ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

29/3/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 23^ GIORNATA

“EL MONTE” FRANA CONTRO IL CONCORDIA, MA IL PASTRENGO PAREGGIA E RESTA A -5. POVEGLIANO E’ TERZO A – 6, SPERA IL CASTELDAZZANO, SI DISPERA LA SCALIGERA. “EL BUSSO” FERMA IL QUADERNI, “EL PEDE” ARRESTA IL LUGO E IL VALPOLICELLA SI METTE IN SALVO

Girone “A” di Prima categoria all’insegna di quel ciapa-no che arride ancora una volta alla capolista Montebaldina del presidente ed architetto Davide Coltri e di mister, il caprinese Simone Cristofaletti. A Caprino, 1 a 2 a favore del più convinto nell’impresa del anticipo della vigilia di Pasqua Pgs Concordia Borgo Milano di trainer Nicola Chieppe. Il regista del colpaccio dei bianco-viola è il tottiano Mario D’Aleo, romanista impenitente e col cuore a Firenze (per la sua bella Francesca).

In vantaggio col rumeno Andreij Craciunescu, ecco il raddoppio di Ronnie Otoo; poi, la fiammata del rigore trasformato dal bomber del Garda-baldo, Emanuele Bagata, a riaccendere solo lumini – come quelli ammirati nella notte e nella veglia pasquale – e non fari di luce e di speranza di rimonta per i caprinesi. Rosso al montebaldino Nicolò Tomezzoli, il quale salterà il testa a coda del 3 aprile, quello in programma a Caprino contro il “fanalino di coda” Atletico Vigasio.

Atletico Vigasio del presidente Gianfranco Pozza ieri, a Trevenzuolo, gambizzato per 0 a 2 da un Valpolicella del collega Fernando Boscaini, il quale brinda alla salvezza con la doppia mandata. L’ex Montebaldina Angelo Nicolis, classe 1993, e Nicola Vicentini sono i “geni guastatori” dell’ex Fumanese di mister Luca Ponzini che minano le certezze dei biancazzurri di mister Adelchi Malaman.
 
Montebaldina a 51, Pastrengo a 46, perché fermato a Castelnuovo sull’1 a 1 dall’undici di mister Gianni Canovo, con tanto di lutto al braccio nella prossima gara per la scomparsa proprio nel pomeriggio pre-Pasquale di Sandro Sandri, il padre del presidente Luca, e fondatore di un’azienda importante, con sede a Pastrengo. Vantaggio dei “castellani del basso Garda” grazie all’ex A.C. Zevio Abdulah Giuseppe Kone, pareggio definitivo dei gialloverdi di mister Paolo Brentegani da parte di Marco Sabaini.
 
A 45 punti, troviamo la coppia Pgs Concordia B.M. e Povegliano, con le “libellule” di mister Marco Pedron costrette a dover rincorrere il gol paronese messo a segno dal centrocampista classe 1995 Nicola Avesani; Ed è Lorenzo Mailli a trasformare con freddezza il calcio di rigore assegnato al 95° minuto della contesa. Espulso, per il Parona di mister "baffo" Flavio Marai, Nicolò Varalta, il quale salterà il derby contro il Valpolicella.
 
La Scaligera 2003 è quinta a 43 punti e si fa avvicinare proprio da chi le ha guastato le uova pasquali nel suo paniere: dal Peschiera di mister Roberto Sorio, il quale trionfa sull’Isola giallo-rossa di mister Simone Marocchio per 1 a 2 grazie all’uno-due di Nicola Aldrighetti e di bomber Matteo Bianchini siglato in rimonta dopo il gol illusorio messo a segno dall’isolano Alessandro Ghirigato.
 
Al “Paolo Maggiore”, il Pedemonte del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan inguaia il Lugo di mister Mauro Pia. Marchesini prima e Zamboni poi esultano per i pedemontani, ma il neo-entrato lughese Benedetti (al posto di Dal Corso) non riesce ad evitare l’onta della sconfitta per i valpantenati, terz’ultimi a 24, a +4 dal Casteldazzano e con l’Atletico Vigasio ultimo a 14 punti.
 
Casteldazzano di mister Leonardo Dolci, il quale va a maramaldeggiare 1 a 4 in riva al Mincio, casa di una Gabetti Valeggio di mister Lucio Marconi, la quale ha ancora ben poco da chiedere al campionato. Tripletta fantastica di Alex Gobbi, preceduta dall’acuto emesso da Leonardo… da Vinci Pighi, e gol-consolazione valeggiano firmato dal promettente 1994 Simone Maffesanti.
 
Pedemonte a 32 punti, che viaggia in coppia come i colombi con il Bussolengo di mister Franco Tommasi, sabato vittorioso per 2 a 1 sul terreno amico a spese della Polisportiva Quaderni dello skipper Luca Righetti. In vantaggio, grazie a “Mimmo” Marino, i “nero-verdi della Postumia” della presidentessa Sara Olivieri che si vedono prima raggiunti da Matteo Tezza (5 febbraio 1996) e poi superati (anche in classifica, se è per quello!) dall’ex Villafranca Roberto Turrini (1993), proprio in zona "Cesarini".

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1381)