ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7° anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la società del presidente Filippo Berti è in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

4/4/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. B) – 23^ GIORNATA

EDERA A FATICA SULL’ATLAS RESTA A +2 SULLA NUOVA COMETA CAPACE DI FAR SFIORIRE LA PRIMAVERA. SUDORE ANCHE PER IL LESSINIA A MADONNA DI CAMPAGNA, QUINTO E VESTENANOVA “PIRATE”

Resiste al sommo vertice della classifica del girone “B” di Terza l’Edera Veronetta di mister Getjan Cani: la vittoria sul “Campo dell’amicizia” contro l’Atlas Vr 1983 è di quelle sofferte, 3 a 2, ma è quanto basta per aggiungere un altro mattoncino verso la cuspide della piramide della vittoria finale. Vantaggio atlassino con il 1991 Saidi Marouane De Biase, pareggio ederino col difensore destro Luca Piccoli (1989); nuovamente in vantaggio gli atlassini di mister Giancarlo Castagna con il 1990 Michele Bellomi, poi, la remuntada bianco-verde con i colpi di Afrim “Jerry” Calà (1980) e di Momo Mouane (1992).
 
Edera Veronetta che sale a punti 41, due in più della Nuova Cometa, che ha già disputato anche lei 20 gare. I nuovi-cometini del presidente Emanuele Righettini e di mister Cristian Cordioli passano in vantaggio con un rigore d’oro realizzato dall’ex lupatotino, classe 1996 Mattia Zecchin, poi, vengono agganciati dal gol primaverile firmato dal 1988 Alessandro Accordi, infine, prendono l’abbrivio con il gol del 1990 Gianmarco Personi.
 
Primavera di mister Andrea Lunardi ora terza a 33, dietro di lei alita a 32 e con le stesse 19 partite giocate il Lessinia, “corsaro” per 1 a 2 a Madonna di Campagna, terreno amico (più o meno quest’anno) dell’Intrepida di mister Massimo Palombi. Il 1993 Matteo Marcolini subito per i lessinici di mister Matteo Bonomi, poi, il raddoppio del 1991 Mattiai Baltieri, ed infine il gol innocuo del rosso e nero del classe 1996, Mirko Cacciatori.
 
Vittorie esterne per il Quinto di mister Francesco Cristofoli che s'impone 0 a 1 a Badia Calavena, in casa dello Sporting del presidente Igor Zocca, e decide Damiano Musu, classe 1993. E per il Vestenanova del presidente Giuliano Baldo e di mister Ivan Cerato, che passa 1 a 2, a Porto San Pancrazio, nella tana dei “gatti bianco-viola” del presidente Marco Bersani. Eppure in vantaggio i bianco-viola rionali di mister Simone Calzolari grazie alla conclusione dal dischetto del 1986 Luca Canteri; poi, ripresi dal difensore 1988, ex San Giovanni Ilarione, Emanuele Camponogara, e superati dal proietto del “Principe di Monte Carlo”, pardon, di Vestenanova, il classe 1994 Thomas Grimaldi.
 
Infine vittoria netta per 3 a 0 del RoncàMontecchia contro il Pozzo B nella partita fuori classifica giocata in val d'Alpone con i ragazzi di mister Mirko Danese che si impongono grazie alle rete di Lazzaro e alla doppietta esplosa da Gambaretto. Ha riposato l’Aurora Marchesino di mister Paolo "Cina" Vesentini, domenica prossima è il turno del Quinto Valpantena del presidente Stefano Grazioli.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1978)