ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

23/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 12^ GIORNATA

PER IL S.GIOVANNI ILARIONE ARRIVA UN'ALTRA CADUTA, PER IL GAMBELLARA ALTRO COLPACCIO! GUADAGNA PUNTI ANCHE IL VALTRAMIGNA CAZZANO, SOAVE “PIRATA”, “COLLI” PIALLATI A GRANCONA
 
Cali di tensione e leggeri giramenti di testa?
Questa la diagnosi, la più credibile, che ci arrischiamo di abbozzare per i leoni sangiovannei, ieri sconfitti ancora una volta piuttosto pesantemente, 3 a 0, dai vicentini de La Contea (reti tutte a griffe di Arissou Traore, classe 1984). Si assottiglia così il distacco, ora di un sol punto, 27 a 26 dei comunque ancora e meritevolmente capolisti sangiovannei di mister Omar “Sivori” Lovato.

Dietro a loro sbuffa, alita l’Elettrosonor Gambellara, che pare strombazzare il clacson per chiedere ai biancazzurri dell’estremo Est veronese...pista!!! “Gambe” di mister Lazzari, che mande a “gambe” all’aria la spavalda e sorprendente compagine del Real Monteforte, battuta ieri in casa sua per 0 a 1, mattatore Andrea Dusi, per Baccolina!, classe 1992, e per giunta al 92° minuto!

Ne approfitta, e chi non l’avrebbe fatto al suo posto!, il ValtramignaCazzano di mister Mariano Zenari e del presidentissimo (il più a lungo su uno scettro dei dilettanti: dal 1976!) Lucio “IV” Castagna. Che all’”Emilio Steccanella”, con uno scavatore della sua omonima azienda, rottama, scava l’oramai foracchiato (anche troppo! Dai, Locara, rialzati, torna alla favolosa cinquina delle prime 5 gare di stagione!) Locara di mister Fabio Faccin. E lo fa con bomber Luca Pasin e poi con l'altro biancorosso Pangrazio.
 
A 23 la Nova Gens, ieri piuttosto biricchina con quel suo 0 a 4 ottenuto in casa dell’Alta Val di Chiampo di mister Carassi. Le reti? Eccovele: Luca Fongaro, classe 1994, Cesaretto, Fattori e Gianello. Poi, più indietro, troviamo La Contea e Montecchio San Pietro appaiate a quota 17: i montecchiesi sono forti della vittoria interna – 1 a 0 – riporta sulla Spes Pojana e con match winner Rutzittu.
 
Male per l’A.C. Colognola ai Colli di mister Adriano Laperni; che cade in quel di Grancona 1969 per 1 a 0, ma quando non ci voleva affatto. Per i vicentini nero-verdi affidati a mister Dante Tamagnini fa la differenza su rigore, ma ancora nel primo tempo, Mattia Tessari, classe 1993. E con questa vittoria, il Grancona acchiappa a quota 20 il Colognola ai Colli di un avvilito presidente Tiziano Tregnaghi.

Altra sconfitta, purtroppo, per la simpatica formazione dei Rinaldi, il Giovane Santo Stefano, che scivola in casa del San Vitale 1995, in gloria con la rete siglata da Padoan. Colpaccio invece delle “frecce rosse” soavesi di mister Francesco Bresciani, che vanno a segno, centrano la mousse, a Montebello Vicentino: 0 a 1 e “el matador” è ancora Mirko Cerne, classe 1989. Tre punti che permettono ai biancorossi del presidente Franco Adami di lasciare la maglia nera al Giovane Santo Stefano di mister Claudio Fabbris, ora ultimo a 7 punti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1425)