ULTIMA - 21/1/19 - GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA DELEGAZIONE DI VERONA

Si è chiuso ieri il 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che ha visto il passaggio ai quarti di finale delle prime classificate dei 7 gironi, Lessinia, Saval Maddalena, Borgo Trento, Dorial, Gazzolo 2014, Roverchiara, Ausonia Calcio e la migliore seconda classificata
...[leggi]

PRIMA PAGINA

18/1/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 17^ GIORNATA

ARBIZZANO INCONTRASTABILE, MA L’ALPO CLUB ’98 NON E’ DA MENO. 3^ LA JUVENTINA BLOCCATA A MOZZECANE. LUPOLI PARA UN ALTRO RIGORE E L’AVESA PASSA AD ALPO. PUNTO D’ORO PER LA SAN MARCO, IN ARES-OLIMPIA P.CRENCANO VINCE IL GHIACCIO

Ancora una vittoria convincente per la capolista Arbizzano del mister e ragionier calcolatore Ivo Castellani: che in Valpolicella annichilisce con un insindacabile 3 a 0 un volitivo Real San Massimo guidato da Nereo Gazzani. Le reti? Nicola Vantini (al suo 11° sigillo stagionale), l’ex team-sanlorenziano Stefano Mignolli (su rigore) e Simone Smania…di vincere e di segnare. Sospesa per ghiaccio, verso il quarto d’ora del primo tempo, in borgo Santa Croce, la sfida tra l’Ares Calcio Vr di trainer Doriano Pigatto da Nogarole Rocca e l’Olimpia Ponte Crencano di mister Maurizio Testi.
 
Arbizzano, dunque, a quota 40, Alpo Club ’98 sempre dietro ad alitare il proprio fiato a 36, e rosso-neri del presidente Carlo Parolin ieri “pirati” (1 a 3) al “Monterotondo” contro i viola di mister Mirandola. Dove, purtroppo, si infortuna piuttosto seriamente il “drago rosso” nonché bomber Denis Torni (doppia frattura al setto nasale in uno scontro fortuito con Marco Meggiorini). Federico Briani, l’ex Casteldazzano Marco Piacentini, classe 1986, e il 1992 Daniel Lago sono i precisi mazzieri degli alpesi rosso-neri di mister Stefano Ferro. Il solo Dolci, e a mò di scorrimento di titoli di chiusura partita, invece, per i borgotari del diesse Enrico Sgreva.
 
Terza classificata, a 35 punti, la Juventina Valpantena di mister Andrea Scardoni, ieri all’ombra del bocciodromo della Postumia sull’1 a 1 di fine gara in casa dell’A.C. Mozzecane di mister Nicola Santelli, molto ringenerato e dai buonissimi propositi durante le feste natalizie. Bussa per i rossoblù locali Mattia Vanoni, risponde il bianco-nero – ancora lui! – Thomas Bertagna.
 
Quarta, a 31, la Scaligera Sport Club Lavagno dell’umile quanto silenzioso trainer Ivan Benin, ieri vittorioso davanti alle dolci colline lavagnesi per 1 a 0 a spese della cenerentola Corbiolo di mister “Alex Ferguson” Antonio Vanti, ora a -5 dalla penultima del girone, l'Avesa a 12 punti. Match-winner per i nero-oro del diesse Pippo Baltieri è il 1995 Alberto Vailati.
 
Punto non trascurabile a borgo Milano per i “leoni rosso-verdi" della San Marco che pareggiano 2 a 2 contro l’A.C. Illasi. L’ex Virtus Tempo Libero, il difensore 1993 Giuseppe Vetrone, e la punta 1992 Filippo Minati segnano per i “colligiani” di mister Massimo Burato; a fronte dell’ex PGS Concordia Borgo Milano il 1995 “Pierino” Manuel Prati e di Alfonso Giardino per i borgo-milanesi della famiglia Romani guidati da mister Emanuele Battocchio. Un altro rigore parato dall’assicuratore Gigi Lupoli (che si ripete dopo l’impresa di sette giorni fa) consente ai rossoverdi di portare in salvo il risultato.

Bella vittoria dell’Avesa di mister Luca Bortoletto che si impone per 0 a 2 alle piscine “Santini”, campo “amico” (non tanto quest’anno…) dell’U.S. Cadore del portiere e giornalista Riccardo Perandini da Perzacco di Zevio, “compagno di merenda” di Alessio Soave. Segnano i rosso-azzurri “colligiani” Alberto “Dino” Sauro, ex Crazy Colombo, e il difensore 1993 Nicolò Gatti…Silvestri.
 
Il Montorio passato dalle mani di mister Tiziano Salvagno a quelle di Antonio Ferronato aziona la freccia, 1 a 2, in casa dell’Alpo Lepanto di mister Stefano Sella, e lo fa dopo l’uno-due messo a segno da Manuel Marcolini e Luca Parmagnani; solo a metà offuscato dal gol dell’inutile rimonta segnato dal giallo-verde bomber “Geco” Luca Baroni.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1528)