ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

14/12/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 15^ GIORNATA

MONTEBALDINA E POVEGLIANO SI ACCONTENTANO, NON NE APPROFITTA LA SCALIGERA, PARONA BEL 4°, LUGO DI FESTA, CASTELNUOVO IN ZONA UEFA, PASTRENGO “CARICATO” A MILLE, “CASTELLANI DEL LAGO” IN FESTA

Si chiude, come si era archiviata la 14^ giornata, il primo atto della Prima categoria, girone “A”. Solo che Montebaldina e Povegliano, senz’altro le due più autorevoli papabili alla corsa verso lo scudetto, patteggiano entrambe due pareggi. A Peschiera termina sullo 0 a 0 annacquato dalle acque della sponda lacustre la trasferta dei caprinesi di mister Simone Cristofaletti in casa dei rossoblù di mister Roberto Sorio; il Povegliano di mister Marco Pedron, in casa sua, viene stoppato a metà dal PGS Concordia Borgo Milano di mister Nicola Chieppe, che deve aspettare la mezz’ora della ripresa e il guizzo del suo capitano Michele Martini, per controbattere la serissima minaccia concretizzatasi alle spalle dell’estremo bianco-viola Francesco Pennacchioni dopo l’artiglio vellutato, fatato di Lorenzo Mailli.

“Monte” “regina d’inverno” a 31 punti, vice-reginetta il Povegliano a 28, mentre si può parlare di occasione gettata alla ortiche per la Scaligera, priva fino alla 30^ giornata del suo bomber-rivelazione, Mattia Fraccaroli, classe 1995, spostatosi per ragioni di lavoro e di cuore nel Ferrarese. Il diesse isolano Claudio Patuzzi con le budella ora in mano, e alla ricerca di un valido sostituto del “Fracca”; e giallo-rossi di mister Simone Marocchio cadono sulla loro isola, per 1 a 2, per mano di un redivivo Valpolicella, ritornato spumeggiante con la cura Luca Ponzini, ex trainer dell’U.S. Cadore e secondo di Michele Purgato, dimissionario quindici giorni or sono. Vantaggio Scaligera con Andrea Gazzieri, poi il pareggio nella ripresa con Daniele Oliosi, sempre più capocannoniere con 12 reti, e sorpasso biancazzurro al 79° minuto con Nicola Vicentini.
 
Scaligera, dunque, terza a 26, dietro, a 25, la coppia Parona-Pastrengo, con la matricola bianco-verde dell’Adige di mister Flavio Marai che asfalta (3-0) un Gabetti Valeggio del presidente Gianni Pasotto, che ha momentaneamente smarito la “retta via”. “Dinamite” Daniele Begnoni, Giacomo Zumerle e “In hoc signo”… Vinco (Davide) affondano il canotto valeggiano dello skipper Lucio Marconi.
 
Al “Paolo Maggiore”, il Pedemonte di mister Stefano Modena ha ragione, 1 a 0, dell’Atletico Vigasio, affidato in settimana a un esperto nocchiero, a un vecchio lupo di mare qual è Adelchi Malaman da Beccacivetta. Ma, chi becca la civetta dei 3 punti è il bianco-rosso pedemontano Paolo Bendazzoli, classe 1990.
 
Ancora una vittoria rasserenante per il CastelnuovoSandrà del trainer lupatotino Gianni Canovo: 2 a 1 sugli splendidi impianti in riva al basso Lago di Garda a spese del Bussolengo di mister Franco Tommasi. In vantaggio i rosso-verdi del presidente Emilio Montresor grazie a Filippo Lonardoni, classe 1993, ma, è nel finale che “El Busso” perde lucidità e bussola, facendosi raggiungere nei 5 minuti di autentica follia finale prima al 93’ dall’ex Pedemonte, il classe 1988 Alessio Sartori e poi superare al 95’ da Mattia Molini, tutt’altro che a vento le sue pale e palle-gol…!

Il “Club Brentegani”, il Pastrengo, supera, 2 a 1, il Casteldazzano – “fanalino di coda” a 8 watt: a 9 l’Atletico Vigasio, a 11 il Quaderni – nonostante siano stati i “castellani” di mister Dolci a passare in vantaggio per primi grazie alla conclusione del 1993 Leonardo Pighi. L’ex Montebaldina Cristian Carigi prima e poi l’ex Sona M. Mazza Stefano Bonato poi “impacchettano” sotto il grande albero – non quello della vita ammirato all’Expo Milano 2015 – ma, sotto quello di Natale.

Sul sintetico, Lugo di festa per i “lupi nero-verdi” valpantenati di mister Michael De Santis: che travolgono per 3 a 1 la Polisportiva Quaderni di mister Fabrizio Gilioli e della presidentessa Sara “Pitti Donna” Olivieri, col terzo minore attacco (alla pari della Gabetti Valeggio: 17 reti segnate in 15 gare) del girone “A” di Prima categoria. L’ex Polivirtussino Francesco Giurgievich, classe 1995, poi, Luca Tagliapietra, quindi, lo choccante 3 a 0 a firma di Luca Bazzani. Poi, il gol-consolazione neroverde di Samuele Merzari, difensore del 1986.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1898)