ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

PRIMA PAGINA

29/3/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE – 23^ GIORNATA

SORPASSO DELLA BELFIORESE SUL LUGAGNANO, INDENNE A GARDA CON I LACUSTRI RAGGIUNTI DALL’ALBA ACCECANTE, SONA SESTO A 42. “VALGA” SORRIDENTE, NOGARA ECLISSA-AURORA, 2-2 TRA LE “CENERENTOLE” ZEVIO E SAN ZENO VR. GREZZANA COSTRETTO ALLA RIMONTA DALLA PROVESE

Ora il bastone del comando ce l’ha in pugno la Belfiorese del presidente Damiano Albertini e di mister, il sambonifacese Flavio Carnovelli. Sì, perché alla vigilia di Pasqua, i biancazzurri battendo sul loro campo per 1 a 0 la Pol. Virtus B.V., grazie al gol di Mattia Facci…sognare, approfittano del mezzo passo falso in cui è incappato l’A.C. Lugagnano di mister Filippo Damini.
 
Impegnato, “El Luga” del presidente Giovanni Forlin, nell’insidiosa trasferta di Garda. Gialloblù che si salvano contro i rossoblù di mister Possente e del presidente Vittorio Zampini che si rodono ancora l’animo per la clamorosa traversa scheggiata da Mohammed Rkaiba, ma, soprattutto, per il rigore fallito da “tartaruga” Matteo Rambaldo, ex Caldiero.
 
All’”Esterino Avanzi”, l’Alba Borgo Roma supera per 2 a 1, l’A.C. Cadidavid di trainer Massimiliano Canovo, ed aggancia a 45 proprio l’A.C. Garda di mister Gigi Possente. In vantaggio i bianco-blu cadidavidesi grazie a Pianezzola, chirurgico nella trasformazione del calcio di rigore, ma, poi, ecco la remuntada dei giallo-rossi di mister “Mou” Mario Colantoni nell’uno-due messo a segno da bomber Luca Bonfigli al suo 15° sigillo stagionale.
 
Sul sintetico, l’Union Grezzana di mister “Mancho” Andrea Matteoni prima va sotto in seguito alla doppietta esplosa da Andrea Peroni, e poi riesce a recuperare il duplice svantaggio affidandosi ai “cecchini” Marco Degani ed Andrea Castelli. Per i rossoneri di mister Pero Stivanello due punti gettati al vento che sembravano già in saccoccia.
 
Alexander Pesic – ancora lui – e stavolta dal plotone di esecuzione degli 11 metri, trafigge l’Aurora Cavalponica di mister Luigino De Mori, una sorta di istituzione calcistica del paese della Cucca e dei latifondisti Sarego degli Alighieri. “Ussari bianco-rossi” ora che marciano nelle praterie della maggior tranquillità e con mister Claudio Sganzerla già riconfermato per il prossimo anno.
 
Il Sona Mazza di mister Lucio Beltrame, ammiratore del gioco sciorinato dall’Aurora Cavalponica e stimatore del suo giocatore Pimazzoni, che supera, grazie ad un rigore trasformato dal mozzecanese Maicol Sambenini (classe 1990) per 1 a 0 quell’Olimpica Dossobuono capace di qualsiasi risultato.

Furibondo il mister giallorosso Giuseppe Bozzini per le ingiustizie subite che a fine gara dice: "E' una vergogna, siamo stati scippati del risultato dalle decisioni discutibili della terna arbitrale, dimostratasi incapace ed arrogante. Siamo stati penalizzati da un calcio di rigore inesistente e da fuorigioco mai segnalati o segnalati impropriamente. Continue minacce e provocazioni dal guardalinee nei confronti della nostra panchina. In un momento così particolare del campionato non dovrebbero mandare ad arbitrare giovani inesperti che a fronte dei loro continui errori si comportano e si atteggino in modo vergognosamente offensivo e arrogante. "Stai zitto o ti caccio, non hai diritto di parola, la panchina deve stare muta!" Ma dove siamo arrivati, come si può continuamente accettare questi comportamenti da parte di alcuni arbitri e assistere alla loro mediocrità dal punto di vista tecnico? Fare l'arbitro, nel gioco moderno molto veloce e fisico, non è certo facile, quindi capisco che si possano commettere degli errori ma non tollero assolutamente la mancanza di rispetto e l'arroganza esercitata nei nostri confronti."
 
Ritorna al sorriso di sempre l’F.C. Valgatara del trainer-corniciaio di Porto San Pancrazio Roberto Pienazza: passa 0 a 1 al “Renzo Tizian”, in casa della Pro San Bonifacio di mister, il vicentino Roberto Bassi. E’ il giovane (nato il 30 marzo 1996) difensore Lorenzo Penna a…scrivere la vittoria del “Barça della Valpolicella” ancora nel quarto d’ora del primo round.
 
Alla “Bonbonera” di Zevio, 2 a 2 tra i bianco-neri di mister Lucio Merlin e l’A.C. San Zeno Vr del trainer Vasco Guerra. L’ex Scaligera, classe 1993, Filippo Begali e l’ingegnere-architetto Luca Grigolo segnano per i granata sanzenati, a fronte dell’uno-due zeviano siglato da Crestani e dall’ex Hellas Monteforte, Marco Signorini, classe 1995.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1770)