ULTIMA - 18/4/19 - OGGI IN CAMPO LE NOSTRE TRE VERONESI DI SERIE D

Oggi alle ore 15.00 si giocano le partite della 32^ giornata del girone B di serie D che vedrà scendere in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte impegnate nella lotta salvezza. L'unica a giocare in casa è il Villafranca di mister Alberto facci che ospita il Como, capolista del girone con 80 punti. Il Legnago Salus di mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

18/4/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 29^ GIORNATA

LA CROZ “AMMAZZAGRANDI” COLPISCE ANCHE I “LUPI” BIANCOROSSI. 2° IL VALDALPONE, L’ALBARONCO RAGGIUNGE AL 3° POSTO IL CASALEONE MATATO DAL VICENTINO TAMIOZZO. IL SANGUINETTO PASSA SOLO AL 94°, TREGNAGO “CORSARO” IN CASA DEL COLOGNA VENETA.

La Croz Zai di mister Matteo “Trap” Meneghetti azzanna per la gola anche la già in tripudio A.C.D. San Giovanni Lupatoto e si conferma squadra ammazza-grandi del girone “B” di Prima categoria. Finisce 2 a 1, negli impianti di via Lussemburgo, per l’undici guidato dal più alto scranno da Giampaolo Gaspari, con l’amministratore di condomini ed ex Casteldazzano Matteo Cereda e “Bela” Gioia (Andrea), ex Pgs Concordia, in rete, inframmezzati dal gol biancorosso dell'ex Isola Rizza Federico Bressan. L’uomo del ritorno in Promozione, dopo 18 anni, dei lupatotini di mister Marco Burato.
 
Crozzini al 5° posto a 46 punti, a braccetto con l’A.C. Isola Rizza di mister Christian Campagnari, la quale in riva al suo Piganzo supera, 2 a 1, il già matematicamente in porto Bevilacqua dei Corestini & Coraini. Ed in vantaggio, i “cremonesi della Bassa”, con Giacomino Bissoli, ma poi sconfitti dall’uno-due tracciante sferrato da Afyf El Alami, autore anche della trasformazione di un penalty.
 
Damigella d’onore della regina lupatotina è l’S.S. D. Valdalpone, ora a quota 53 punti (i trionfatori bianco-rossi sono saliti a quota 58), ieri vittoriosa nella sua Montecchia di Crosara per 3 a 0 a spese di un già dimesso Sossano del trainer Vezzù. La nostra “scarpa d’oro 2015” Christian Turozzi (in doppia cifra anche quest'anno con 20 reti), il soavese ex Seraticense Federico Braggio ed Alberto Valisari i tre “bucaneros” monscledensi del diggì vicentino Gionatan Pancera guidati da Mirko Dalle Ave.
 
Lotta accesa per la terza miglior piazza, quella tra i pari classificati a 49 punti Albaronco e Casaleone. A Ronco all’Adige, i bianco-verde-granata di mister Nicola Corrent e del vice presidente e mastro pasticcere di Tombazosana, Daniele Dall’Oca “Bianca”, innestano subito la Terza – è Edoardo -, ma poi l’audacino Luca Rossi riporta i rossoneri di mister Matteo Biroli in parità.
 
I “casa-leoncini della Bassa” di mister Stefano Sacchetto vengono invece sconfitti 1 a 0, braccati dai vicentini del Real San Zeno di mister Mauro Crivellaro alla disperata ricerca di punti salvezza: il gol-partita reca le impronte digitali di Angelo Tamiozzo, che ha i nervi saldi nel trasformare il calcio di rigore che li porta a 35 punti.
 
Vittoria in extremis, al 94° minuto (2 a 1 contro l’A.C. Sambonifacese di mister Fuffo Cenci che sostituiva lo squalificato Freddy Serato), per il SanguinettoVenera, il quale può così continuare a sperare come terz’ultimo classificato e a -3 proprio dal Real San Zeno di Vicenza. Il team affidato al nogarese mister Giuliano Spadini trova la breccia di Porta non Pia, ma Vittoria grazie a uno spunto del “rosso” Alessandro Greggio. Prima di lui avevano segnato il “cubista” di Bovolone Luca Vecchiato, l’”eroe di Montorio” per il Nogara ritornato l’anno scorso in Promozione, e per la vecchia Sambonifacese aveva illuso col momentaneo pareggio il classe 1996 Edoardo Maggio.
 
Il Lonigo di mister Salvatore Di Paola infierisce, col suo 2 a 0, ulteriormente sul già abbacchiato A.C. Raldon di mister Silvio Donadello. Il classe 1996 Tommaso Zaninello e l’ancora più giovane, il classe 1997, Federico Menini consentono ai biancazzurri leoniceni del presidente Renato Randon di far proprio l’intero bottino e di trovare la matematica salvezza diretta condannando allo stesso tempo i neroverdi alla retrocessione in Seconda categoria.
 
Vittoria esterna dell’A.C Tregnago di mister Antonio Bogoni in casa dell'A.C. Cologna Veneta di mister Luigi Zuccon: 0 a 2 e chi, se non la “pantera” nigeriana, Patrick Okonji poteva firmare la fantastica doppietta per gli alto valligiani, ora appaiati a 38 al Sossano Villaga Orgiano? Sossano che domenica prossima ospiterà il Real san Zeno in una sorta di spareggio salvezza anticipato.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzato(1831)