ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

19/9/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 2^ GIORNATA

VENDEMMIATE PER REAL MONTEFORTE E ILLASI, MA ALTAVILLA, MONTORIO, MONTEBELLO E COLOGNOLA PIGIANO SULL’ACCELERATORE. SOAVE, LOCARA, LA CONTEA, SAMBONIFACESE ED EDERA VERONETTA ANCORA A SECCO!

E’ il tempo, la stagione della vendemmia; che si annuncia da record in fatto di quantità e di qualità per le nostre cantine. Ma, anche, se è per quello, per A.C. Illasi e Real Monteforte, due delle 6 squadre che guidano la testa del girone “C” di 2^ categoria.
 
I biancazzurri illasiani del capitano Daniele Scolari salgono sull’ottovolante in casa dell’Edera Veronetta, la quale, dopo il processo di “italianizzazione” svolto in estate, ora rischia di fare la Cenerentola del girone, avendo già subito 12 reti in 180 minuti, non segnandone ancora alcuna. Si gonfia in maniera abnorme il carnet dei biancazzurri di mister Simone Pasetto grazie agli stoccatori Michele Ala (doppia per lui; alla pari di Niccolò Baldo, classe 1996), a un paio di autoreti (di Lo Russo e di Carcereri), ai colpi ortodossi sferrati da Barini e da Panato.
 
Il Real Monteforte compie un’impresa più clamorosa, perché va a vincere a Soave dove non è pane quotidiano in questa categoria. Anche perché le “frecce rosse” del presidente Franco Adami, barba da burbero benefico talebano da quest’inverno allevata, non è compagine di seconda o di terza fascia, ma ben rimpinguata da elementi indigeni. Doppietta di Andrea Goffredo “Mameli” (senza inno patriottico che risuona all’interno del castello scaligero…), o se volete un’alternativa, Goffredo di Buglione (Conte della Bassa Lorena e famoso condottiero fiammingo: siamo intorno al Mille d.C), di nuovo doppietta con Alex Tirapelle, poi, “solitari” by Fabio Zambon ed Enrico Zanchi. Ai bianco-rossi castellani resta solo il “silenzio” suonato da Djukaric Dobrinko.
 
L’A.C. Colognola ai Colli si ripete, vincendo per 2 a 1 in casa sua contro i vicentini de La Contea guidati da mister Barcaro. L’ex virtussino Andrea Zago (su rigore), poi, Nicola Spinelli per i colligiani nerazzurri del presidente Tiziano Tregnaghi ed allenati da mister Loris Fedrigo. Il classe 1988 Davide Marchetto, su rigore, accorcia per i vicentini.
 
L’A.C. Sambonifacese perde in casa per 1 a 2 per mano del Montebello di mister Fiorenzo Bognin. Al rigore trasformato dal rosso e blu Zigiotto per i ragazzi guidati da mister Freddy “Mercury” Serato, replicano i biancorossi vicentini con Riccardo Trivellin da Noventa Vicentina e il bomber classe 1996 Stefan Miloradovic, costui su rigore.
 
L’Union Olmo Creazzo, sodalizio dai nobili trascorsi, liquida la pratica-Locara con un rotondo e pirotecnico 5 a 3. Stagione di caccia in pieno fermento: ed allora crepitano le doppiette del locarese, l’ex ValtramignaCazzano Antonio Marchese e del vicentino Bigarella. Poi, salgono al cielo gli acuti dei berici Daniel Meneguzzo (’95), del ’97 Riccardo Scala, appena entrato, e del ’94 Matteo Lavarra. L’altro gol biancazzurro del Locara reca i sigilli di uno dei due Crestani (forse Francesco, più che il difensore Leonardo?) impiegati in gara da mister Fabio Faccin.
 
Il Montorio del presidente Lorenzo Peroni conquista il …Velli (e non il prestigioso Vello, il palio, cioè) in quel di Brendola. E, lo fanno i bianco-verde-neri di mister Andrea Turozzi con Velli, appunto, la punta Alberto, classe 1994. L’Altavilla del coach Dalla Pozza supera per 2 a 1 l’Elettrosonor Gambellara di mister Simone Lazzari. In rete, i rosso e blu del presidente Luciano Marchetto, con Matteo Franchetto, punta datata 1987. Per gli alto-villani bianco e blu hanno segnato Filippo Sturaro (‘992) su rigore e il “Ministro” dell’Economia Padoan…

Finisce senza vincitori né vinti, sull’1 a 1, il derby vicentino fra Arcugnano e Grancona, con vantaggio dei locali grazie a bomber Guarino, e risposta dei nero-verdi granconesi di mister Fracasso a firma di Andrea Sbicego, classe 1995.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1982)