ULTIMA - 21/1/19 - GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA DELEGAZIONE DI VERONA

Si è chiuso ieri il 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che ha visto il passaggio ai quarti di finale delle prime classificate dei 7 gironi, Lessinia, Saval Maddalena, Borgo Trento, Dorial, Gazzolo 2014, Roverchiara, Ausonia Calcio e la migliore seconda classificata
...[leggi]

PRIMA PAGINA

11/1/16
IL PUNTO SUL 1° TURNO DELLA COPPA VERONA DI 3^ CATEGORIA

NELLA 2^ GIORNATA SPORTING BADIA E BORGO SAN PANCRAZIO SONO I PIU’ “INGORDI” DI RETI!

GIRONE A: La Polisportiva Bonarubiana del factotum Luciano Beghini impatta a Bonavicina sull’1 a 1 contro la quotata Pol. La Vetta di mister Alessandro Saiani. Ma, lo stesso Beghini al cellulare ci notifica la traversa colta da un suo giocatore e un gol incredibilmente annullato – sempre a un bonarubiese -. Bonarubiana che con Davide Ferrigato pareggiava il gol del domegliarese Zampini. Poi, c’è la magra, l’amara attesa del reclamo che la Dorial presenterà circa l’utilizzazione di 6 giocatori della “Bona” di mister Gianni Rossi, e, quindi, la quasi certezza della gara perduta e non invece vinta, come era maturato il verdetto in campo al triplice fischio finale nell'altra giornata. Lo Sporting Badia Calavena asfalta, 7 a 1, la Do.Ri.Al di mister Andrea Bellè, in rete soltanto con quel Turrini subentrato a Giraldi. Per gli abbadiensi del presidentissimo Igor Zocca e di mister Luca Corradini, in rete ci vanno (due volte) Dal Bosco), poi, Castagnini, Dal Molin, Gaspari, Battisti e Pinna. Girone ancora tutto da decidere per quanto riguarda il passaggio del turno.
 
GIRONE B: A Montecchia di Crosara – dove si è giocato alle 16.30 sul sintetico, dopo la gara ValdaponeRoncà-Casaleone – finisce 0 a 3 per l’A.C. Concamarise del nuovo skipper, il lupatotino Beppe Brunelli ai danni dei locali del Roncà Montecchia di mister Mirko Danese. In rete per i rossoneri del diesse Maurizio Perezzani Matteo Bedoni, Pomini ed Enrico “Candreva” Lanza. Nell'altra partita 2 a 3 a favore del Colà Villa dei Cedri a San Zeno, in casa del Crazy F.C. di mister Mario Rossi. In duplice vantaggio i sanzenati del presidente Giovanni Gambini, grazie ai colpi di Letajef e di Hernandez. Poi, la poderosa, muscolare, reattiva remuntada colacense, con al gol i cedrini Bertoldi, Salvagno e Zorzi. In classifica comanda con 6 punti il Colà Villa Cedri inseguito a 3 da Crazy Football Club e Concamarise, RoncàMontecchia a 0 punti.

GIRONE C: Il Roverchiara di mister Damiano Crisci e del “factotum” Loris Tavella, detto “Il mister”, fa fuori (3 a 1) il Giovane Povegliano del presidente Giampiero Caceffo. 3 a 0 griffato da Choukrami, Bersani ed Anzolin. Per i giovani poveglianesi di mister Natale Fratton, invece, segna il solo Stanila. Lo United Sona invece, vince 1 a 2, in casa dell’Aurora Marchesino di mister Paolo Vesentini e del diesse Luca Bissoli. Il solo Toffali segna per i giallo e blu marchesinati della presidentessa Cristina Dalle Vedove, mentre per i bianco e viola di mister Karim Grigoli esultano prima Cordioli e poi l’ex Pol. Caselle Edoardo Giacopuzzi (1991). United primo con 6 punti, Roverchiara e Giovane Povegliano inseguono a 3, Marchesino già escluso.

GIRONE D: Il Borgo San Pancrazio di mister Simone Calzolari tritura per 5 a 1 la Pol. Borgo Trento 1977 di mister Simone Graziani e questo grazie al favoloso tris di Duce, con acuti di Dall’Ora e di Bevilacqua. Per i borgo-trentini del diesse Marco Durante realizza il gol della consolazione Missaglia. Finisce invece 1 a 1 a Quinto tra i valpantenati di mister Francesco Cristofoli e l’ASD Coriano di mister Manuel Cuccu: botta di Adami, e replica del granata corianese Tobaldo. Le due squadre rimangono appaiate in vetta con 4 punti seguite a -1 dal Borgo S.Pancrazio, Borgo trento tagliato fuori dai giochi.

