ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. A) – 17^ GIORNATA

AGGANCIO UNITED SONA IN VETTA, MA LA POL. LA VETTA NON HA GIOCATO! IL VALDADIGE METTE LA FRECCIA A POVEGLIANO ED E’ A -1, IL COLA’ A -2. OCCASIONE PERDUTA PER “EL PIZZO”, LA PIEVE FRANA ADDOSSO ALLA DO.RI.AL

Solo il maltempo ha fermato la Polisportiva La Vetta di mister Alessandro Saiani, impegnata al “Fiamene” nel testa-coda in casa del Fane Calcio del presidente Attilio Quintarelli. La classifica del girone “A” di Terza, ciononostante, continua a sorridere ai domegliaresi, primi sempre a 32, affiancati dallo United Sona, ma i bianco-viola con una gara in più.
 
L’undici guidato da mister Karim Grigoli va a imporsi per 1 a 2 in casa del Crazy F.C. del presidente Giovanni Gambini, il cui gruppo, nonostante un tempo in inferiorità numerica, riesce ugualmente a dare del filo e del buon spago da torcere ai palazzolesi del presidente Renato Lago. Espluso alla fine del primo tempo il trainer degli eredi dei “giullari sanzenati”, Caponera (ma l’on. Mario Rossi, dov’era?). Doppietta del maturo, navigato Dan Gabriel (1980) Popescu, poi, tentativo di rimonta del doriano Davide Marzoli, classe 1993, è forse l'ex Virtus Tempo Libero? Fatecelo sapere, thank you!
 
Vittoria grassa, post carnascialesca, per l’F.C. Valdadige di mister Alberto Cipriani: 0 a 3 a Povegliano, in casa del Giovane guidato dal “lupo di tanti mari” Natale Fratton. Doppia dell'ex Gargagnago Stefano Tommasi (che sale a 6 reti stagionali) ed acuto sanremese di Manuel Poggesi. Valdadige del presidente Michele Cipriani che mercoledì alle ore 20.30 recupererà contro il Fane giocando sul sintetico di Rivoli la partita che potrebbe regalargli il primato solitario.

Ha riposato ieri la Pol. Borgo Trento 1977 di mister Simone Graziani, la volta prossima toccherà il sonnellino postprandiale e festivo al Quinzano. Il quale ha ceduto, 2 a 1, a Colà di Lazise, in casa del Villa Cedri di mister Damiano Tinelli. Bomber Enrico Olivieri, poi, raddoppio di chi l’ha sostituito, “Stadio” Elia Marassi (occhio, da non confondersi con lo stadio Sant’Elia di Cagliari!), infine, gol-bandiera da parte del bomber granata Butturini. Giovanni, ex Ares Calcio Vr, classe 1994.
 
La Pieve San Floriano di mister Massimo Scarlatti crolla addosso, smembrandola, alla Do.Ri.Al di mister Andrea Bellè: 1 a 4 per i pievani del presidente Giovanni Flora, col vantaggio extralarge di 0 a 4, frutto delle reti realizzate dal 1994 Luca Ferrari, Margotto, autorete di “monsignor” Zenti, e il classe 1993 Riccardo “Cuor di leone” Xumerle. Per i dorialesi del presidente Gabriele Guadagnini ha issato la bandierina del “ci siamo anche noi!” Michel “Le roy” Turrini, “annus domini” il 1994.
 
Pizzoletta di mister Maurizio Zanferrari ancora in rampa di lancio scudetto e play off, anche se gli va stretto come un paio di scarpe nuove, appena sfornate dalla tomaia, dopo l’1 a 1 amaro ed interno ottenuto contro il fuori da tutti i giochi (anche se non dal punto di vista pitagorico) Saval Maddalena Mazza di mister Edgar Genovesi. Gol-razzo di Matteo Maragna, ex A.C. Mozzecane e rampollo dell’attuale diesse, il mitico Moreno, per “El Pizzo”, autorete del classe 1989 Vincenzo Giagniorio ad una manciata di minuti al termine per i giallo-rossi savalesi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1637)