ULTIMA - 24/1/19 - VITTORIO BETTINARDI PASSA ALL’OLTREPOVOGHERA!

Il trequartista di Villafontana di Bovolone, Vittorio Bettinardi, classe 1999 (14 febbraio), ha da alcuni giorni firmato il trasferimento all’OltrepoVoghera, club pavese di serie D, interessante collettivo di giovani che sta cercando di evitare i play out e guadagnarsi la permanenza nella massima categoria dilettantistica italiana. Bettinardi, studente alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 10^ GIORNATA

“LUPACCHIOTTI” IN PARADISO: E’ PRIMATO ASSOLUTO! IL RONCO VEDE…L’ALBA A SOSSANO, VICENTINE “CORSARE” COME PURE L’AUDACE, CASALEONE BRACCATO IN CASA DALL’ISOLA RIZZA, FINISCE 0 A 0 A MONTECCHIA
 
Primato assoluto del San Giovanni Lupatoto, il quale ieri per la prima volta raggiunge solingo il più alto colle del girone “B” di Prima categoria. Al “Giobatta Battistoni”, i bianco-rossi di mister Marco Burato domano, 3 a 1, l’A.C. Tregnago dell’omologo Beppe Castagna, in rete soltanto con Davide Fiorentini, ingabbiato dalle reti da pescatori di gol tesegli contro da Luca “Cicciobello” Scarabello, da Bressan e dall'immancabile Nicola Avesani.
 
19 i punti vantati dai lupatotini, a 18 carati brillano gli scettri di damigelle d’onore di Casaleone e e ValdalponeRoncà. I “leoncini della Bassa” di mister Stefano Sacchetto sono braccati nella loro tana dall’Isola Rizza di mister Christian Campagnari (le reti sono di Afyf e di Massimiliano Gramegna; espulso bomber Massimo Mantovani, che salterà, dunque, la sfida in riva al Piganzo, quella contro la nuova capolista).
 
Il big match della 10^ giornata di questo avvincente girone è come la storia della montagna che partorisce il topolino del nulla. A Montecchia di Crosara, termina in una bolla di sapone la disfida tra il ValadalponeRoncà di mister Dalle Ave, vicinissimo alla firma con il centrale difensivo, nonché carpentiere “Fedez” Manuel Vallicella, e il SanguinettoVenera; che anche lui ha corteggiato l’ex stopper di Zevio e di Provese, ma anche l’A.C. Sambonifacese in coda per accaparrarsi il super tatuato Vallicella, classe 1987. Filippo Menini subisce il rosso arbitrale e ValdalponeRoncà in inferiorità numerica nella ripresa; traversa del cibista bovolonese Luca Vecchiato, ex Nogara, ora sanguivenerabile del nuovo mister Matteo Fattori (commento e foto della gara in ultim'ora).
 
Preziosa vittoria per l’Albaronco dell’umile trainer Nicola Corrent: i bianco-verde-granata sferrano il colpaccio vincendo 0 a 2, a Sossano, matricola vicentina davvero guastafeste ed azzanna grandi del girone, quella allenata da Maurizio Segato. Una vittoria griffata dalla doppietta del talentuoso sudamericano ex Sambonifacese Jerson Andres Mera Riascos. L’attento portiere Alessandro Pastorello, l’”Enrico Abertosi di Roveredo di Guà” ci mette lo zampino, quando deve intercetta una testata velenosa di Zarantonello. Ma, anche l’estremo sossanese Boateng (cognome illustre) ci mette – e non ci rimette, eh – le cinque falangi quando deve dire di no a Cavazza. Il vero talento albaronchesano, capace di dettare i ritmi e gli algoritmi del suo Albaronco, e soprattutto gran lottatore e dotato di due polmoni con tanto di bombole a gas applicate allo sterno.
 
Vittorie casalinghe delle altre due vicentine che gareggiano in questo girone “B” di Prima categoria: il Real San Zeno di mister Crivellaro ad Arzignano supera l’A.C. Cologna Veneta per 2 a 1 e lo deve al doppiettista e navigato (1982) Moreno Bertoldi, che segna anche dal dischetto. Di “Gianfranco” Bedìn il gol della pallida rimonta dei “giallo e blu del mandorlato” guidati dal mister e profe a Ronco all’Adige, Maurizio Lissandrini.
 
Un missile terra-aria esploso da Francesco Fabris, classe 1993 al suo quarto sigillo stagionale, consente al Lonigo del veronese trainer Salvatore Di Paola di piegare la resistenza del braccio molto nerboruto della Croz Zai di mister Matteo Meneghetti. Due tazzine di brodo per le convalescenti per l'A.C. Raldon e il Bevilacqua di mister Schivo. L’amaro in bocca, alla fine, resta in fondo al palato della “Cremonese della Bassa” del presidente Marco Calonego perché in doppio vantaggio con l'ex San Pio X di Rovigo Loris Facciolo, classe 1986, e Fabio Olivieri. Poi, la “remuntada” dei “ramarri raldonati” di mister Alessandro Roveda che viene firmata dal giovanissimo Bertasini prima e da Alessio Castellini (1996) poi.
 
L’Audace calcio del presidentissimo Giorgio Zambaldo, aziona la freccia del sorpasso fuori casa, 1 a 2, al “Valentino Mazzola” di Monteforte d’Alpone, nuova abitazione dell’A.C. Sambonifacese di mister Freddy Serato. Eppure in vantaggio i “rosso e blu dell’Est” dei dirigenti Maurizio Mazzon e Alberto Castagnaro grazie a Vakon. Ma, un Emilio “Eliseo” Brunazzi in giornata di grazia trafigge due volte il pur bravo estremo Martinelli e regala i tre punti ai rossoneri di mister Matteo Biroli, ora a -2 dalla vetta.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1924)