ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

25/1/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 18^ GIORNATA

40 E LA “MONTE” NON S’INCANTA, SCALIGERA SEMPRE SULLA RAMPA DI LANCIO, MA IL PASTRENGO NON MOLLA. IL CASTELNUOVOSANDRA’ ESPUGNA IL “MAGGIORE”, IL PGS INGUAIA L’ATLETICO VIGASIO, IL QUADERNI SFIORA IL COLPACCIO A PESCHIERA

E’ sempre la Montebaldina dello skipper-rocciatore caprinese Simone Cristofaletti a dominare la ribalta della 1^ categoria girone “A”. L’undici del Garda-Baldo, del presidente ed architetto Davide Coltri strappa il vello dei 3 punti anche sul sintetico di Lugo (0-1); e indovinate con chi lo fa? Ma, sì, con Emanuele Bagata, il “bomber del Nord Veronese”, zona appunto Garda-Baldo, che si porta a 12 reti stagionali. La paura – non è vero! – fa 40 (punti) per la capolista Montebaldina.

Dietro, a 35 punti, fiata la sorprendente Scaligera 2003 del mastro risottaro Giorgio Merlo e del raldonate trainer Simone Marocchio: 4 a 2 ieri a Isola dei giallorossi a spese del malcapitato Parona della famiglia Portoghese (Riccardo, il presidente, Gianmarco il bomber e Massimiliano, l’”enfant prodige”).  Ma, per i “bianco-verdi de la renga”, ieri non era gran giornata, non foss’altro che gli isolani sono in sintonia con la vittoria da quando il 2016 ha riaperto i battenti calcistici. Eppure in vantaggio il Parona, grazie a Filippo Zumerle, ma poi, travolto da “Ciclone” Andrea Gazzieri (fantastica tripletta per l’ex ASD Bovolone) e da Riccardo Sgarbossa, classe 1989. Il difensore Andrea Varalta aveva accennato alla rimonta bianco-verde, ma poi tutto è sfumato nel nulla.
 
Il Pastrengo dell’architetto, presidente e gestore del ristorante “Stella d’Italia” (dove il sabaudo Carlo Alberto – dicono – fu preso alla gola dai piatti prelibati di quelle parti ed abbandonò per tre ore le sue truppe…) Umberto Segattini, ebbene, il Pastrengo della dinastia Brentegani – tutto calcio e Chiesa – rafforza il 3° posto a 32 punti, superando all’ombra dei suoi storici forti l’appena ripresosi Gabetti Valeggio di mister Lucio Marconi. Ed è l’ex virtussino Marco Sabaini ad affondare la lama della lucente baionetta nel cuore valeggiano.
 
Il PGS Concordia di mister Nicola Chieppe è ora 4° a 31, grazie al doppio sorpasso ai danni di Povegliano e Parona, e ieri al “Manuel Fiorito” di borgo Milano c’è voluta una zampata sferrata dal “puma ghanese” Ronnie Otoo per aver ragione (1 a 0) dell’Atletico Vigasio di mister Adelchi Malaman. Un punto per continuare a sperare nella lotta per la salvezza se l’aggiudica la Polisportiva Quaderni del mister ed Assessore alla Cultura & Sport, l’arilicense skipper Luca Righetti: 0 a 0 a Peschiera, dove il numero uno degli ex era ieri proprio il tecnico, figlio del mitico Giulio, mister della fantastica Colmar Peschiera.
 
Al “Paolo Maggiore” di Pedemonte, passa, 0 a 1, il CastelnuovoSandrà del presidente Luca Sandri e del trainer lupatotino Gianni Canovo: per gli ospiti e Bressanelli a centrare il tiro da 3 punti di sapore cestistico. Il Povegliano sta rallentando, quasi non gli interessasse più la corsa-scudetto (questione di carichi di lavoro, mister Marco Pedron?). Ed ecco l’1 a 1 casalingo contro il Bussolengo di mister Franco Tommasi. In vantaggio, i rosso e verdi alle porte del lago di Garda grazie all’”evergreen” Gianluca Manzato, classe 1981, ma poi raggiunti da un bradisismatico, tellurico, sismico Gezim Tellosi, ex A.C. Garda, classe 1996.
 
Finisce 0 a 0, infine, tra il Casteldazzano e il Valpolicella, anche Sguazzardo da una parte (per i castellani di mister Luca Ponzini) e Bagata dall’altra non sono usciti con i guantoni congelati dal freddo sovietico di questi giorni che precedono i 3 della “merla”. I biancorossi di mister leonardo Dolci sono sempre ultimi con 9 punti, due in meno dell'Atletico Vigasio.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzato(1984)