ULTIMA - 18/4/19 - OGGI IN CAMPO LE NOSTRE TRE VERONESI DI SERIE D

Oggi alle ore 15.00 si giocano le partite della 32^ giornata del girone B di serie D che vedrà scendere in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte impegnate nella lotta salvezza. L'unica a giocare in casa è il Villafranca di mister Alberto facci che ospita il Como, capolista del girone con 80 punti. Il Legnago Salus di mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 13^ GIORNATA

UN VIGO SPRECONE PRECIPITA NEL…POZZO! IL BUTTAPEDRA LAPIDA L’ALBAREDO, IL REAL VIGASIO RINASCE A BONFERRARO, “EL VILLA” CONTRO L’URBANA, MA, IL GAZZO NON SCHERZA A PORTO. IL GIPS CALA IL POKER  ED E' SEMPRE 2° A -3, “DERBY DEL MOBILE” AL SAN VITO, BOVOLONE “CORSARO” A SUSTINENZA

Crea tantissime occasioni da rete, ma chi alla fine gira le palline colorate e di plastica sul pallottoliere è il più pragmatico, più cinico A.C. Pozzo di mister Giuliano Andreoli. Come dire: il GSP Vigo 1944 fa brutto viso a bel gioco. In vantaggio il team del presidente e salottiere di Saletto di Padova, Raimondo De Angeli, con Simone Danielli. Ma, la gioia del colpaccio vighiano dura, ahilui!, soltanto una mezz’ora; infatti, ecco il pari del neo-entrato Gulmini e il sorpasso a firma del mancino Gigi Onofrio che vince anche il duello personale con Thomas Pasti (ieri assente) scavalcandolo nella classifica cannonieri con 10 reti.
 
Dopo la 13ma, non la paga, eh, sempre i Boys Buttapedra a difendere la leadership del girone “D”, con i loro 30 punti e lode, frutto anche del 4 a 0 secco rifilato in riva alle loro risorgive e a danno dell’Albaredo di mister Daniele Pattaro. I fucilieri assaltatori buttapedresi: Marco Negri, Riccardo Princivalle, e due volte Valerio “Fiat gol”…Concessionaria Manzini. Si è quasi ripetuto il tabelino marcatori di domenica scorsa.

Secondo, a 27, il Gips Salizzole del mastro laccatore Leonello Migliorini (il Belfagor della bassa); ieri i rosso e blu di mister Adriano Rossignoli hanno freddato con 4 reti a 2 il Cà degli Oppi di mister Gianmatteo Malagnini. Da un Rossignoli – il mister – già citato, a un altro: quelo che segna. Pari di Remo Chiavegato, poi, “Toro Loco” Damiano Cazzola (aspettiamo la sontuosa cena a base di carne di vitello nella tua tenuta, Damiano!), quindi, di nuovo pari con Sebastiano Barini. L’allungo definitivo, lo firmano Filippo Taietta e di nuovo Damiano Cazzola da Spolvarine.
 
Terzo è l’A.C. Pozzo a 25, poi, a 22 la coppia Atletico San Vito Cerea e ACD Bovolone. L’Atletico ceretano di mister Gianluca Corso si aggiudica il derby del mobile, sponda Cerea: 2 a 1 con in rete l'ex Casaleone Alessandro Modini e il rientrato in squadra bomber Andrea Pesarin. Abbary, per gli asparettoceretanisudisti di mister Filippo Crivelente aveva tentato di mettersi in mezzo col suo gol.
 
L’ACD Bovolone va a vincere 1 a 2 a Sustinenza per infrangere le tante bottiglie di vino di marca – da continuatre a stappare per il lungo filotto di risultati utili consecutivi inanellati dai “celeste” del diesse Paolo Leardini - imballate dalla ditta specializzata anche in questo oltre che nella sedizione e conservazione dei mobili, quella di proprietà di mister Denis Guerra. In vantaggio, “El Susti”, con “matusalemme” Denis Parolin, ma, poi raggiunto da Rossignoli – altro Rossignoli in rete in questo girone ieri pomeriggio! – e poi sorpasso per i rossoblu di mister Denis Padovani operato dall’albanese Ardian Skhrepa.
 
Vittorie ossigenante per i Boys Gazzo, i quali passano a Porto di Legnago 0 a 3 e aumentano la forbice dei punti tra i bianco-rossi portuensi di mister Paolo Caliari e della presidentessa Beatrice Zancanella e chi li precede, ossia il Real Vigasio, a 12. Per i maccacaresi di mister, lo scaramantico Matteo Gobbetti, segnano Cappellaro (doppietta) e l’ala mancina Marco Calian.

Anche il Villabartolomea immagazzina 3 punti di puro ossigeno, dopo aver battuto lungo il Canal suo Bianco per 2 a 1 il precipitante, l’irriconoscibile Calcio Urbana di mister “Alex Ferguson” Davide Pevarello (ma cosa è successo mister?). Per i bianco-neri della “Villa” del presidente Gabriele Zanardo e di mister Gigi "Riva” Mura, segnano Borin e il figlio del presidente e d’arte, Marco Zanardo; per i padovani, invece, il solo difensore, classe 1991, Mattia Magaraggia.
 
A Bonferraro, il Real Vigasio di mister Martinelli passa 1 a 3 e strappa tre punti preziosi; e lo fa timbrando la sfera in rete, alle spalle di Silvestrini, con una poderosa rimonta – dopo il gol dell’”Apache” Akash per i giallo-amaranto di mister Andrea Greggio – innescata dal sempre “eroico” De Battisti e completata da George Burlacu e da Andreetto.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1687)