ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

19/9/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 2^ GIORNATA

NUOVA COMETA E “MOZZE” CONTINUANO A MORDERE, ULULANO ATLETICO VIGASIO E BORGOPRIMOMAGGIO. POI, BEN 4 PAREGGI
 
Non si affievolisce il lucore della matricola Nuova Cometa: che supera, 4 a 2, in casa propria, sul parrocchiale di Santa Maria di Zevio, la Scaligera Sporting Club Lavagno di mister Ivan Benin. Ancora una frustata de “El Galactico”, al secolo Mirko Galasso, purosangue trentino-pugliese (gol dell'ex come quello di domenica scorsa in casa del Borgoprimomaggio, le due maglie che ha vestito la scorsa stagione), poi, Cunego, non Damiano, quindi, lo zeviano ed arcinoto Salvatore Curia, quindi, Peruzzo per i cometini di mister Cristian Cordioli. Per i lavagnesi crepita la B2, quella formata dai colpi esplosi da Baldi e da Bissolo.
 
Nella domenica, la 2^ di andata, di un girone “B” caratterizzato da tanti pareggi (ben 4), spuntano le vittorie del Mozzecane e del BorgoPrimomaggio (in trasferta), e, quella un po’ sorprendente (per la qualità della vittima) dell’Atletico Vigasio che rifila un pesante 3 a 0 all’Olimpia Ponte Crencano di mister Andrea Crema. Gli atletico-vigasiani del presidente Gianfranco Pozza, neo-retrocessi, segnano con il bancario juventino GianMarco Gaino (ex promessa del Vigasio di Eccellenza di un lustro fa), autore di una doppia, e poi con Clement Airhienbuwa ex giallorosso della Scaligera 2003.

L’A.C. Mozzecane del diesse Riccardo Montefameglio va a vincere, 0 a 2, a Corbiolo, in casa degli scoiattolini di mister Antonio Vanti. E i rossoblù guidati anche quest'anno da mister Nicola Santelli lo fanno grazie alle reti realizzate dal bomber-cow boy Stefano Morandini e con il centrocampista Michele Sandrini.
 
I “draghi” rossi del Borgoprimomaggio del dirigente esponsor Enrico Sgreva guidati quest'anno da mister Massimiliano Signoretto inceneriscono con le loro lingue di fuoco l’Avesa HSM per 1 a 3, in collina a Nord di Verona. Già, Corbiolo ed Avesa HSM sono le uniche due formazioni ancora in ghiacciaia di questo raggruppamento. Tornando ad Avesa, doppia del “bandito” Giuliani, inframezzata dalla rete-speranza colligiana firmata da Sonato, poi, il gol della cassetta di sicurezza fabbricata da Michele Adami.
 
Apre la sfilza dei pareggi Lessinia-Rosegaferro, con vantaggio lessinico a firma di (B)Azuka, risposta rosegaferriana a griffe di champagne Barreca-to…. 0 a 0 in zona Sacra Famiglia, tra la Primavera di mister Karim Grigoli e il potente Alpo Club ’98 di mister Stefano Ferro. Idem tra Real San Massimo di mister Nereo “Rocco” Gazzani e l’U.S. Cadore del presidente Francesco Bonturi.
 
Il quotato Ares Calcio Vr di “Sir Alex Ferguson” Doriano Pigatto non riesce a spuntare la prima vittoria del campionato ed è costretto ad accontentarsi del 2 a 2 in trasferta sul sintetico di Lugo, affidato a mister Antonio Ferronato. Il Conte Francesco Pellegrini della Mambrotta, il “re delle buone tigelle emiliane”, poi, il plurilaureato Nicolò Salmaso illudono gli aretini del presidente Damiano Verzini. Infatti, bisogna fare i conti con i “punteros” nero-verdi Brahim El Hamich e con il 1991 Mirco Benedetti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1974)