ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

1/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. A) – 15^ GIORNATA

“EL PIZZO” SPREME I “CEDRINI” DI COLA’ ED E’ A POCHI PASSI DA LA VETTA RALLENTATA DAL BORGO TRENTO. GIOVANE POVEGLIANO “TENNISTICO” SUL SAVAL, UNITED SONA ROSICCHIA 2 PUNTI AL VALDADIGE E LO AGGANCIA
 
Qualcosa si sta scatenando in cima alla classifica del girone “A” di Terza categoria (ha riposato la Pieve San Floriano, la volta prossima spetterà al Colà Villa dei Cedri osservare il turno di riposo): questo a causa dell’1 a 1 colto col Borgo Trento di mister Simone Graziani dalla capolista La Vetta di Domegliara di mister Alessandro Saiani – la quale in settimana ha trionfato in Coppa Verona 1 a 2 in casa della Do.Ri.Al -, sotto per il colpo uppercut sferrato dal borgo trentino Nicolò Mezzari e poi alla pari con il classe 1992 Matteo Zanini, in un finale di ripresa abbastanza incandescente.
 
Pol. La Vetta sempre al comando con 29 punti, inseguita ora a 28 dalla coppia F.C. Valdadige-United Sona. I valdadigini di mister Alberto Cipriani non vanno al di là dello 0 a 0 a La Rizza di Castel d’Azzano, campo amico dell’ostico Do.Ri.Al del coach Andrea Bellè. A Palazzolo, invece, finisce 3 a 1 per i bianco-viola dello United Sona a carico del Fane Calcio, con reti per l’undici guidato da Karim Grigoli di Roberto Mascalzoni “Latino”, l’ex casellino Edoardo Giacopuzzi e il del neo-entrato al posto dello stesso Giacopuzzi, Alessandro Cassinelli, ex San Marco B.M.. Per i “lancieri bianco-rossi”, dalle punte abbastanza spuntate dalla bassissima classifica, invece, ha gioito il solo Recchia.
 
Subito dopo, a quota 27, il Colà Villa dei Cedri di mister Damiano Tinelli, spremuto anche se di piccola misura – 1 a 0 – in casa del Pizzoletta di mister Maurizio Zanferrari e del presidente Luigi Benedetti. Mattatore pizzolettese? Fortuna, la luna ti porterà salute e Fortuna. Matteo, classe 1993, ex A.C. Mozzecane, fortissimamente voluto dal diesse, anche lui ex mozzecanese, Moreno Maragna.
 
Il Giovane Povegliano fa un’altra bella spremuta. Giallo-rossa (arancia e limone, ricchissima di vitamina C, mai così preziosa come in questo picco di influenze cui stiamo andando incontro), come i colori del Saval Maddalena Mazza, batttuto per 6 a 3. Questa la successione realizzativa: il classe 1993 Riccardo Zanon per i poveglianesi di mister Natale Fratton, raddoppio del 1993 Elia Peroni, Cazzarolli per il 3 a 0 dei “giovani” del presidente Giampiero “Mughini” Caceffo; tentativo di rimonta savalese, con l’uno-due Miuccio e Damiano Perusi, poi, “poker” giovinpoveglianese a firma di Marius Stanila (’93), allungo del 1995 Andrea Cazzarolli, ancora il savalese classe 1990 Matteo Miuccio, indi, Niccolò Mailli, a sancire il 6 a 3 finale. Pubblico sicuramente appagato e divertito dallo spettacolo.
 
Il Crazy F.C. di mister Mario Rossi e del presidente Giovanni Gambini perde in casa propria per 1 a 3 e per mano (e per piè) del lanciatissimo Quinzano del desse “Dunga”, al secolo Diego Bertani. Partono bene i “giullari sanzenati” del presidente ed amante dell’abatino Gianni Rivera, segnando con La Selva; ma, poi, subiscono la rimonta dei granata di mister Massimiliano Corsi, innescata dall’ex Saval M.Mazza Francesco Sterzi (1987), autore della doppietta, e completata da Murari…Bra…

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1497)