ULTIMA - 21/1/19 - GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA DELEGAZIONE DI VERONA

Si è chiuso ieri il 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che ha visto il passaggio ai quarti di finale delle prime classificate dei 7 gironi, Lessinia, Saval Maddalena, Borgo Trento, Dorial, Gazzolo 2014, Roverchiara, Ausonia Calcio e la migliore seconda classificata
...[leggi]

PRIMA PAGINA

1/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 19^ GIORNATA

SORPASSO AL VERTICE DEL VALTRAMIGNA SUL S.GIOVANNI ILARIONE BLOCCATO DAL GIOVANE S.STEFANO. GUADAGNANO TERRENO ANCHE GAMBELLARA, COLOGNOLA E NOVA GENS. LOCARA MEDIOCRE A POJANA

19ma giornata del girone “C” di Seconda ravvivato dal continuo, mozzafiato testa a testa tra il Valtramigna Cazzano e il San Giovanni Ilarione: ora a dettare l’andatura e a passare in vantaggio (44 a 43) sono i bianco-rossi di mister Mariano “Rumor” Zenari. Sorpasso da brividi in alta quota: da vertigini, meglio dire!
 
La freccia nei due sensi (sorpasso ai san giovannei e vittoria fuori casa) i cazzanesi del presidente Lucio Castagna la azionano a Montebello: 1 a 2, e reti di bomber Luca Pasin e raddoppio dell’ex Caldiero Francesco Veronesi (1996), appena entrato a sostituire Alessio Scarsetto. Per i vicentini, invece, si era messo di mezzo “Ci” Chita, la banana con il bollino…montebellese.
 
Il Gambellara, 1 a 0, in casa sua, ha ragione dell’AltaValle Chiampo e lo fa grazie all’unghiata sferrata da Dusi verso la mezz’ora del primo tempo. Montecchio San Pietro e La Contea pari son (0 a 0) mentre il Locara di mister Fabio Faccin raccoglie il piatto di lenticchie del pareggio di 1 a 1 in casa del “fanalino di coda”, la Spes Pojana Maggiore (Arma illude i locaresi, Faedo tiene in vita ancora i giallo e blu di Pojana Maggiore).

Il Borgo Soave di mister Francesco Bresciani è costretto a scivolare in casa (1-2) giù per i Colli di Colognola (nerazzurri letteralmente scatenati, con le ali mercuriali ai piedi!): reti per i colligiani di mister Adriano Laperni, in clamorosa e reattiva rimonta, del difensore (ex ValtramignaCazzano) Diego Venturini (classe 1990) e dell’ex illasiano Nicola Spinelli, dopo il gol inizialmente realizzato dalla “freccia rossa” Nicola Bertelli.
 
Ma, avanza anche la Nova Gens: 1 a 2 a San Vitale, in doppio vantaggio sospinta dai gol di Riccardo Trivellin e di Fongaro. Per gli sconfitti ha segnato “il Ministro” Padoan. Il San Giovanni Ilarione non riesce a far saltare in aria la cassaforte piena di raudi e di petardi carnascialeschi del Giovane Santo Stefano di mister Claudio Fabbris: termina sul nulla di fatto, in fatto (scusatoci la pesante ripetizione) di reti; magari, ripagate da grappoli di emozioni. E allora i san giovannei di mister Omar Lovato perdono la testa, sì, ma quella della classifica, per ora!
 
A Costalunga di Monteforte d’Alpone, convincente, orgoglioso 3 a 2 del Real Monteforte ai danni del Grancona di mister, il noventano Dante Tamagnini: l’ex Valdalpone Michele Righetto (1991), l’autoctono, l’indigeno Alex Tirapelle (1994) e l’ex gambellarese Luca Brandiele (1984) portano a 25 punti e a circa metà della classifica i real-montefortani di mister Loris Fedrigo. Nanfioli e Tessari avevano intravisto il punto già scendere nella loro bisaccia di color nero e verde.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1384)