ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 21^ GIORNATA

IL NEGRA-DOLCE SUPERA IL SOMMACUSTOZA, IL SAN PERETTO IL MALCESINE. PESCANTINASETTIMO E CASELLE NON DORMONO, IL CAVAION INACIDISCE LA CONSOLINI

Nella 21ma giornata del girone “A” di Seconda categoria, domenica infastidita dalla pioggia battente ed incessante, sono state rinviate per maltempo Team San Lorenzo Pescantina-Sant’Anna d’Alfaedo e Lazise-Polisportiva Rosegaferro. Classifica, dunque, che si presenta con diversi asterischi, ma che in vetta vive del duello a distanza di 2 soli punti – il rapporto è di 46 a 44 – quello tra la capolista PescantinaSettimo e la Polisportiva Caselle.
 
Entrambe vincitrici, il Pescantina di mister Francesco Marafioti si impone al “Belvedere” di Calmasino per 0 a 2 contro i biancoverdi di mister Luca Andreoli, ora quart'ultimi con 22 reti. A decidere l'incontro a favore della capolista del presidente Luigi Bonini sono le reti di “Faina” classe 1993 Nicola Fainelli ed ancora di Marcello “Gambadilegno” Gambadoro, ritornato decisivo come l'anno scorso.
 
La Polisportiva Caselle di trainer Omero Polacco maramaldeggia per 1 a 4 a Lugagnano, in casa dei rosso-neri del Real di mister Fabio Di Nicola. In rete, sempre lui, “Hubner” Pippo Perinon (due reti in 5 minuti di follia difensiva lugagnanese!), “Traforo del San” Gottardi per i realini del presidente Sergio Coati, quindi, Antonio Aquino ed ancora una volta SuperPippo Perinon che, con questa tripletta si porta a 22 reti stagionali e in vetta alla classifica cannonieri del girone.
 
Giornata favorevole per le valpolicellesi: vince il San Peretto del diggì Nicola Righetti, 1 a 0, con la rete di Paolo Zolin, classe 1989, che affonda il canotto del Malcesine, ora penultimo a 18, a -2 dal Negrar, mentre i rossoneri di mister Tommaso Composta si portano a 23 punti ed agganciano al quint'ultimo posto il Team San Lorenzo Pescantina di mister Di Marzo fermato dalla pioggia.

Risale pian piano il Negrar che si riscatta di tanti grappoli amari finiti nei suoi tini, battendo per 2 a 1 il SommaCustoza di un presidente Moreno Trevisani che più al presente sta pensando al vivaio (la forte punta marocchina Youssef Boussaid è un 1999!) e ai frutti che sicuramente germoglieranno nel prossimo futuro. Per adesso, la cacciano in fondo al sacco per i negraresi riaffidati a mister Nino Antonio Russo, il cosentino, e del “patron dell’Amarone”, Tommaso Bussola, l’ex Casteldazzano Simone Gardoni…riviera e il 1984 Andrea Sona. Si era messo in mezzo, a spartire più che le botte, i gol avversari, il neo-entrato Zerpelloni.
 
Rimanendo in Valpolicella, e spostandoci al resort di Castelrotto di Negarine, termina sull’1 a 1 il derby, quello tra il BureCorrubbio e il Gargagnago di mister Gianni Pierno; con botta dello strepitoso Matteo Tommasi (al suo 20° centro in stagione), per il BureCorrubbio di mister Nicola Dusi, e risposta de "El Vaia”, al secolo Marco Lonardi per il “club delle 4 g” del presidente Stefano Sartori.

L’A.C. Cavaion di mister Moreno Battisti le canta ed infierisce senza pietà – 3 a 0 – sulla Polisportiva Consolini di mister salvatore Piccinato e del recuperato bomber caprinese Alberto Zanolli (ieri a secco); e lo fa esultando con i due urletti emessi dal 1994 Diego Corradini e con il “sìììì” prolungato fino all’Eternità del coetaneo Elia Turrina. Il Cavaion del presidente Silvio Lonardi con questi 3 punti aggancia gli ospiti e il Real Lugagnano al 4° posto in classifica con 34 punti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1446)