ULTIMA - 21/1/19 - GLI ACCOPPIAMENTI DELLA COPPA DELEGAZIONE DI VERONA

Si è chiuso ieri il 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che ha visto il passaggio ai quarti di finale delle prime classificate dei 7 gironi, Lessinia, Saval Maddalena, Borgo Trento, Dorial, Gazzolo 2014, Roverchiara, Ausonia Calcio e la migliore seconda classificata
...[leggi]

PRIMA PAGINA

22/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 22^ GIORNATA

TRIONFO DELLA “TROIKA” DI TESTA, “AMBRO” E “BARDO” DA TRASFERTA, SILVESTRI SALVA DALLA SCONFITTA IL SAN MARTINO-SPEME

Non cambia nulla al vertice del girone “A” di Eccellenza: la “troika” di testa Adriese, Vigasio e Caldiero miete vittorie a raffica, i “Guerrieri del Tartaro” del presidente Cristian Zaffani furoreggiano, 0 a 4, in via Sant’Elisabetta, in casa del Team Santa Lucia Golosine. Per i biancazzurri di mister Alberto facci doppia dell’ex Campodarsego e Cerea, Umberto Ambrosi (classe 1993), poi, “Il Conte” Filippo Guccione, quindi, il classe 1995 Michele Porcelli.
 
Al “Pelaloca” di Cerea, con una tacchettata di Scarpi, l’Adriese porta via il bottino pieno: la capocciata è di quelle micidiali e Manuel Rossi, agente immobiliare con ufficio a Bovolone, è al tappeto. Non riesce quindi il doppio colpo al Cerea del presidente Doriano Fazion dopo aver fermato domenica la capolista Vigasio.
 
Il Caldiero del presidente Filippo Berti evita di precipitare in fondo al…Pozzonovo e, grazie a un guizzo al 96° minuto del classe 1987 Valerio Dal Lago, riesce ad aver ragione dei padovani, rimasti in dieci a causa dell’espulsione di Bellemo, il quale durante la protesta si beccava una gomitata dal direttore di gara che gli provocava un taglio evidente.
 
Adriese a quota 52, Vigasio a 50, Caldiero a 49, e, quindi, “termali” di mister Roberto Piuzzi, i quali sono ancora in ottima rampa di lancio per salire in serie D. Al 4° posto, ma a ben 10 punti dal Caldiero, troviamo la Piovese, “corsara” per 1 a 2 a Marostica, in virtù dei colpi di precisione sferrati prima da Ponik e poi da un gol all’incontrario firmato da Nicola Scappin. By D.Boscolo, invece, l’illusorio acuto degli alto-vicentini di mister Belardinelli.
 
Il San Martino-Speme di mister Roberto Maschi apre e chiude i titoli di coda del tabellino dei marcatori: 2 a 2 a Mestrino, e padovani al pareggio dopo il gol segnato da Marco Irprati con il freddo, cinico rigorista Salvato. Poi, il vantaggio degli ultimi della graduatoria con Spessato, infine, il 2 a 2 definitivo a firma dell’ex Rigamonti Gastegnato, Nicola Silvestri. Abile e chirurgico, alla pari di Salvato, a spazzolare in rete la sfera. Espulso il sanmartinese Geffry George Ebhote, classe 1993. Turetta, invece, per i padovani di trainer Carpanò.
 
Dietro alla Piovese, a 38, si fa largo l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli, la bella realtà di questo girone. I “Demoni della Valpolicella” di mister Tommaso Chiecchi fanno la voce grossa, 0 a 2, in casa dell’A.C. Oppeano di mister Fabrizio Sona, con un uno-due da la lama rasoio Bic sferrato da bomber rossonero “Balla con i lupi”, Franco Ballarini, al 13° centro stagionale.
 
Il Bardolino di mister Beppe Brentegani raggiunge a 34 carati il Cerea, e l’operazione-aggancio al 6° posto riesce ai “giallo e blu del Garda” anche in virtù al colpaccio sferrato ieri pomeriggio a Teolo. Nello 0 a 1 esterno mattatore il solito, grandioso, micidiale Pape Faye…vincere… Nulla di fatto, 0 a 0, a Loreo, tra i polesani di mister Crepaldi – che ricorda nel cognome il famoso ciclista anni 70, Ottavio, classe 1945, di Taglio di Po (Rovigo) – e l’Azzurra Sandrigo di trainer Bernardi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1435)