
Sempre terzo, ma ora a -3 dal Caldiero (e cioè a quota 21 freccette) i “Guerrieri del Tartaro” del presidente e uomo-Ford Cristian Zaffani: Biancazzurri corsari 1 a 2 ieri nella trasferta della padovana Mestrino, frutto del doppio vantaggio firmato da bomber Pietro Filippini e da Alessandro Tonolli (Mario, invece, l’autore dell’inutile rete patavina).
 
Quarti a 20 punti a -1 dal Vigasio di Mister Alberto Facci sono i padovani del Pozzonovo, i quali regolano con un gol per tempo – Pasetto e Bellemo – i “demoni della Valpolicella” di mister Tommaso Chiecchi. Al 36’ l’Ambrosiana recrimina per un gol annullato, per quel fuorigioco che solo il signor Moretto di Belluno vede - a Riccardo Testi e così svaniscono nei vapori acquei delle nebbie di quelle parti le speranze di recupero dei rosso-neri del presidente Gianluigi Pietropoli.
 
Una sconfitta che proprio non ci voleva davvero è quella patita dal Team Santa Lucia Golosine nel suo rione per mano dell’Azzurra Sandrigo di mister Bernardi. L’undici di mister Paolo Puccio ha macinato molto gioco ed è solo mancata la finalizzazione sotto rete avversaria per far prendere alla gara un’altra piega per la compagine biancoblù rionale. Hannioui è il mattatore della contesa.
 
Prima vittoria al “Pelaoloca” di Cerea per il “Piccolo Toro” traghettato dall’ex Mantova Emanuele Pennacchioni: 2 a 0 contro il Loreo di mister Anali, piegato dalla due pastine di “Ibra” Michael De Marchi, il giocatore del rione Santa Lucia, il quale quest’estate era l’oggetto dei desideri del mercato di Eccellenza e non solo. Il giocatore, meglio, la punta-pasticcere è ancora in attesa di una telefonata, in grado di fargli spiccare il meritato volo. Ha fisico e talento da vendere e Kevin Lasagna gli ha già tracciato la strada da poter seguire e percorrere.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1611)