ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/3/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 24^ GIORNATA

“EL GARGA” SPIAZZA IL LAZISE, IL DUELLO ORA E’ SOLO CASELLE-PESCANTINASETTIMO! “EL ROSEGA” LIMA IL BURECORRUBBIO, IL TEAM S.LORENZO IL CALMASINO, IL SANT’ANNA SPENNATO DAL NEGRAR, MALCESINE SUL FONDO A COSTERMANO

Ora che il Lazise di mister Vito Cristini è stato scaraventato fuori pista dal Gargagnago di mister Gianni Pierno (3 a 1 in Valpolicella nonostante l’illusorio vantaggio lacisiense a firma di “Ronzio” Tommaso Ronzetti; “El Vaia” Marco Lonardi su rigore, Davide Cagliari ed ancora Lonardi, ‘stavolta su azione!), la sfida per la conquista del vello del girone “A” di Seconda categoria interessa, riguarda soltanto il testa a testa tra la Polisportiva Ceselle di mister Omero Polacco e il PescantinaSettimo di mister Francesco Marafioti.
 
Entrambe vincitrici ieri pomeriggio, i casellini nel loro “Alberto Tosoni” per 5 a 1 a spese del San Peretto – che veniva dal trionfo sul PescantinaSettimo di 7 giorni fa) - e il Pescantinasettimo, vincitore di misura (2-1) in casa propria, contro il SommaCustoza di mister Rodrigo Garçia “Lorca”. Per i giallo e blu casellini la cacciano dentro per ben 3 volte 3 Pippo Perinon (28° gol in 24 partite), Romanini e un autogol anonimo di un atleta sanperettiano. Giubbe rosso-nere valpolicellesi, le quali si erano illuse dopo il gol del vantaggio iniziale messo a segno dalla punta di diamante Paolo Zolin.
 
Polisportiva Caselle prima a quota 53 punti, tallonata a 52 dai rosso e blu del Pescantinasettimo del diesse Lucio Alfuso, ieri in sorpasso sui “tamburini sardi” del presidente Moreno Trevisani con Marcello “Gambadirame” Gambadoro e con Alessandro Marai. Nicolò Bolla aveva alzato il calice dei sommacustozani. A 46 punti al terzo posto troviamo il Lazise ora a -7 dalla vetta.
 
Al 4° posto sale a 41 freccette dopo il 3 a 1 a Costermano, la Consolini di mister Salvatore Piccinato. La vittima sacrificale è il Malcesine dello skipper Silvio Monese, in gol soltanto con Mattia Consolati, ma quando oramai i cavalli costermanesi avevano abbandonato la stalla. Doppietta del difensore ex A.C. Garda, classe 1990, Loris Giacometti e rigore trasformato dal caprinese Alberto Zanolli, classe 1989 ed ex A.C. Garda pure lui.
 
Quinto, a 40 punti, il già citato Gargagnago, poi, una tacca dietro il Real Lugagnano, bloccato in casa sua sull’1 a 1 dall’A.C. Cavaion del presidentissimo Silvio Lonardi. Al biancoblù Alessio Dalle Vedove ha risposto il rosso-nero “Traforo del San” Gottardi, nicolò, classe 1994. Sempre più bomber, sempre più traforante le difese avversarie! E il Cavaion di mister Moreno Battisti resta dietro le spalle del Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola a quota 35.
 
Alla boa dei 30 punti rimane invece abbarbicato il Sant’Anna d’Alfaedo di mister Rino Sestan, ieri, nelle sue malghe battuto per 1 a 2 dall’ondulante Negrar di mister Nino Russo (il figliol prodigo del club del grappolo grigio-amaranto). In vantaggio, i “falchi della Lessinia” grazie all’ex Union GrezzanaLugo Umberto Segala, ma prima raggiunti dal 1984 Andrea Sona e poi catturati dal 1994 Nicola Quintarelli.
 
Al velodromo di Pescantina, il Team San Lorenzo batte 4 a 2 la matricola Calmasino dello skipper Luca Andreoli. Per i bianco-verdi calmasinesi fanno meta i soli Martino Marai (1990) e bomber Davide De Carli da Rivoli, ex Pastrengo, classe 1993 al suo 14° sigillo stagionale. Per i rossoblù di mister Giandonato Di Marzo calano il poker Conti, Zampini, capitan Carcereri e Zanoni.
 
A 29 la Polisportiva Rosegaferro del diesse Alberto Ruzzenente, ieri vittoriosa in Postumia, con il suo 2 a 1 rifilato ai danni del BureCorrubbio. In vantaggio proprio i valpolicellesi di mister Nicola Dusi col solito Matteo Tommasi (21° gol in campionato), poi, doppio colpo sferrato dai rossoblù di mister Michele Barone con Antonio Barreca, 1992 ed ex Alpo Lepanto, e con El Mustafa Zaroual, ex Pizzoletta, classe 1988.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1763)