ULTIMA - 24/1/19 - IL MALCESINE SI RIPRENDE IL PUNTO, SANGUINETTO NE PERDE UN ALTRO

L'A.S.D. Malcesine Calcio ha presentato ricorso per la perdita della gara a tavolino Malcesine-Colà Villa dei Cedri 0 a 3, partita giocata il 9 dicembre 2018 finita 1 a 1, incassando poi anche un punto di penalizzazione. La Società Cola’ Villa Dei Cedri aveva contestato la regolare partecipazione alla gara del giocatore del Malcesine Diallo Aly
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 13^ GIORNATA

IL PESCANTINA-SETTIMO CADE ANCORA, NON IL LAZISE ORA A -4 DALLA VETTA. IL CASELLE BLOCCATO SULL’1 A 1 A SOMMA PERDE IL 2° POSTO. FINALMENTE DOLCE NEGRAR, CONSOLINI…6 DAVVERO FORTE!

Il PescantinaSettimo inciampa nel secondo burrone in queste 13 tappe del girone “A” di Seconda categoria. Lo sgambetto in casa sua, 2 a 3, glielo sferra il Gargagnago di mister Gianni Pierno, ora sesto a 22 punti, e in rete con Fiorin, “El Vaia” Marco Lonardi e col “ranista” Mattia Galvani.  Mattia“Rocco” Manfridi e Degani attutiscono la cocente delusione dei pescantinesi del diesse Lucio Alfuso e di mister Francesco Marafioti.
 
PescantinaSettimo del presidente Luigi Bonini, ciononostante, ancora con lo scettro del comando ben impugnato, visto che fa valere i suoi 31 punti contro i 27 del Lazise. Che non molla, continua a tallonarlo, e ieri di misura, in riva al lago di Garda, per 1 a 0 contro il Team San Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo. Mattatore per i blaugrana di mister Vito Cristini è ancora una volta il ronzante Tommaso Ronzetti, giunto in doppia cifra con 10 reti stagionali.
 
Occasionissima sprecata per la Polisportiva Caselle di mister Omero Polacco per accorciare in vetta, bloccata sull’1 a 1 nel derby del Comune giocato a Sommacampagna contro il SommaCustoza di mster Rodrigo Garçia ed ora scavalcata dal Lazise al secondo posto. Al casellino bomber Pippo Perinon (alla sua 12^ rete) ha fatto esatta eco “Ferruccio” il “tamburino sardo” custozano Antony De Bortoli, classe 1989.
 
Caselle, dunque, a 26, Polisportiva Consolini – con bomber Alberto Zanolli ancora fuori per uno strappo di 2 centimetri all’inguine – a 24 e ieri davvero devastante con quel 6 a 0 con cui si è abbattuto sulla Polisportiva Rosegaferro del presidente Federico “da Montefeltro” Dal Gal e del mister Michele Barone "Rosso" ieri abbattuto dalla contraerei del presidente Ferdinando Izzo. Ad affollare il carnet dei ragazzi del club di Costermano di mister Salvatore Piccinato sono Matteo Renon, Davide Giramonti, classe 1990, due volte Mirko Gelmetti, classe 1991, una Luca Mantovani ed una Loris Peretti, classe 1990.
 
Buon quinto è il Real Lugagnano del presidente Sergio Coati: ieri i rosso-neri dell’altra metà del calcio lugagnanese sono saliti a San Peretto per prendersi i 3 punti contro i locali di mister Vittorio Paiola: 1 a 3 e per le giubbe rosso e molto nere valpolicellesi l’ha mandata in buca il solo Andreis. Bissoli, Barbieri e Corradi, costui su rigore, ecco i frombolieri allegri real-lugagnanesi di mister Fabio Di Nicola.
 
Finalmente Negrar! I grigio-amaranto della famiglia Tommaso Bussola ieri sera hanno potuto brindare con del buon amarone della cantina del presidente, omonimo della bevanda degli dei, un autentico nettare, per la vittoria interna riportata nel derby contro il quotato BureCorrubbio di mister Nicola Dusi! Negrar di mister “Nino” Antonio Russo in rete con la doppia M: Murari, appena entrato al posto di Corradini di Svevia…, e poi con “Edmundo” Gustavo Maschi, il goleador uruguagio, più pazzo del pianeta. Per i burecorrubbiesi, invece, ha urlato “gol!” il solo e forte – e richiesto - Matteo Tommasi. Classe 1992 al suo 12 squillo stagionale e capocannoniere con Perinon del Caselle.

Finisce invece 2 a 2 sul sintetico di Cassone, tra il Malcesine dello skipper Silvio Monese e il Sant’Anna d’Alfaedo del “falconiere” croato Rino Sestan. Per gli alto-gardesani, trovano la folata giusta Battistoni e il difensore 1987 Giacomo Chincarini; per i “falchi della Lessinia”, invece, il solo Simone Benedetti, classe 1985, il quale firma la doppia, anche dal dischetto del rigore. Per il granata si tratta della sesta gioia stagionale.
 
Termina sul nulla di fatto, 0 a 0, l'incontro giocato al “Belvedere” tra il Calmasino e l’A.C. Cavaion, una sorta di derby zona lago. Calmasino di mister Luca Andreoli sempre ultimo, a 11 punti, a braccetto del SommaCustoza, Cavaion del collega Moreno Battisti che staziona a metà classifica e a 15 punti, in compagnia della polisportiva Rosegaferro.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1651)