ULTIMA - 19/5/19 - OGGI VIRTUS VERONA - RIMINI. I ROSSOBLU VOGLIONO LA VITTORIA

"Vietato fare calcoli, l'obiettivo è conquistare la vittoria". E' quello che ha detto ieri Luigi Fresco, tutto ruota attorno a questo concetto. Virtus Verona - Rimini, in programma oggi allo stadio Gavagnin - Nocini (fischio d'inizio ore 16.00) apre la doppia sfida play out che mette in palio la salvezza nel girone B del campionato
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/3/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 24^ GIORNATA

SQUILLA LA…PIA, ASSORDATO IL PASTRENGO! QUADERNI, CASTELNUOVO E VALEGGIO VIAGGIANO A FORZA 3, CADONO LA MONTEBALDINA E LA SCALIGERA 2003, NE APPROFITTA SOLO IL POVEGLIANO. IL PEDEMONTE SGAMBETTA IL CONCORDIA, IL PESCHIERA GAMBIZZA “EL BUSSO”

Altra vittoria sulla ruota del Real GrezzanaLugo affidato da un mese scarso a mister Mauro Pia. Subentato a Michael De Santis, i “lupi nero-verdi” del presidente Enrico Dal Corso, azzannano il Pastrengo, là, alle porte del lago e dentro gli epici forti austroungarici. 1 a 2 per i valpantinesi, ma, la scossa a loro la dà il gol del vantaggio pastrenghese firmato dall’ex CastelnuovoSandrà Thomas Rainero, classe 1990. E’ il classe 1991 Mirco Benedetti che intona la…Pia, imitato successivamente dall’urlo della vittoria cacciato dal petto dal 1995 ex virtussino Francesco Giurgevich.
 
Ma, in testa alla classifica del girone “A” di Prima categoria si ribaltano nuovamente le due principali protagoniste: la Montebaldina di mister Simone Cristofaletti, stordita non dal pomo di Adamo offerto da Eva, ma dal bicchiere garrulo di Valpolicella – cantina Allegrini – servito, porto dal Valpolicella di mister Luca Ponzini a Fumane dal marocchino, ex Bussolengo, Mohamed Ksakass.
 
Ma, come si diceva una volta, se Sparta non ride, Atene non la canta di certo bella: la Scaligera 2003 di mister Simone Marocchio scivola, 2 a 1, a Povegliano, dopo una gara che le “libellule” biancazzurre di mister Marco Pedron non si potevano permettere di perdere al fine di restare aggrappati alla cordata delle papabili al titolo. Anche se i 6 punti (il rapporto è di 47 a 41) che distano dal “Pove” alla vetta costituiscono ancora un bel distacco. In vantaggio gli isolani di mister Simone Marocchio con l’altrettanto isolano Alessandro Ghirigato; poi, l’uno-due poveglianese a firma del 1991 Giacomo Vincenzi “Biscotti” e del difensore 1986 Matteo Accordi.
 
Il Pastrengo rimane quarto a 39, dietro di lui, sotto di un sol gradino, troviamo a 38 quel Pgs Concordia Borgo Milano di mister Nicola Chieppe, sgambettato pure lui al "Manuel Fiorito” da un vivace, rampante Pedemonte del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan, gli ex terribili di turno. La differenza la fa il classe 1990 Daniel Zamboni, abile a trasformare in rete il calcio di punizione a favore dei bianco-rossi pedemontani.
 
Polisportiva Quaderni, Gabetti Valeggio e CastelnuovoSandrà viaggiano a forza 3: i nero-verdi della presidentessa Sara Olivieri in Postumia superano per 3 a 1 i pari matricola del Parona, e tutto si consuma nel secondo round della sfida. Fabio Sersa “Cosmi” (1995), il coetaneo Luca Berlanda e il 1992 Marco Secchi per i quadernesi dello skipper Luca Righetti, a fronte del gol-illusion realizzato dal bianco-verde di mister Flavio Marai, Bonati. Non il povero Italo, detto “la freccia di Castelmassa di Rovigo”, lo sfortunato giocatore dell’Hellas Verona perito durante un Torneo a Cà di David nel maggio 1977 .
 
Il Gabetti Valeggio del presidente Gianni Pasotto guidato da mister Lucio Marconi maramaldeggia invece a Trevenzuolo, in casa dell’ancora non condannato matematicamente Atletico Vigasio di mister Adelchi Malaman: 0 a 3, con i piattelli polverizzati dalla pedana da Andrea De Rossi, da Damiano Meda e dal 1994 Simone Maffesanti.

Il CastelnuovoSandrà del presidente Luca Sandri si “allarga”, 0 a 3, a Castel d’Azzano contro i biancorossi di mister Leonardo Dolci, penultimi del girone con 16 punti. Per i ragazzi di mister Gianno Canovo fanno la differenza la doppietta di Federico Bressanelli e il rigore preciso calciato dall'esperto difensore Fabio Avanzi.
 
Il Peschiera di mister Roberto Sorio liquida il Bussolengo di mister Franco Tommasi con un secco 2 a 0, frutto della doppietta imbracciata da “la paura fa…Quaranta (Omar, annus domini il 1991). Le ultime due vittorie rilanciano i rossoblù del presidente Chincarini a 35 punti con il CastelnuovoSandrà a soli 3 punti dal quinto posto. Interessante, domenica prossima, la sfida Scaligera-Pastrengo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1977)