ULTIMA - 21/1/19 - GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA DELEGAZIONE DI VERONA

Si è chiuso ieri il 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che ha visto il passaggio ai quarti di finale delle prime classificate dei 7 gironi, Lessinia, Saval Maddalena, Borgo Trento, Dorial, Gazzolo 2014, Roverchiara, Ausonia Calcio e la migliore seconda classificata
...[leggi]

PRIMA PAGINA

23/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. B) – 10^ GIORNATA

L’EDERA INTERNATIONAL AVVINGHIA L’ATLAS, IL LESSINIA DOMA L’INTREPIDA, “IL BORGO” VIOLA VESTENANOVA, IL QUINTO RAGGIUNGE LA NUOVA COMETA BLOCCATA SUL PARI DALLA PRIMAVERA

E’ senz’altro, il “B”, il girone più incerto, più difficile da decifrare.
In testa, la Nuova Cometa, pur dopo il pareggio prezioso casalingo di 1 a 1 contro la amletica Primavera di mister Andrea Lunardi (rigore trasformato da Salvatore Curia per i cometini di mister Cristian Cordioli, pareggio dell’immancabile sotto rete cliente del gol, Marco Tortella), è pur sempre al comando con i suoi 16 punti in 9 gare.

Ma che è raggiunta con lo stesso numero di gare ora dalla bella sorpresa del rinato (per volere di Stefano Grazioli, ex diesse ed oggi presidente dei giallo-bianchi valpantenati) Quinto di mister Francesco Cristofoli. Quinto, che supera in casa sua per 2 a 0 lo Sporting Badia Calavena di mister Luca Corradini, con reti messe a segno da Adami e poi da G. Piccoli.
 
A 15 punti, troviamo la coppia Lessinia-Edera Veronetta, con l’eccezione che quelli della montagna del presidente Matteo Guglielmini recano l’asterisco della gara in meno (ne hanno infatti giocate solo 8). Grande prova di carattere dell’Edera Internazional di mister Gentjan Cani, la quale ha trovato anche la tranquillità emotiva, cadendo di meno, molto meno nella stupida rete della provocazione tesa dagli altri avversari (i complimenti del pari classifica, il presidente della Lessinia, Guglielmini, a fine gara, ed ancora di maggior valore perché la mano è stata tesa dallo sconfitto dirigente lessinico, ebbene, questo gesto testimonia, oltre la validità di un gruppo ben affiatato, quello ederino, anche la crescita comportamentale dei nero-verdi dell’Amicizia (così si chiama il campo nella “busa”).

Edera guidata ieri da Raffaele Cassa, che va a sbancare, 1 a 2, vicino al Cimitero ebraico, in casa dell’Atlas Vr 1983 e lo fa mettendo la palla in rete prima con Dionis Bakiu e poi con “nonno” Gianluca Bortolato (ancora in rete). Di Biondani, invece, si rivela l’inutile tentativo di rimonta degli atlassini di mister Giancarlo Castagna, ex Pol. Gav San Michele.
 
Il Lessinia di mister Matteo Bonomi supera a Velo Veronese per 2 a 1 l’Intrepida, “Bella addormentata” alla pari dell’Atlas Vr 1983, e lo fa con il solito “Boom-Boom” Alessandro Murarolli e col neo-entrato, al posto di Confetti, Alberti (in rete, pensate, al 92° minuto). Un’autorete, invece, di Giuseppe Canteri, per l’inutile rimonta dei rosso-neri dell’Intrepida di mister Giuseppe D’Alessandro e del vice-presidente Paolo Pigozzo.
 
I “gatti bianco-viola” di Porto (ma del Borgo) San Pancrazio di mister Simone Calzolari violano, 1 a 2, il campo di Vestenanova; segna per primo il “biancoverde dei fossili” di mister Ivan Cerato, il maturo (1980) Andrea Pozza, ma, lo sovrasta la doppietta di Matteo Bonomi.
 
Finisce invece 2 a 2 al “Nicola Pasetto”, tra il Pozzo “B” di mister Daniele Moneghini che ha preso il posto di Roberto Souren e il RoncàMontecchia di mister Mirco Danese. Il solito Imafidon e poi Ohenhen per i pozzani, preceduti entrambi dal doppio vantaggio roncarese-monscledense con colpi di Andrea De Marchi e Leorato.

Ha riposato l’Aurora Marchesino di mister Paolo Vesentini, la volta prossima domenica prossima toccherà al Quinto Valpantena di mister Francesco Cristofoli.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1294)