ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

9/5/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D (GIR. C e D) ¨C 38^ GIORNATA

LA VIRTUS VINCE A SACILE (0-3), IL VILLAFRANCA CADE DALL'ALTO (0-2) E IL LEGNAGO CHIUDE CON UNA "MANITA" EMILIANA

Si è giocata ieri la 19^ giornata di ritorno e ultima dei campionati di Serie D. Nel Girone C la Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco dopo aver perso a sorpresa in casa contro il Dro di mister Cristian Soave si riscatta vincendo facile in casa della Sacilese, fanalino di coda del girone con soli 13 punti conquistati e già retrocesso da tempo in Eccellenza. Virtus passata in vantaggio poco dopo la mezz'ora di gioco grazie ad un lancio dalle retrovie che trova pronto Marangi che scatta sul filo del fuorigioco, elude il ritorno di un difensore, e calcia la palla dove Nutta non può far nulla. Nella ripresa arriva il raddoppio della Virtus al 5' minuto con Alba che calcia alla perfezione una punizione dal limite mettendo palla alle spalle di Nutta per la seconda volta. Passano solo due minuti e la Virtus triplica con una prodezza di Allegrini che dal limite dell'area spara al volo la palla che s'infila imparabilmente sotto la traversa dell'esterefatto numero uno della Sacilese. I rossoblù chiudono il campionato con un ottimo quinto posto finale che gli vale la sfida play off in programma domenica prossima sul campo della vice capolista Campodarsego di mister Antonio Andreucci. Fischio d'inizio alle ore 16.00 del signor Ruggiero di Roma. Il quinto posto "costringe" i rossoblu a giocare in trasferta la gara unica di semifinale (altra sfida in programma è quella tra Este e Belluno) con il regolamento che impone la vittoria per accedere alla finale del 22 maggio. In caso di parità al 90' si disputeranno i tempi supplementari al termine dei quali sarà il Campodarsego in virtù del miglior piazzamento in classifica a passare il turno qualora permanesse in risultato di parità.

Nel Girone D, il Villafranca di mister Giacomo Lorenzini, dopo la bella vittoria in casa della Clodiense che ha dato la certezza di disputare i play-out, chiude il campionato con una sconfitta interna indolore contro l'Altovicentino di mister Zironelli che chiude quindi al secondo posto del girone D dietro all'inarrivabile Parma. Ora negli spareggi promozione la squadra di mister Zironelli se la vedrà conto la Correggese, che è giunta quinta in classifica, domenica 15 maggio alle ore 16 a Valdagno. La partita di ieri al comunale di Villafranca ha visto le due squadre dare spazio ad alcuni ragazzi che avevano giocato meno in vista dei rispettivi spareggi. Ospiti vicentini che sono partiti forte e che trovano il vantaggio al 18¡ä grazie ad una bella azione personale dell'ex Virtus Raphael Odogwu. Migliore in campo risulterà alla fine il portiere blaugrana Baciga bravo a negare più volte il raddoppio agli ospiti che arriva solo allo scadere dei 90 minuti sugli sviluppi di un calcio d'angolo con la conclusione vincente del giovane Andrea Bonetto. Ora domenica prossima il Villafranca riposerà poi il 22 maggio sarà di scena in casa del Mezzolara per il 1° turno play-out.

Sempre nel Girone D, il Legnago di mister Andrea Orecchia fa fare una figuraccia alla Virtus Castelfranco che perde per la settima volta consecutiva contro un Legnago in buona giornata e concreto. 5 a 2 il risultato finale dei biancazzurri con doppietta d'addio del brasiliano Adriano. La squadra locale bianco e gialla, in svantaggio di tre gol, si porta sul 2 a 3, ma poi soccombe. A fine gara l'allenatore Marcello Chessi non parla, mentre il presidente modenese è contento per la salvezza, ma non dei pochi punti (solo 15) raccolti nel girone di ritorno. La squadra biancazzurra schierata da mister Orecchia dopo otto turni di "vacche magre" (solo 2 pareggi) torna quindi a vincere con una imprevedibile "manita". Dopo 3' il Legnago è in vantaggio: cross di Martino e Adriano mette in rete. Al 16' raddoppio biancazzurro firmato dallo stesso Martino dopo un azione Chiarini-Cess-Adriano. Al 28' è 3 a 0 per i biancazzurri con Bigolin che concretizza una punizione battuta da Falchetto. Prima del riposo un'ingenuità del giovane Thiaw su Rolfini obbliga l'arbitro a fischiare il rigore che Spadafora (10° gol finora) realizza. Nella ripresa la Virtus realizza il 2 a 3 grazie a Sacenti che concretizza in rete un pallone vagante in area biancazzurra. Due minuti dopo Spadafora trova il 3 a 3, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 23' il Legnago si porta sul 4 a 2 con la seconda rete di Adriano ben imbeccato da un traversone di Martino. Quindi la quinta rete biancazzurra: Munarini ottiene un penalty per un fallo su di lui di Alessandro Vinci, batte il rigore, il portiere modenese ribatte e lo stesso numero 9 biancazzurro, ieri in maglia bianca, mette in rete il 5 a 2. Al 34' seconda ammonizione per capitan Emanuele Friggi che viene espulso e che quindi sconterà la squalifica nel prossimo campionato. Martedì ultimo allenamento per la Prima squadra, poi tre amichevoli al "Sandrini" (ore 16) di giovani biancazzurri con elementi in prova per il settimo campionato di serie D biancazzurro: giovedì con la Primavera dell'Hellas Verona, venerdì con la Berretti della Spal, sabato con la Berretti del Padova.

La redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1235)