ULTIMA - 19/5/19 - OGGI VIRTUS VERONA - RIMINI. I ROSSOBLU VOGLIONO LA VITTORIA

"Vietato fare calcoli, l'obiettivo è conquistare la vittoria". E' quello che ha detto ieri Luigi Fresco, tutto ruota attorno a questo concetto. Virtus Verona - Rimini, in programma oggi allo stadio Gavagnin - Nocini (fischio d'inizio ore 16.00) apre la doppia sfida play out che mette in palio la salvezza nel girone B del campionato
...[leggi]

PRIMA PAGINA

23/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 12^ GIORNATA

LA MONTEBALDINA ALLUNGA A +4 ED E' ORA TALLONATA DAL VALEGGIO. PESCHIERA BRACCATO DAL PASTRENGO, MA OCCHIO AL POVEGLIANO! VALPOLICELLA SUPERATO IN CAMPO E IN CLASSIFICA DAL PARONA

La Montebaldina di mister, il caprinese Simone Cristofaletti e del presidente Davide Coltri, festeggiano il primato di classifica ora lievitato a +4 (il rapporto è di 26 a 22 sul Valeggio del presidente Gianni Pasotto). Infatti, è la sorprendente squadra guidata da mister Lucio Marconi a proporsi, ora come ora, come alternativa all’attuale capolista del girone A. E siamo sicuri che i rosso e blu del Mincio sapranno tenere bene la strada, dato che montano pneumatici invernali assemblati dall’officina Baraldi, quella in cui opera il centrale difensivo Marco, con sede a Marmirolo di Mantova.
 
Tornando alla “Monte”, i gialloblù s'impongono per 0 a 3 in casa di un’Atletico Vigasio di mister Massimiliano Signoretto che a Parona pareva aver trovato i 3 punti della risurrezione: niente di tutto questo, perché a Trevenzuolo arriva la pesante batosta dei caprinesi con doppietta firmata da Andrea Berti ed acuto di Michele Posenato.
 
La Gabetti Valeggio va a dettar legge, 1 a 3, a Bussolengo; rosso-verdi di mister Franco Tommasi che però erano passati in vantaggio per primi, con Perina, ma che poi sono stati travolti da “Aldo” Busi, dal capitano e padre di due splendidi gemelli di tre mesi (Alessandro e Camilla) Patric Cavalletti ed ancora da “io oggi ti faccio…due Busi… all’occhiello!” parliamo del doppiettista rossoblù Simone Busi.

Il Peschiera dello skipper Roberto Sorio affonda nel proprio specchio d’acqua dolce: 0 a 2 e passano i “carabinieri con gli scarpini” di mister Paolo Brentegani, pastrenghese doc. Festa in famiglia, perché segna il figlio e dottore in Economia Alessandro, poi imitato da bomber Stefano Bonato. Sono loro ad applicare i due fori al canotto rossoblù del presidente Chincarini.
 
Ma, attenzione al Povegliano di mister, l’indio, Marco Pedron: 4 a 2 al Real Grezzana Lugo del ritornato tra i pali Dell’Ospel (al posto di Matteo Scolari). Crepitano, in piena campagna venatoria, le doppiette di Lorenzo Mailli e quella anche di Mattia Gandolfi. Per i valpantenati del diesse “El Mene” Domenico Veronesi e mister Michael de Santis, invece, urlano dalla gioia…effimera, l'ex Virtus Giurghevic e il brasiliano Taffarel.
 
Al “Manuel Fiorito” di borgo Milano, il Pgs Concordia di mister Nicola Chieppe prova a mettere la museruola alla Scaligera 2003, ma non ci riesce: termina infatti sul 2 a 2. Al pienamente recuperato Davide "Big Jim" Leonardi, replica il difensore-fotomodello Mattia Cacciatori (ex giovanili dell'Hellas Verona, ex Raldon), classe 1992, poi, è la capocciata vincente di Nicolò Masetti che illude i bianco-viola di capitan Martini. Ma, un’artigliata sinistra (in tutti i sensi) del 1992 Marco Sammanà avverte che in campo c’è anche la Scaligera di mister Simone Marocchio.
 
Ci prova il CastelnuovoSandrà a fare il colpaccio in Postumia, quando vede la palla calciata dal giovanissimo Matteo Zerbini che supera la linea bianca difesa da Bottona; ma, è il 29enne ingegnere ed insegnante di Matematica Daniele Scattolini a fare pari e patta per i neroverdi di mister Fabrizio Gilioli e a togliere la soddisfazione del colpaccio ai “castellani" di mister Gianni Canovo.
 
Una doppietta, quella del pedemontano classe 1993 Matteo Ferrari, crepita fumante a Castel d’Azzano; ma, prima Tosoni, poi, Malachini rimediano alla frittata che i bianco-rossi del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan voleva far trangugiare ai “castellani”, sempre ultimi a 8, ma ora in compagnia del Real Grezzana Lugo.
 
Il Valpolicella inacidisce perché scosso dai 5 colpi sferrati nelle loro botti dal redivivo Parona di mister “baffo” Flavio Marai. L'ex Fumanese di mister Michele Purgato, infatti, scivola 2 a 5, e le reti di “Ruben Buriani” Daniele Oliosi e quella di Speri nulla servono per arginare la “cinquina” paronese firmata dal solito Joshua Nyamekeh, Iddirisu, Gianmarco Portoghese, Nicola Avesani e da Sperandio, quest'ultimo dal dischetto gessato.

Domenica prossima 29 novembre, imperdibile la sfida che si giocherà Caprino, quella tra la capolista Montebaldina di mister Simone Cristofaletti e la sua prima inseguitrice, il Gabetti Valeggio di mister Lucio Marconi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1960)