ULTIMA - 24/1/19 - VITTORIO BETTINARDI PASSA ALL’OLTREPOVOGHERA!

Il trequartista di Villafontana di Bovolone, Vittorio Bettinardi, classe 1999 (14 febbraio), ha da alcuni giorni firmato il trasferimento all’OltrepoVoghera, club pavese di serie D, interessante collettivo di giovani che sta cercando di evitare i play out e guadagnarsi la permanenza nella massima categoria dilettantistica italiana. Bettinardi, studente alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/3/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D (GIR. C e D) – 31^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP SI SALVA NEL FINALE. TIRA BELL...ARIA A VILLAFRANCA. ANCORA SCONFITTO IL LEGNAGO

Si è giocata oggi la 12^ giornata di ritorno dei campionati di Serie D. Nel Girone C la Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco evita la doccia fredda interna pareggiando nei minuti finali l’incontro col Fontanafredda. Al 12' rossoblù in vantaggio con la bella azione personale di Santuari che da fuori area lascia partire uno splendido destro a giro che batte l’incolpevole Onnivello. Il Fontanafredda dopo il gol subito cerca una reazione ma crea pochi pericoli dalle parti di Guagnetti. Il solo Radrezza dal limite sfiora con un gran tiro il pari. Nella ripresa si vede in campo un Fontanafredda più determinato che pareggia già al 4° con il colpo di testa di Radrezza su assist di Ortolan. Il Fontanafredda sulle ali dell’entusiasmo insiste e al 38° Giglio su punizione pennella alle spalle di Guagnetti e ribalta il risultato, 1 a 2. Sembra fatta per gli ospiti ma solo due minuti dopo arriva il pareggio dei rossoblu locali con Alba che mette dentro su assist di Michele Vesentini. La Virtus dopo il 2 a 2 va alla ricerca della vittoria ma l’impresa si spegne con il tiro di Alba nel recupero che finisce sopra la traversa.

Nel Girone D il Villafranca di mister Giacomo Lorenzini conquista tre punti importantissimi, battendo 3 a 1 il Bellaria Igea Marina una diretta concorrente in ottica salvezza. Il Villafranca va in vantaggio al 22° con l'azione di Di Fiore che serve Cecco il quale pesca War che non perdona. La partita la fa il Villa ma al 34’ arriva a sorpresa il pari del Bellaria con Diop il cui tiro trova impreparato Baciga. Nella ripresa i blaugrana si presentano in campo più determinati e guidati da un ottimo Di Fiore che sfiora più volte il gol. i blaugrana tremano all'8° minuto quando il Bellaria colpisce una  traversa, ma il vantaggio ospite sarebbe stata una beffa tremenda. Il Villafranca continua a martellare e al 20’ passa meritatamente in vantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso per fallo su War e realizzato da Cecco. L’attaccante blaugrana si becca stupidamente la seconda ammonizione e lascia i suoi in 10 uomini e il Bellaria al 88’ sfiora il pari con Suriano che calcia fuori una buona occasione. Al 90° minuto Mella si presenta solo davanti al portiere e viene messo giù da Saitta che viene espulso per fallo da ultimo uomo: rigore ineccepibile trasformato dallo stesso Mella che mette in rete il 3 a 1 finale che regala i tre punti ai ragazzi del diggì Mauro Cannoletta.
  
Sempre nel Girone D, il Legnago di mister Andrea Orecchia perde a Forlì 4 a 2. Legnago subito in rete con Manganotti ma al 25’ un gran tiro del bomber Nocciolini, classe 1989, complice anche il pallone viscido respinto da Buggeri, termina in rete per l'1 a 1. Al 37’ arriva anche il raddoppio dei galletti biancorossi con il solito Nocciolini, un rapinatore d’area che non perdona nessuna distrazione. Nella ripresa all’8° arriva il terzo gol di Nocciolini che strappa applausi a tutti i presenti sugli spalti. Il Legnago spinge e si rende più volte pericoloso. Al 38’ il Legnago accorcia le distanze: angolo di Tresoldi e in zuccata vincente di Adriano. Al 43’ però arriva il 4 a 2 per il Forlì con una punizione-gol di Turchetta, figlio dell’ex giocatore dell'Hellas Verona. Al 46’ Zanimacchia in area di rigore viene atterrato da Lo Russo. Batte il penalty Broso ma Morelli respinge ed evita il 4 a 3. Nel finale di gara espulso Zanimacchia per seconda ammonizione e sarà quindi squalificato e costretto a saltare la gara contro il Parma del 20 marzo che non avrebbe comunque potuto giocare perchè convocato per il torneo di Viareggio con la rappresentativa di serie D. Domenica prossima la serie D osserverà un turno di riposo.

La redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(985)