ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

PRIMA PAGINA

29/8/16
TROFEO VENETO DI 1^ CATEGORIA - 1^ GIORNATA

VALPO, QUADERNI, JUVENTINA INDOSSANO LA MASCHERA DI “PIRATI”. BOYS SCATENATI, VALTRA-CIMANTE, “CASA” DA FUORI CASA, SCALIGERA SCOPPIETTANTE, IL ”DERBY DELL’ALPONE” VA' AL RONCA’

Importanti alcune vittorie riportate su campi esterni nella 1^ giornata di Coppa Veneto che riguarda la Prima categoria: sono quelle marchiate dalla matricola Juventina Valpantena di mister Andera Scardoni (0-1 nella “busa” dell’A.C. San Zeno Vr guidato da Umberto Urbani e match winner capitan Filippo Bogoni per i bianco-neri poianesi), del Valpolicella di trainer Luca Ponzini a Bussolengo (guasta feste bomber Nicola Vicentini) e della Polisportiva Quaderni di mister Luca Righetti (0-3 a Peschiera, e reti nero-verdi siglate dal 1995 Andrea Faccincani, Fossa e dall’ingegnere Daniele Scattolini).
 
Vittorie interne, invece, per il Pgs Concordia, dove al “Manuel Fiorito” i bianco-viola di mister Nicola Chieppe superano di misura, 2 a 1, il Parona di mister “baffo” Flavio Marai. In vantaggio i bianco-verdi paronesi grazie a Brugnoli, ma, poi, ripresi dal difensore 1993 Manuel Albertini e superati alla fine dal 1996 Giuseppe Blasi (rigore trasformato al 92’). Vince tra le proprie mura anche la matricola Arbizzano, di mister Ivo Castellani, e lo fa piegando il braccio della resistenza oppostogli dall’altrettanto matricola Pol. Caselle di mister Omero Polacco. Al gol del giallo e blu arbizzanese Riccardo Manzato segue quello di Andrea Cinquetti. Il quale si ritrova a giocare col fratello e bomber Luca “Stromberg”.

Il SuperPastrengo di mister Paolone Brentegani batte, 2 a 0, il Pedemonte e lo fa affidandosi ai colpi di “Big Jim” Davide Leonardi e dell’ex Team S.Lucia Andrea Lonardoni. Si chiude sull'1 a 1 Castelnuovosandrà-Gabetti Valeggio segnano il valeggiano Busi (su rigore) per gli ospiti di mister Campagnari e il ghanese “San” Bonifacio Mochiach, “gazzella” che non smette di correre e di esultare, per i ragazzi locali di mister Gianni Canovo. In via Lussemburgo, finisce 1 a 1, tra la Croz Zai di mister Matteo Meneghetti e l’Audace calcio di mister Marzio Menegotti e del diesse Gino Crema: il difensore 19090 Matteo Cereda illude i crozzini del presidente Gianpaolo Gaspari, perché Campana, poi, a suonare a festa per i sanmichelati del presidente Roberto Purgato.

Davvero in palla i Boys Buttapietra di mister Paolo Novali: terminano il campionato a fine aprile con le mani alzate sul manubrio, salgono in Prima categoria e festeggiano l’uscita di Coppa Veneto tramortendo, 3 a 0, il neo-retrocesso A.C. Zevio, là, alla “Bonbonera”, in casa dei bianco-neri. Le reti? Doppietta di Andrea Sabbion, altruista anche in fase di assist per la terza marcatura del compagno Valerio Manzini “Fiat rete!”, classe 1990.
All’”Emilio Steccanella” è festa grande anche per l’altra matricola, il Valtramigna Cazzano di Lucio “IV” Castagna, il presidentissimo (dal 1976 in maniera ininterrotta): 3 a 0 anche qui rifilati sul groppone di un A.C. Tregnago, che, ai tempi in cui i bianco-rossi di Cazzano di Tramigna non avevano ancora un proprio campo, chiedevano (ottenendola) ospitalità. “Sic transit gloria mundi” anche nel calcio, è proprio vero! In rete ci vanno “Il Marchese di Palazzo Strozzi” Cristian Turozzi, Langella e Dragan Kalanj.
 
Il Casaleone del nuovo trainer Gianni Letteriello – non visto proprio bene al “Memorial” disputatosi 7 giorni fa al “Luca Davi” di Sustinenza – si riscatta e va a imporsi per 1 a 2 a Isola Rizza, dove il diesse Franco Brunelli fa zero drammi, aspettando i suoi e il nuovo trainer Stefano Sacchetto (l’ex di turno, ieri pomeriggio in riva al Piganzo) campionato che conta. In vantaggio grazie ad Afyf El Alami, gli isolarizzani cedono sotto la doppietta fatta esplodere dal solito implacable bomber Luca Pasquali.
 
Il Bevilacqua, era ora!, sembra partire (anche se in Coppa Veneto) col piede giusto: la “Cremonese della Bassa piega con un guizzo del barbuto e classe 1990 centrocampista Andrea Vedovello (autore di uno slalom alla Alberto Tomba) l’A.C. Cologna Veneta del presidente Tiberio Brutti e del diesse, il commercialista Renato Martinelli.
 
A Isola della Scala, è subito vittoria per il nuovo trainer Nicola “Fonzie” Bertozzo, ex di turno, come le 22 maglie in campo tutte sponsorizzate Opel Vighini. 4 a 2 per i giallo-rossi, dopo i primi 45 minuti che vedevano le prime linee “venerabili” dell’altrettanto nuovo coach Alessandro Roveda in vantaggio per 0 a 2 (autorete di Filippini su conclusione di Mattia “Acciuga” Ortolani, ex bomber dei Boys Gazzo), e rimonta isolana grazie ai colpi di Alessandro Ghirigato (doppietta anche su rigore), del bomber Mattia Fraccaroli e di Massimiliano Gramegna, altro ex della partita. Ottima la prestazione del “Vidal del Menago”, il nuovo acquisto Maichol Andreossi, classe 1995. Ma, anche il giovane Alessandro Vanini, ex Dak Ostiglia di Eccellenza, classe 1996, si è battuto come un leone.
 
A Ronco all’Adige, 1 a 1 tra l’Albaronco del nuovo trainer, il lupatotino Massimiliano Canovo, e la neo-retrocessa Pro San Bonifacio di mister Albanello.  Aspettando ancora la giovane punta Francesco Fattori, ex Juniores della Pro, in vantaggio ci va il team sanbonifacese con l’ex San Giovanni Ilarione Debi Mbaye, ma poi è il vicentino Enrico Cavazza a far pari definitivo trasformando in rete una punizione che batte l’estremo difensore Puller. Infine, a Montecchia di Crosara, il derby dell’Alpone se lo aggiudica l’S.S. Valdalpone di mister, il ferrarese (di Goro) Totò Salvatore Mantovani. 3 a 2 e per i roncaresi la cacciano dentro Mirko Magagnotto, e i soavesi Matteo Ballarotto e Federico Braggio; per i sangiovannei del riconfermato trainer Omar Lovato (matricola di 1^ categoria, girone “B”) hanno esultato bomber Chiarello (ex Lonigo) e il 1994 Riccardo Beschin.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1995)