GIRONE E: La Nuova Cometa di mister Cristian Cordioli piega, con un convincente 3 a 1, la Pieve San Floriano, concedendo ai valpolicellesi di mister Massimo Scarlatti il solo gol di Personi. Per i blucerchiati, doppia di Flavio Ferrari ed acuto di “Rodrigo” Taddei. All’”Orvile Venturato”, scivola in casa sua il Bonavigo di mister Giorgio Meneghini: finisce 0 a 1 e passa la Primavera di mister Andrea Lunardi grazie al gol griffato da Martini. Nuova Cometa e Primavera hanno 4 punti, 3 il Bonavigo e 0 la Pieve già esclusa dal passaggio del turno.

GIRONE F: Finisce con un 4 a 0 secco, ruvido e rabbioso, a Rivalta di Brentino Belluno tra l’F.C. Valdadige di mister Alberto Cipriani a spese del malcapitato Arcole del trainer polesano Simone Marini. Doppia di Carlo Venturini, poi, in rete ci vanno “monsignor” Ravasi e Piacentini. Il Lessinia perde a sorpresa a San Giovanni Ilarione – gara giocata sabato scorso – per 2 a 4 per mano e per piè del Bo.Ca. Junior di mister Beppe Allocca. Per i giallo-blu stellati di Bonaldo di Zimella, doppia di Roberto Dovidio, prelevato da poco dalle vicentine Alte Ceccato, poi, Matteo Nardi ed Alfonso Frontera. Per i locali di mister Matteo Bonomi segna un inutile doppietta Victor Ama. Valdadige in vetta con 6 punti, Boca e Lessinia a 3, Arcole a 0 punti.

GIRONE G: I padovani del Merlara di mister Orlando Dall’Aglio, si impongono 1 a 3 nel rione Saval: fanno tutto, in pratica, gol ed autogol (quello di Rundo) i merlaresi: doppia di “San” Luca Bonifaccio e single di Mattia Rossin. Il Gazzolo 2014 di mister Andrea Turozzi viola – 0 a 1 - Madonna di Campagna, con i rosso-neri di casa passati da qualche giornata nelle mani tecniche di mister Massimo Palombi. Decide Moreno Castellani, classe 1991, per il gruppo del presidente Paolo Valle. Merlara e Gazzolo, sfidandosi domenica prossima, diranno chi vincerà il girone.
 
GIRONE H: Nel “campo dell’amicizia”, in Circonvallazione del cimitero, l’Edera Veronetta blocca a metà la Supercorazzata Montagnana del nuovo acquisto Alberto Ziviani, ex Casaleone, detto “El Falso”. Che segna una delle due reti padovane, l’altra è opera di Davide Bernardinello, classe 1993. Per i nero-verdi di mister Gentjan Cani segnano Beqiri ed Ervin Halili. Passa il Minerbe di mister Stefano “El Cina” Rossignoli a Pizzoletta: 0 a 1 e match winner è Davide Carbone, ex Albaredo Calcio, difensore della classe 1995. Il Montagnana di mister Giuseppe Sartori con il Minerbe a quota 4, le due si sfideranno domenica, mentre l'Edera insegue a 2 e il Pizzoletta di mister “Zorro” Maurizio Zanferrari a 0 punti è già tagliato fuori.

GIRONE I: Il Quinzano scavalca, by-passa (2 a 1) sul suo ex campo il Bovolone F.C. di mister Stefano Castaldo. Il “mobiliere” Visentini pareggia il gol prima realizzato da Colombo, ma poi è costretto a capitolare assieme ai suoi compagni in seguito alla sfortunata autorete griffata dal compagno Castagna. Finisce 3 a 3 in zona cimitero ebraico (tra borgo Venezia e borgo Trieste) tra l’Atlas Vr 1983 di mister Giancarlo Castagna e l’A.C. Castagnaro di mister Crescendo Nardella: l’ex golden boy, classe 1993, Francesco “Bisaglia” Basaglia, doppietta, poi, Giuseppe Marvulli, classe 1994, per i “bianco-verdi del cavolfiore”. Michele Bellomi, Andrea Tomba – coetanei del 1990 - e il 1992 David Raffaelli, invece, per gli atlassini del presidentissimo Walter Lucchini. Il Quinzano di mister Massimiliano Corsi e del presidente Giuseppe Bergamaschi, è l'unica squadra fra tutti i gironi ad essere già qualificata con i suoi 6 punti, irraggiungibile dall'Atlas Vr 1983 a 2 punti e da Bovolone e Castagnaro con un punto. 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzato(1432)