ULTIMA - 19/1/19 - E' FABIO SINIGAGLIA (COLOGNA) IL RE DEI BOMBER

Domani si gioca la 3^ giornata di ritorno, vediamo com’è la situazione dei migliori bomber dei campionati dilettantistici della nostra provincia dopo 17 gare già giocate. In Eccellenza, dove si sono già giocate 18 partite, comanda il bomber del Borgoricco Edoardo Cappella con 13 reti, al 2° posto a 10 reti Mariano Mangieri (Pozzonovo) è raggiunto da
...[leggi]

PRIMA PAGINA

30/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D (GIR. C e D) – 16^ GIORNATA

VIRTUS TRAVOLGENTE IN TRASFERTA (0-5). LE VITTORIE INCORAGGIANTI DI LEGNAGO E VILLAFRANCA COMPLETANO LA GIORNATA PERFETTA DELLE VERONESI
 
Bella vittoria della Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco in casa dell'Union Ripa La Fenadora, i rossoblù di Borgo Venezia si impongono in trasferta con un convincente ed indiscutibile 0 a 5. la squadra locale di mister Renato Lauria Pinter galleggia a metà classifica del girone C con 19 punti e non era certo un avversario facile, ma contro i rossoblù veronesi visti in campo ieri non c'era nulla da fare. Partita ben arbitrata dal signor Mario Sala di Palermo che ha visto la squadra locale reggere per quasi un tempo ma dover soccombere al 40' sulla conclusione di Maccarone e 4 minuti dopo su quella di bomber Cernigoi. Nella ripresa le reti al 28' di Mensah, al 36' di Alba e al 43' di Zampini definiscono il pokerissimo Virtus che rilancia i rossoblù che agganciano al 4° posto il Belluno a 28 punti. Domenica prossima i ragazzi di mister Fresco attendono al Gavagnin-Nocini il Giorgione che staziona a metà classifica con 22 punti.

Una grande vittoria dei blaugrana di mister Sauro Frutti, coronata dalla splendida tripletta di Di Fiore, permette di battere il Mezzolara e di raggiungerlo in classifica al quart'ultimo posto a quota 14 punti. Partita che era iniziata male per il Villafranca con il gol del vantaggio del Mezzolara giunto già al 2° minuto di gioco messo a segno da Visani che approfittava di un errore di Vincenzi per presentarsi da solo davanti al portiere Cantamessa che nulla può sulla conclusione dell'attaccante ospite. Blaugrana che però non si demoralizzano e reagiscono subito con Mella che conclude di poco alto sopra la traversa. Al 18’ arriva il pareggio con Di Fiore che, dopo un apprezzabile scambio con Matei, tira e spiazza Cottignoli. Insistono i locali che, ancora con Di Fiore, passano in vantaggio al 40° con la sua conclusione su calcio d’angolo di Calvetti. Nella ripresa parte subito forte il Villa che al secondo minuto potrebbe mettere al sicuro il risultato. Matei s'invola sulla fascia destra, tira e colpisce il palo e la palla finisce fuori. Al 14’ Cottignoli compie un miracolo parando un gran tiro di Avanzi ma non può nulla due minuti dopo. Gran passaggio di Belfanti per Di Fiore che segna il terzo gol per la squadra di Frutti e firma la sua tripletta personale. Nei minuti sucessivi le parate di Cantamessa blindano il risultato e alla fine Di Fiore si porta a casa il pallone. Per il Villafranca arriva una meritata vittoria da replicare domenica prossima nella trasferta fiorentina in casa del Fortis Juventus che segue i blaugrana in classifica a -4.

Nell'altra gara del girone D il Legnago di mister Andrea Orecchia vince al 90' grazie ad un gol di Lorenzo Zerbato che definisce il 2 a 1 contro la Correggese che era in serie positiva da cinque turni. Il Legnago, dopo cinque turni, è quindi tornato alla vittoria in una specie di spareggio per allontanarsi dal sest'ultimo posto, cioè dalla zona play-out. Non è stata facile la conquista dei tre punti e il Legnago, pur subendo l'iniziativa ospite non si è mai disunito, lottando su ogni pallone con sporadiche ripartenze. Legnago che al 41', su cross di Zanimacchia, aveva trovato il vantaggio con Broso, ma l'arbitro riscontra un'irregolarità e annulla. Nella ripresa, dopo 5', il Legnago va in vantaggio con lo stesso Broso che, ben imbeccato da Viviani,  fa passare la palla fra due difensori, scatta in area e batte il portiere in uscita. Al 21' il pareggio ospite: Caboni, non controllato, raccoglie un traversone di Varini, si destreggia in area e batte Cybulko. Al 90' arriva il gol della vittoria biancazzurra. Zerbato raccoglie una deviazione di Adriano e con un rasoterra batte il portiere. Gran festa in campo e sugli spalti e i 3' di recupero non cambiano il risultato. Domenica prossima il Legnago sarà di scena in casa del Lentigione, settimo in classifica alla pari del Union Arzignano-Chiampo.

tratto dagli addetti stampa delle società - www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1022)