ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

PRIMA PAGINA

14/12/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 15^ GIORNATA

“ARBI ALLES”, JUVENTINA VICE-REGINA FORTE DEL DERBY VINTO CONTRO L’ARES. ALPO IN AGGUATO, MONTORIO E ILLASI “PERICOLANTI”, “FURORE” CADORE, “MOZZE” CORSARO, CORBIOLO SPAVENTA-DRAGHI

Più che uber alles, Arbi alles! I giallo e blu valpolicellesi, neo-retrocessi, si aggiudicano la leadership prenatalizia, andando a confermarsi sui colli di Illasi: 0 A 2 e reti di Thomas Laiti, ex Negrar, classe 1991, e di Alin Zàpali…pure se vuoi, asfaltali pure se vuoi, classe 1994. Arbizzano di mister Ivo Castellani “re d’inverno” del girone “B” di 2^ categoria, a quota 34, con dietro a 31 la Juventina Valpantena, fresca dell’impresa – non facile! – di dover aggiudicarsi il “derby della bassa Vapantena”, quella contro i “cugini” dell’Ares Calcio Vr.

“Licio” Matteo Ghelli e poi su rigore Thomas Bertagna la cacciano dentro per i bianco-neri poianesi di mister Andrea Scardoni al “Lorenzo Bellamoli”, poi, troppo poco, bomber Nicolò Salmaso, davvero il più penetrante degli aretini di mister Doriano Pigatto.
 
Terzo gradino del podio a 30 punti per l’Alpo Club ’98, sicura protagonista alla ripresa del campionato. Ieri i rosso-neri alpesi di mister Stefano Ferro hanno battuto per 3 a 1 il Real San Massimo del nuovo acquisto, l’ex Scaligera Lino “Admiral” Bassan, classe 1985. Doppia dell’ingegnere ed ex Quaderni Federico Briani, poi, acuto di Mattia Griso, classe 1991. Il solo Michele Poggiani (classe 1992, ex Team S.L.G) , invece, per il Real San Massimo di mister Nereo Gazzani.
 
La vittoria di ieri – 2 a 3 a Montorio – consente alla Scaligera Lavagno di aver ragione dei castellani di mister Tiziano Salvagno, ma anche di scavalcarli in classifica (25 a 24). I lavagnesi di mister Ivan Benin e del diesse, il sanmartinese Pippo Baltieri, segnano una doppietta con il nuovo acquisto giunto dal tregnago Davide Fiorentini e poi con Samir Zouak. “Bob” Dylan Argentieri, classe 1994, ex A.C. Zevio, e l’ex Ares Calcio Vr Francesco Montolli – immaginiamo su calcio piazzato – non bastono alla causa-Montorio.
 
L’Olimpia Ponte Crencano supera per 3 a 2 il San Marco Borgo Milano di mister Emanuele Battocchio in rete con la punta Alfonso Giardino e con l’ex Pgs Concordia Manuel “Pierino” Prati, classe 1995. I “geniali pontieri” di mister Maurizio Testi – che dovrebbero, forse, riabbracciare bomber Pietro “Sheva” Bellè, “aventiniano a Lavagno – della dinasty Testi segnano con Gabriele “Gi-Gantes, e con il “molto tecnico” Luca Ottofaro (doppietta per l’immenso giocatore, subentrato a F. Matteo Montagnana al 10’ circa della ripresa).
 
Con forza leonina, gli “scoiattolini” del Corbiolo del presidente Sandro Zanini ipnotizzano (3 a 3) i più quotati “draghi rossi” del BorgoPrimomaggio di mister “El Pano” Simone Mirandola. Al corbiolese Emanuele Scibona, classe 1993, replica Denis Torni, ad Andrea Bombieri il solito Filippo Visioli, a Paolo Bice-gol per i granata di mister Antonio Vanti, infine, el "gemel" Andrea Albertini, “annus domini” il 1986.
 
Alle piscine “Santini”, non riesce all’Alpo Lepanto – battuto per 2 a 0 - di bomber “Geco” Luca Baroni il colpaccio. Così l’U.S. Cadore si porta a quota 20 e porta a +8 dai giallo-verdi di mister “Taxi driver” Stefano Sella il distacco. Cadorini del presidente Francesco Bonturi in rete e in sommo gaudio con Francesco Treverzoli e con l’ex Saval Maddalea Fausto Nardone, classe 1993.
 
A.C. Mozzecane a centro classifica, a quota 22 punti, compresi i 3 agguantati ieri pomeriggio in casa della penultima della classe Avesa HSD – a quota 9; il Corbiolo gli è sotto a 7 punti! -: 1 a 2 per i “rossoblù del bocciodromo”, con reti di Andrea Vincenzi (’91) – doppietta per lui – mentre per i “colligiani” – rosazzurri come li vede il vice-presidente Carlo Bona Veggi dalla dotta Bologna – la caccia dentro Alessandro “Ivanoe” Fraizzoli, classe 1997, 6 settembre, e prelevato dagli Juniores avesani.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1671)