ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 10^ GIORNATA

GIOIOSI GARGA-RISMI, RISORGE IL BURE, SANT’ANNA IN PARADISO, VINCONO ANCHE TEAM S.LORENZO E ROSEGAFERRO. PESCANTINA-SETTIMO, LAZISE E CASELLE SUI TRE GRADINI DEL PODIO
 
Un Gargagnago spavaldo, sale al 5° posto in classifica, non prima però di aver battuto per 1 a 0, il combattivo San Peretto di mister Vittorio Paiola. “Garga” di mister Gianni Pierno, che trova, con Alessandro “Il grande” Fiorin, lo spiraglio giusto per mandare a ko le giubbe rosso-nere del San Peretto del diggì tuttofare Nicola Righetti, rimasto fermo a 10 punti.

A 15 punti, a braccetto con i “tricolori della Valpolicella”, anche la Polisportiva Consolini di mister Salvatore Piccinato, ieri disarcionato per 0 a 2 a Costermano dalla rivelazione assoluta del girone “A” di Seconda categoria, il Lazise di mister Vito Cristini. In rete, i lacisiensi grazie al “David” Donatelli e a “Ronzio” Tommaso Ronzetti, secondo miglior cannonier del girone con 8 reti assieme a Pippo Perinon del Caselle e dietro a Davide De Carli del Calmasino, già in gol nove volte.

In testa, oramai, non fa più notizia l’egemonia del PescantinaSettimo, che in casa trova il tiro dei 3 punti nella palla scagliata alle spalle dell’estremo del Malcesine Bagnara dall'ex Peschiera e Cadore Stefano Ferrarese, alla sua settima gioia stagionale. L’undici guidato da mister Francesco Marafioti fa strada, fa l’andatura con i suoi 28 punti in 10 partite; a quota 23 il già citato Lazise, e a 19 punti troviamo la Polisportiva Caselle di mister Omero Polacco, che ieri all’”Alberto Tosoni” ha stravinto – 4 a 0 – a spese del Negrar di mister Nino Russo e del bomber urugagio Gustavo Maschi. L’intramontabile Pippo Perinon, fa man bassa sul bottino, tutto suo, perché è proprio lui l’autore del poker all’arsenico rifilato ai negraresi. Molto stile english, il presidente e viticoltore Tommaso Bussola: non se la prende ed aspetta tempi migliori. Non troppo lunghi, però, eh!
 
Un altro 4 a 2, contro la matricola Calmasino, lo centrano i “falchi della Lessinia” di mister Rino Sestan e di Damiano Tommasi, ieri, fra l’altro, in rete. Anche il suo omonimo Denis l’ha cacciata in buca, ma, per due volte (la quarta marcatura è di Simone Benedetti). Dell'ex Garda Mirko Dorizzi la doppietta realizzata dai bianco-verdi dello skipper Luca Andreoli.
 
La Pol. Rosegaferro “lima” 2 a 1 l’A.C. SommaCustoza di mister Rodrigo Garçia. Finalmente, ecco il gol, il terzo del nigeriano a lungo corteggiato dal diggì Riccardo Ruzzenente, Evans Usiomonifo. Il raddoppio dei “rossoblù della Postumia” guidati da Michele Barone è “made in”…France (Nathaniel). Il solito Nicolò Bolla ha accorciato le distanze, ma non i pantaloni alla zuava indossati dai rosegaferresi.
 
Infine, il Team San Lorenzo Pescantina: al velodromo, la squadra, forte ora come ora di 3 vittorie e un pareggio, ha senz’altro il vento in poppa e così abbatte il veliero dell’A.C. Cavaion con una archibugiata sferrata da Matteo Carcereri, classe 1983, il pubblic relation man dei rosso e blu del factotum Claudio Zampini guidato dal bravo tecnico Giandonato Di Marzo.
 
Vittoria rigeneratrice per il BureCorrubbio a Lugagnano, in casa di un troppo altalenante Real Lugagnano del presidente Sergio Coati: che comincia a soffrire di troppi alti e bassi accusati dai suoi rosso-neri. Matteo Tommasi, giocatore che piace al dirigente casellino Andrea Dalla Rosa, e l’ex Valpolicella Gianluca Montresor, classe 1994, suonano la tromba della riscossa dei burecorrubbiesi di mister Nicola Dusi che abbattono i rossoneri di mister Fabio Di Nicola, agganciati al 6° posto dal Team San Lorenzo e superati dal Gargagnago.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzato(1814)