ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/9/16
IL PUNTO SUL TROFEO VENETO DI PROMOZIONE – 2^ GIORNATA

PER GARDA, VALGATARA, PROVESE E AURORA CAVALPONICA, VITTORIE IN TRASFERTA CHE FANNO SOGNARE!

Sono queste le squadre che ieri, in un pomeriggio afoso ed assolato, hanno sferrato colpacci ben auguranti per l’inizio ufficiale della stagione 2016-17: Aurora Cavalponica, U.S. Provese, A.C. Cadidavid ed A.C. Garda.

Nel Girone 1 l’F.C. Valgatara dei mister Corazzoli, padre e figlio (manca solo lo Spirito Santo) passa, 0 a 1, sul sintetico di Grezzana contro l’Union di mister Andrea Matteoni: vittoria blaugrana che reca il sigillo reale dell’ex virtussino Matteo Lallo. Un’A.C. Garda, privo dei grossi giocatori che l’anno scorso avrebbero potuto ed anche meritato di trionfare, è bravo lo stesso a vincere, 0 a 2, a Caprino, in casa della Montebaldina del trainer del luogo Simone Cristofaletti. Per l’undici rosso e blu guidato quest’anno da Matteo Fattori segnano la “bandiera” (è impegnato pure nel vivaio gardesano) Mirko Dorizzi e Babatunde. Rossoblù del presidente Zampini primi con 6 punti, davanti a Valgatara e Montebaldina con 3 punti, Union Grezzana con 0 punti già fuori dai giochi.

Nel Girone 2 vince e convince in casa propria, l’Olimpica Dossobuono del mister-sindacalista della Uil, Giuseppe Bozzini: 2 a 0 rifilato dai giallorossi al Super-Sona Mazza Maddalena del presidente Paolone Pradella. Ancora ad esultare tra le file giallo-rosse Maichol “Rooney” Aliperti, poi, colpo di abbagliante di Matteo Lucenti che acceda i rossoblù di mister Lucio Beltrame. L’A.C. Lugagnano si riscatta subito dalla sconfitta patita sette giorni fa e al suo “Guglielmi” supera per 2 a 1 la matricola Povegliano di mister Marco Pedron. Per mister Mancini, che non è nemmeno il più lontano parente del più famoso “Mancho”, ex interista, doppio vantaggio firmato da Amos Scandola e dal mozzecanese Bonetti, dimezzato dal gol dell’albanese, ex Gabetti Valeggio, Dritan Gordi. L’Olimpica del presidente Rinaldo Campostrini comanda il girone con 4 punti, davanti a Sona e Lugagnano con 3 e Povegliano a 1 punto.

Nel Girone 3 i rosso e neri de La Prova di San Bonifacio si impongono in riva al Fibbio, all’altezza di un San Martino-Speme, che incassa la seconda sconfitta consecutiva di Coppa, marcatori per i rossoneri del diesse Gianfranco Chilese Simone Dal Degan e Dal Lago. Finisce invece 0 a 0 in borgo Venezia, tra la Pol. Virtus di mister Giuseppe D’Antonio e l’Alba Borgo Roma di mister "Mou" Mario Colantoni. E’ “nonno” Michele Chiamenti, portiere e sociologo virtussino, a fare le sue per far cristallizzare sul nulla di fatto il risultato di una gara, che avrebbe potuto offrire comunque di più sul piano delle emozioni e dei gol. Provese di mister Giovanni Orfei prima a punteggio pieno (6 punti) seguita dall’Alba B.Roma a 4 punti, Virtus a 1 e il San Martino-Speme di mister damini a 0 punti già tagliate fuori dai giochi.

Nel Girone 4 i cavalponici del mister e corniciaio Roby Pienazza rifilano un altro dispiacere (dopo il 4 a 0 subito domenica scorsa per mano del Cadidavid) alla matricola San Giovanni Lupatoto. 1 a 2 lo score finale, con reti (su rigore) di Andrea “El Principe” Mileto, raddoppio di Alessandro “Bugatti” Borgatti. Il solo Nicola Avesani, neo-papà, invece, per i “lupacchiotti” del nuovo trainer Lucio Manganotti. L’A.C. Cadidavid va fino a Nogara per riscattare la sconfitta rimediata giovedì scorso nell’amichevole perduta con il Concamarise: 0 a 2 per i bianco-blu di mister Fabrizio Sona – quest’anno senza il fido preparatore atletico Fausto Soffiati – e reti di Alberto Menini e del giocatore dal cognome fiammingo Vauvert, prodotto del vivaio cadidavidese, supervisionato da mister Rinaldo Vincenzi. Biancazzurri del presidente Dalle Pezze a quota 6 punti, seguiti da Aurora Cavalponica e Nogara con 3 punti, chiude la classifica il San Giovanni Lupatoto con 0 punti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1727)